Ciabatte infradito FitFlop per evitare un fiasco

FitFlopModa

Il caldo estivo si sta rapidamente avvicinando e i piedi ovunque sono felici di uscire finalmente dalle scarpe e di esporsi al tepore del sole. Le flip-flop, che sono ormai diventate un “must” estivo per molti, si sono ancora una volta allontanate dalla spiaggia e sono entrate a pieno diritto nelle nostre vite quotidiane. Tuttavia, scegliere il tipo sbagliato anche per queste calzature apparentemente “facili” può portare alla formazione di vesciche, a tendinite e ad altri problemi del piede.
FitFlop
L’Associazione dei Medici Podologi Americani (APMA) raccomanda ai consumatori di fare acquisti consapevoli per evitare di cadere vittime di un “fiasco da infradito”.

“Il semplice fatto che una ciabatta infradito sia carina non significa che sia sana per i vostri piedi”, avverte la Presidente dell’APMA, la podologa Kathleen Stone. “In generale la maggior parte delle ciabattine infradito che si trovano sul mercato non dovrebbero essere portate a lungo durante la giornata. È fondamentale portarle con moderazione”.
FitFlop
La carenza di sostegno per il piede in una ciabatta infradito può rendere la persona che la indossa suscettibile a distorsioni alle caviglie e ai legamenti e lo scarso livello di protezione del piede può corrispondere ad una più alta probabilità di procurarsi tagli, graffi e urti alle dita dei piedi. L’elenco di cose “da fare” e “da non fare” con le ciabatte infradito redatta dall’APMA aiuterà i consumatori a non diventare nuove vittime dei problemi podiatrici causati da questo tipo di calzatura estiva:
FitFlop
· Sì: piegate delicatamente la ciabatta infradito afferrandone le due estremità per verificare che si pieghino bene nella zona del metatarso (le ossa al di sotto delle dita). Qualsiasi tipo di infradito non dovrebbe mai piegarsi a metà.

· Sì: cercate il Sigillo di Accettazione dell’APMA sulla calzatura. Molte aziende, come la FitFlop, hanno modelli che sono stati premiati e possono esporre questo marchio a dimostrazione del fatto che la loro calzatura fornisce l’adeguato sostegno al piede.
FitFlop
· No: rimettere le stesse ciabatte infradito da un anno all’altro. Ispezionare le vecchie paia per verificarne lo stato di usura: se recano evidenti segni di un utilizzo intenso, gettatele via.

· No: portare le ciabatte infradito se avete il diabete, perché la calzatura espone maggiormente il piede a tagli e ferimenti che possono provocare danni anche gravi. Scegliere invece calzature leggere che coprono e proteggono le dita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi