MV Agusta presenta la nuova sezione “Museo Virtuale” nel sito ufficiale www.mvagusta.it. Gli appassionati della storica Casa varesina possono finalmente ripercorrere l’epopea motociclistica MV, scoprendo uno dopo l’altro tutti i modelli: le “Moto da strada” e le “Moto da Corsa”, cioè rispettivamente le moto di produzione e quelle che hanno corso negli anni ’40, ’50, ’60 e ‘70.
museo virtuale agusta
Il viaggio virtuale inizia con la produzione nel 1945 del primo modello “M.V. 98cc”, evento che segna la nascita della M.V. Agusta presso lo stabilimento di Verghera (località che determina anche la sigla M.V., MECCANICHE VERGHERA). La produzione di moto leggere inizia per l’assoluta necessità di attività collaterali post belliche e per tenere attive le maestranze in attesa della rinascita dell’aeronautica.

Superate le difficoltà iniziali, dovute alla modesta popolarità del marchio, la volontà e i sacrifici hanno presto portato la M.V. alle prime competizioni.
museo virtuale agusta
Questo ha contribuito al successo sul mercato e portando alle innumerevoli vittorie ottenute in 25 anni (dal 1952 al 1976) nelle varie discipline: 37 Campionati Mondiali Marche, 38 Campionati Mondiali Piloti e 270 Gran Premi Mondiali.Per accedere al Museo Virtuale MV Agusta clicca sul seguente link: http://www.mvagusta.it/it/museo-virtuale/