• Design
  • Prestazioni
  • Comfort
  • Consumi
  • Prezzo

Con la nuova GranTurismo Sport Maserati rilancia la tradizione che unisce carattere sportivo ed eccezionali prestazioni al comfort dei quattro posti e ad un’eleganza naturale e raffinata. Evoluzione della Gran Turismo S e della Gran Turismo S Automatic, la GranTurismo Sport presenta un’ampia gamma di caratteristiche tecniche che ne esaltano il carattere sportivo, sia negli interni che negli esterni. Presentata al Salone dell’automobile di Ginevra di quest’anno, la GranTurismo Sport è stata progettata per distinguersi nel panorama delle coupé grazie all’elevatissima efficienza aerodinamica del disegno derivato dalla MC Stradale. I gruppi ottici, dalle classiche forme Maserati, sono stati dotati di luci a LED con funzione “luce diurna” (Daytime Running Lights). Grazie all’ultima evoluzione del motore V8 da 4,7 litri da 338 kW (460 CV) di potenza, la GranTurismo Sport accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,7 secondi e raggiunge agevolmente i 300 km/h.
Maserati GranTurismo Sport
Disponibile sia con cambio automatico a sei rapporti che con cambio elettro-attuato, la GranTurismo Sport è caratterizzata da un nuovo sistema di ammortizzatori attivi Sport Skyhook e freni dual-cast per massima potenza di arresto. All’interno della serie GranTurismo, si colloca tra la GranTurismo e la GranTurismo MC.

La GranTurismo Sport fa rivivere la tradizione della GranTurismo, una delle vetture di maggior successo nella storia di Maserati. Dalla sua presentazione al Salone dell’automobile di Ginevra nel 2007, ne sono stati venduti circa 15.000 esemplari in tutto il mondo. Lo scorso anno, la vendita di 2.700 GranTurismo ha rappresentato il 44% delle vendite complessive di Maserati. Ancora una volta, gli Stati Uniti sono stati leader nel mercato con quasi 900 esemplari di GranTurismo venduti nel 2011, seguiti dalla Cina e dall’Italia.

Esterni
Già tra i più apprezzati nel mondo delle auto sportive, il design della carrozzeria della GranTurismo Sport è stato oggetto di un restyling che ha sapientemente armonizzato il fascino della GranTurismo con le linee decise della MC Stradale. Una delle innovazioni più evidenti della GranTurismo Sport è rappresentata dai gruppi ottici. Pur conservando la forma esterna, ora integrano caratteristiche tecnologiche completamente nuove, compresa la tecnologia a LED “Daytime Running Lights”.

Il gruppo allo xeno all’interno del faro incorpora anche l’Adaptive Light Control che segue il movimento dello sterzo fino a 15 gradi. Il dinamismo dell’aggressivo frontale è stato accentuato, soprattutto grazie alle modifiche apportate per migliorare l’aerodinamica e il raffreddamento dei freni anteriori. Queste includono il nuovo splitter centrale, spettacolari tagli che vanno dal bordo anteriore dei gruppi ottici alla sommità della calandra e dei sensori di parcheggio integrati.
Maserati GranTurismo Sport
Il Tridente cromato con accenti rossi occupa il posto d’onore al centro della calandra: un dettaglio da sempre riservato alle Maserati più potenti, in linea con la tradizione del marchio. Nella GranTurismo Sport sono di serie anche le minigonne che, in combinazione con le prese d’aria laterali maggiorate per la fuoriuscita dell’aria calda dal vano motore, ne migliorano l’efficienza aerodinamica. Al posteriore, la Gran Turismo Sport adotta anche lenti dei gruppi ottici posteriori più scure del 20%.

Interni
I sedili sportivi anteriori migliorati e il volante appiattito nella parte inferiore offrono a tutti gli occupanti della GranTurismo Sport ancora più spazio per ginocchia e gambe. Mentre gli interni della GranTurismo sono sempre stati un perfetto connubio di attitudine sportiva e finiture di alta classe, la GranTurismo Sport è maggiormente orientata alle prestazioni. I nuovi sedili anteriori e posteriori non soltanto migliorano e rinnovano il look della GranTurismo Sport, ma offrono maggior sostegno e comfort per il guidatore e i passeggeri durante i lunghi viaggi.
Maserati GranTurismo Sport
L’obiettivo di Maserati era quello di ridefinire l’equilibrio tra comfort e prestazioni della GranTurismo Sport e l’introduzione di sedili più avvolgenti con poggiatesta integrati ha aggiunto sportività senza compromettere le caratteristiche di pregio. La nuova particolare forma del guscio posteriore dei sedili anteriori in pelle garantisce oltre 20 mm di spazio libero in più per i passeggeri posteriori. Anche il volante è nuovo e più ergonomico e meglio si adatta alla guida sportiva, grazie ad una corona appiattita e al nuovo profilo più accentuato. Nuovi particolari degli interni in EcoChrome grigio e i rivestimenti in pelle Poltrona Frau integrano le eccezionali caratteristiche esistenti, come le palette al volante e i pedali in alluminio.

Prestazioni
La GranTurismo Sport, in entrambe le versioni automatica ed elettro-attuata, è più veloce della GranTurismo S. La GranTurismo Sport, con il cambio elettro-attuato, è ora in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,7 secondi. Un miglioramento di 0,2 secondi rispetto alla GranTurismo S. La sua velocità massima è inoltre aumentata e la GranTurismo Sport può ora raggiungere i 300 km/h, la velocità di riferimento delle supercar. Con il cambio automatico, la GranTurismo Sport può accelerare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. Ancora una volta, si tratta di un miglioramento di 0,2 secondi rispetto alla versione con cambio automatico della GranTurismo S. È inoltre più veloce della precedente versione, che raggiungeva una velocità massima di 298 km/h.

Motorizzazione
La GranTurismo Sport, che monta un moderno motore V8 già diventato un classico, si avvale delle più recenti innovazioni in campo ingegneristico per erogare maggiore potenza e coppia. Sia l’hardware che il software del motore sono stati oggetto di notevoli miglioramenti, che ne hanno aumentato la potenza di 20 CV e la coppia di 30 Nm senza comprometterne consumi ed emissioni. A 7.000 giri/min, la GranTurismo Sport eroga una potenza di 338 kW (460 CV) con una sostanziosa coppia di 520 Nm a 4.750 giri/min.

La potenza e la coppia massime del motore aspirato sono disponibili sia con il cambio elettro-attuato che con il cambio automatico. Ciò significa che la potenza sviluppata dal motore della GranTurismo Sport con cambio elettro-attuato è aumentata di 10 CV e 20 Nm, mentre la versione automatica ha 20 CV di potenza e 30 Nm di coppia in più rispetto alla GranTurismo S. Le migliorie apportate al motore, iniziate con il programma della MC Stradale, includono la nuova mappatura del motore, modifiche al sistema di fasatura variabile delle valvole a regimi elevati e pistoni più resistenti.
Maserati GranTurismo Sport
Queste modifiche sono associate ad un significativo aumento nell’anticipo dell’accensione per ottimizzare i parametri di combustione del motore con l’utilizzo di carburante 98 RON. Il nucleo centrale è sempre il motore V8 da 4.691 cc, a 90 gradi, completamente bilanciato a cinque supporti. Il motore, con doppio albero a camme in testa a 32 valvole e catena di distribuzione, è realizzato in lega di alluminio, con albero motore in acciaio bonificato.

Diversamente dalla GranTurismo S, sia la versione automatica che quella elettro-attuata della GranTurismo Sport sfruttano pienamente la potenza del motore da 4,7 litri. Il suono dei terminali di scarico ovali della GranTurismo Sport è ancora più intenso, senza nulla di artificiale. È la nota naturale del motore della GranTurismo Sport accentuata dall’attivazione della funzione Sport. In modalità Sport-Manual, questa funzione convoglia i gas di scarico lungo un tragitto più breve verso i terminali di scarico, creando un suono più intenso e profondo.

Cambio Elettro-Attuato (MC Shift)
Utilizzando il tradizionale layout transaxle, il cambio elettro-attuato è montato in blocco con il differenziale dell’asse posteriore ed è collegato al motore tramite un tubo di torsione rigido. Il cambio a sei marce riceve la potenza del motore tramite l’albero motore in acciaio da 20 mm, sostenuto da quattro cuscinetti all’interno del tubo di torsione. Utilizza una frizione a doppio disco a secco con diametro di 215 mm, sincronizzatori a triplo cono sulle prime due marce e sincronizzatori a doppio cono su tutte le altre marce avanti. Le marce del cambio ad azionamento idraulico sono selezionate elettronicamente tramite leve montate sul volante. Il cambio trasmette il moto alle ruote tramite un differenziale asimmetrico a slittamento limitato, con percentuali di bloccaggio del 25% in accelerazione e del 45% in decelerazione.
Con il cambio posizionato davanti all’asse posteriore, la GranTurismo Sport distribuisce il peso in rapporto 47:53.

Cambio automatico (MC Auto shift)
Il cambio automatico ZF a sei rapporti è stato migliorato per poter essere all’altezza delle prestazioni eccezionali del potente V8 ed è derivato dal cambio della Quattroporte Sport GT S. Diversamente dal cambio elettro-attuato, quello automatico è direttamente unito alla parte posteriore del motore e trasmette il moto allo stesso differenziale a slittamento limitato tramite un albero motore in acciaio da 69 mm snodato in due pezzi. Si tratta di un cambio dotato di molte funzionalità, già adottate su altri modelli Maserati, con cinque modalità di funzionamento. Può essere utilizzato in modalità Auto-Normal, Auto-Sport, Manual-Normal, Manual-Sport e Ice.
Maserati GranTurismo Sport
In modalità Manual, i cambi marcia vengono effettuati direttamente dal guidatore tramite le palette al volante, come con un vero cambio manuale. In modalità Manual-Normal, il guidatore può effettuare i cambi marcia fino al raggiungimento del valore limite, mentre in modalità Manual-Sport la marcia viene mantenuta fino al successivo cambio effettuato dal guidatore, anche se ciò comporta il fuorigiri.

In modalità Sport, la GranTurismo Sport prevede anche la modalità super veloce MC Auto Shift, derivata direttamente dalla Quattroporte Sport GT S e in grado di eseguire cambiate più rapide del 50%. Questa modalità include il “blipping” (colpo di gas) automatico durante il passaggio alla marcia inferiore con sistema Launch Control, chiamato MC Start Strategy (che funziona solo con MSP disattivato). Avvalendosi della MC Start Strategy, il guidatore mantiene premuto il pedale del freno, preme l’acceleratore, quindi rilascia il pedale del freno al raggiungimento del regime ottimale (2.300-2.500 giri). Questo sistema di partenza veloce consente alla GranTurismo Sport di raggiungere i 100 km/h in 4,8 secondi.

Telaio/Sospensioni
La GranTurismo Sport è stata progettata per combinare un impareggiabile comfort di marcia per tutti gli occupanti con la massima maneggevolezza nella guida veloce. Eccezionali prestazioni, tenuta di strada e maneggevolezza da grande sportiva sono doti della GranTurismo Sport che poche altre coupé sportive possono vantare. Il merito è degli ammortizzatori con sistema Sport Skyhook, la più recente evoluzione del sistema di controllo smorzamento Maserati. Il sistema Sport Skyhook regola costantemente l’assetto degli ammortizzatori della GranTurismo Sport adeguandolo alle condizioni stradali.

Grazie anche ad una barra stabilizzatrice posteriore con diametro maggiorato del 12% (+2 mm), il sistema Sport Skyhook consente, in modalità Sport, di aumentare del 10% la rigidità verticale della vettura. Il sistema è l’elemento centrale delle sospensioni con tecnologia a doppio braccio oscillante ai quattro angoli della vettura. All’eccezionale maneggevolezza si abbina l’incredibile potenza di arresto dell’impianto frenante con tecnologia dual-cast, realizzato da Maserati in collaborazione con il partner Brembo.

La GranTurismo Sport continua ad utilizzare tale sistema, realizzato attraverso una co-fusione della fascia frenante in ghisa e della campana in alluminio, che consente una riduzione di peso del 15%. I dischi freno forati e scanalati si avvalgono di pinze freno anteriori a sei pistoncini e pinze posteriori a quattro pistoncini. Le pinze freno della GranTurismo Sport sono inoltre realizzate in un inedito colore blu anodizzato che esalta il carattere decisamente sportivo della vettura.
Maserati GranTurismo Sport
Prezzi
Per portarsi a casa tutto questo ben di Dio occoreranno 126.820 euro per la versione con cambio automatico e 132.430 per quella con cambio elettroattuato.