Sportiva ed elegante, Xmod Cross riesce perfettamente a sintetizzare lo stile outdoor da crossover e l’attenzione ai dettagli e allo stile che da sempre caratterizzano la filosofia Scénic XMOD. Con un’altezza da terra rialzata (+30 mm), il design espressivo del modello acquisisce tutti i canoni estetici dei crossover: specifico paraurti anteriore e posteriore, protezioni del sottoscocca e barre da tetto cromate (in funzione delle versioni). Il look è completato da luci diurne a Led di serie, con cerchiature cromate, e cerchi specifici Design 16’’ o Lega 16’’ e 17’’. Il badge Cross posizionato sulle portiere anteriori sottolinea tutto lo spirito outdoor di XMod Cross. Oltre al badge Cross, ci sono altri due elementi che identificano il nuovo stile XMod: battitacco in cromo satinato con logo XMod sulle soglie delle porte (nella versione Energy) e badge XMod sul portellone posteriore.

«Per il design di Scénic Xmod Cross, siamo partiti da Scénic Model Year 2012: l’abbiamo rialzata di 30 mm dal suolo, abbiamo allargato il retrotreno di 20 mm e l’avantreno di 10 mm, per sollevare il veicolo e conferirgli maggiore stabilità. Nello spirito crossover, abbiamo anche ridisegnato le protezioni laterali, le minigonne e arricchito i paraurti anteriori e posteriori con scivoli tipo SUV. Il portellone è stato completamente rifatto, a vantaggio dell’unità del design. In definitiva, un restyling importante ma soft, che trasmette forza al veicolo rendendolo nello stesso tempo accattivante, giramondo e polivalente. Xmod Cross resta altrettanto raffinata delle sorelle maggiori, ma con un carattere più spiccato.». Jean-Phillipe Texier, Capo progetto design Gamma C.

Grazie a tutte le sue caratteristiche, Scénic Xmod Cross vanta robustezza e affidabilità, con grande sobrietà. Disponibile in 9 tinte, Scénic Xmod Cross inaugura la tinta specifica metallizzata Giallo Autunno.

Un design interno all’insegna del piacere di guida
Il design dell’abitacolo è stato rivisitato, con una console centrale fissa che colloca il conducente in una cabina di pilotaggio, con un posto di guida tipo “cockpit”. Sulla console, a portata di mano, si trovano il comando dell’Extended Grip e il joystick multidirezionale che consente la navigazione sull’interfaccia multimediale.

Il cruscotto, con display digitale TFT (Thin Film Transistor), e il sistema multimediale tattile e connesso Renault R-Link (in opzione), presentano in modo semplice e visibile tutte le informazioni necessarie alla guida.
Nella versione Energy®, Scénic XMOD Cross eredita il volante sportivo di Laguna Coupé a cui si aggiunge la pedaliera e il pomello della leva del cambio in alluminio e nuovi elementi di decorazione interna in grigio scuro anodizzato brillante. Il conducente è accolto a bordo da sedili impunturati e rivestiti con nuove sellerie specifiche.

LE NUOVE TECNOLOGIE DI SCÉNIC XMOD CROSS: SINTESI DI PIACERE E FUNZIONALITÀ
L’evasione sotto controllo con l’Extended Grip
Scénic Xmod Cross è il primo modello della gamma Renault a beneficiare del nuovo dispositivo Extended Grip. Questo avanzato sistema di controllo della trazione rappresenta un’evoluzione dell’antipattinamento e consente all’auto di aderire alla strada con tranquillità in condizioni di guida difficili (neve, fango, sabbia, etc.). Attivando manualmente il selettore presente sulla console centrale, il conducente può scegliere la modalità di assistenza desiderata: “Standard”, “No Grip” o “Expert”.
La modalità “Standard”, impostata di default, è perfetta con fondo compatto (asciutto, ma anche bagnato o ghiacciato): corrisponde alle regolazioni tradizionali dell’antipattinamento e si inserisce automaticamente superando la velocità di 40 km/h (in presenza di un’altra modalità).

Optando per “No Grip”, il conducente delega al sistema Extended Grip la gestione delle ruote motrici. Questa modalità consente di adeguare automaticamente la coppia motrice trasmessa alle ruote, agendo sia sull’antipattinamento che sul controllo della stabilità. Così, i pneumatici M&S (Mud and Snow) ritrovano, anche su fango, neve o sabbia, una migliore aderenza e permettono di avanzare anche in condizioni estreme.

In modalità “Expert”, è il conducente a controllare tutta la coppia motrice, dosando da solo l’accelerazione, mentre rimane comunque attivo il controllo della stabilità (ESP).
Il sistema Extended Grip è obbligatoriamente associato ai pneumatici “Mud and Snow”, dotati di battistrada specifico, per disimpegnarsi più efficacemente su fango, sabbia o neve fresca.

La tecnologia al servizio della sicurezza
Con il dispositivo Visio System® (Intelligent Keeping Lane System), Scénic Xmod Cross offre sicurezza e comfort. Grazie ad una videocamera frontale disposta dietro il retrovisore interno, tale sistema prevede:
- un allarme sonoro e visivo per superamento involontario della carreggiata, nel caso in cui l’auto valichi casualmente una striscia bianca, continua o meno;
- abbaglianti automatici: attivazione e disattivazione degli abbaglianti, senza intervento del conducente, per garantire la massima visibilità senza disturbare gli altri conducenti.

Anche le manovre risultano facilitate, grazie alla videocamera di parcheggio posteriore (in opzione) che si attiva in retromarcia e che consente di evitare qualunque ostacolo nella parte posteriore del veicolo. Tale tecnologia è associata al radar di parcheggio posteriore, che indica al conducente la vicinanza di un ostacolo posteriore con un segnale sonoro e zone colorate sullo schermo.

XMOD Cross migliora la sicurezza anche quando non si è più alla guida grazie al sistema “follow me home”, che consente un’illuminazione esterna da 30 secondi a 2 minuti dopo la chiusura delle porte del veicolo.
Tutta la sicurezza di XMod e Scénic, che hanno ottenuto 5 stelle ai crash-test Euro NCAP fin dal lancio, nel 2009, viene ereditata dalla versione Cross.

Il multimediale diventa intelligente
Scénic Xmod si dota del nuovo sistema multimediale Renault R-Link, che consente, con un’interfaccia tattile ed un sistema di riconoscimento vocale, di beneficiare di:
- navigatore Carminat TomTom LIVE;
- lettore di musica portatile (connessione Buetooth, lettore esterno o USB);
- telefonia vivavoce;
- servizi multimediali;
- e controllo degli equipaggiamenti del veicolo.

Tutte le funzionalità di R-Link sono a loro volta accessibili con il joystick dalla console centrale e dai comandi al volante. Di utilizzo facile ed intuitivo, il grande touch screen a colori da 7 pollici (18 cm) e la home page “Menù” consentono di navigare con grande semplicità tra le diverse funzioni.
Ergonomico e pratico, R-Link permette una visualizzazione personalizzata, in funzione delle preferenze del conducente, e un accesso diretto ai preferiti. Nonostante il prezzo accessibile, R-Link offre ricchi contenuti: una cinquantina di applicazioni disponibili su R-Link Store (meteo, prezzo dei carburanti, punti d’interesse, etc.). Con R-Link, il multimediale diventa disponibile a bordo, facilitando la vita quotidiana con un utilizzo semplificato delle tecnologie imbarcate.

Abitabilità e modularità nel DNA
Scénic Xmod Cross conserva i punti di forza che hanno imposto Scénic come riferimento nel segmento delle monovolume compatte: abitabilità e modularità offrono un comfort ottimale a tutti i passeggeri.
Anteriormente, Scénic Xmod Cross presenta un ambiente confortevole e spazioso:
- l’altezza a filo padiglione è la migliore del segmento, con 968 mm.
- best in class, a sua volta, la larghezza a livello dei gomiti e delle anche.

Generosa, Scénic Xmod Cross offre in 2° fila un’abitabilità tra le migliori del segmento, con uno spazio alle spalle e ai gomiti best in class ed un’accessibilità ottimale. Con un vano bagagli fino a 555 l di capacità, il volume di carico di Scénic Xmod Cross è tra i più importanti della categoria. Generoso anche lo spazio offerto dai numerosi vani portaoggetti, intelligentemente suddivisi nell’abitacolo: a sinistra del volante, accanto al cruscotto e alla leva del cambio, nelle vaschette delle porte anteriori e posteriori o nel vano chiuso in plancia, ad esempio. Disponibili anche altri vani portaoggetti, come i cassetti sotto i sedili, le tre tasche a soffietto per sedile o i tavolini tipo aviazione. Complessivamente, lo spazio dei vani portaoggetti rappresenta 71 l.

La modularità di Scénic Xmod Cross è semplice, efficace e rapida. I sedili sono indipendenti, ripiegabili ed estraibili, offrendo in tal modo molteplici soluzioni di allestimento. Il volume di carico può arrivare a 1.837 dm3, con i sedili posteriori ripiegati, e 2.037 dm3 dopo averli rimossi.

Garanzia qualità: dalla progettazione alle finiture
Grazie al lavoro svolto sulla qualità, le diverse inchieste realizzate dagli enti indipendenti classificano Scénic al 1° posto tra le monovolume compatte in tema di affidabilità.
A gennaio 2012, un’inchiesta della rivista “l’Automobile Magazine”, che presenta i “28 modèles sans soucis” (28 modelli senza problemi), colloca Scénic in testa alla categoria delle monovolume.
Come tutta la famiglia Scénic, Xmod Cross beneficia dei miglioramenti qualitativi della famiglia Mégane.

L’affidabilità è la parola d’ordine, dalla progettazione alle finiture, passando per la produzione del modello nello stabilimento di Douai.

MOTORIZZAZIONI ENERGY PER SCÉNIC XMOD CROSS: MENO CONSUMI ED EMISSIONI PER UN MAGGIOR PIACERE DI GUIDA

Il recentissimo propulsore benzina Energy TCe 130, performante ed economico
Simbolo dell’eccellenza meccanica Renault, il propulsore Energy TCe 130 si inserisce nel rinnovamento della proposta benzina Renault e affianca il recente Energy TCe 115. Particolarmente equilibrato, questo motore si rivela agile e reattivo, garantendo un reale piacere di guida, con accelerazioni dinamiche a qualunque regime, e riesce a farsi apprezzare grazie alla silenziosità di funzionamento e alla trasparenza del sistema Stop&Start ultrarapido. Dotato delle tecnologie Energy, vanta consumi in calo del 15%, ossia oltre 1 l/100 km in meno rispetto al precedente TCe 130.

Una gamma di motorizzazioni unanimemente apprezzate
Scénic Xmod Cross beneficia delle motorizzazioni Energy di Scénic, rinnovate tra maggio 2011 e maggio 2012.
- Energy dCi 110: questo best-seller è stato prodotto in oltre 1,1 milioni di unità nel 2012. Autentico concentrato di tecnologia, la sua architettura lo rende sobrio, performante e rispettoso dell’ambiente: con 105 gr/km1 di emissioni di CO2 si colloca al top del mercato.
- Energy dCi 130: questo propulsore 1.6 Diesel associa consumi ridotti e performance inedite. Derivato dalle motorizzazioni sviluppate da Renault in Formula 1, sviluppa una potenza di 130 cv per un consumo di 4,4 l/100 km1.
- Energy TCe 115: primo propulsore benzina turbo ad iniezione diretta di Renault, il blocco Energy TCe 115 dà prova di grande agilità, con una potenza di 115 cv, inedita per un 1.2 benzina.

Queste motorizzazioni moderne e perfettamente ottimizzate associano tecnologie complementari:
- sistema Stop & Start, che spegne automaticamente il motore con il veicolo fermo. Questo sistema consente un risparmio di oltre un litro di carburante per 100 km1 nel traffico urbano;
- sistema di recupero di energia in frenata, tecnologia derivata dall’esperienza F1 di Renault, che associa nello stesso tempo riduzione dei consumi e calo delle emissioni di CO2;
- downsizing, che riduce la cilindrata dei motori e le emissioni di CO2, preservando nello stesso tempo le performance, grazie all’utilizzo della sovralimentazione.

Da notare che Scénic Xmod Cross beneficia anche del motore dCi 110 associato alla trasmissione EDC (trasmissione a doppia frizione). Ampiamente apprezzata, la trasmissione EDC riunisce in sé il meglio delle trasmissioni manuali e di quelle automatiche.

Si tratta, infatti, di un’”autentica” trasmissione automatica che cambia da sola i rapporti senza intervento del conducente. Il suo funzionamento è basato tuttavia su alberi e pignoni, e non su treni epicicloidali, come nelle trasmissioni automatiche tradizionali.

La doppia frizione consente di passare da un rapporto all’altro molto rapidamente, ma anche con la massima dolcezza, poiché non ci sono interruzioni né strappi nella trasmissione della coppia alle ruote. Si ottiene, così, la stessa fluidità delle trasmissioni automatiche tradizionali, con un’architettura più leggera e risparmiosa.
Il dCi 110 si posiziona, a sua volta, al miglior livello della categoria in tema di costi di utilizzo e di manutenzione. Particolarmente economico, presenta un potenziale in costante miglioramento, grazie alla presenza – in versione Euro 5 – di un filtro antiparticolato garantito a vita (oltre 300.000 km). La periodicità del cambio dell’olio passa a 30.000 km (o ogni due anni) e la durata di vita del filtro del gasolio a 60.000 km.

Nella gamma di motorizzazioni è presente anche un dCi 110 senza sistema Stop & Start ed un 1.6 16V che offre un ottimo rapporto consumo/prezzo di vendita cliente.

RENAULT RINNOVA SCÉNIC XMOD E SCÉNIC, STAR DELLE MONOVOLUME
In occasione del lancio di Scénic Xmod Cross, Renault rinnova anche Scénic Xmod e Scénic, che adottano l’identità design della Marca. I modelli di riferimento del segmento guadagnano ancora in carattere e tecnologie.

Il numero 1 europeo del segmento guadagna ulteriormente in carattere
Nuove Renault Xmod e Scénic adottano il nuovo frontale: il logo Renault, ingrandito su fondo nero brillante, valorizza la nuova calandra.

I materiali utilizzati contribuiscono ad un design più espressivo e valorizzante, permettendo ai modelli di guadagnare in personalità e di affermarsi con seduzione e dinamismo.
Per completare il nuovo look, le luci diurne a LED offrono una specifica identità luminosa, fin dal primo livello di allestimento.

«Nuove Scénic Xmod e Scénic adottano naturalmente la nuova identità di Marca, in particolare grazie al restyling già effettuato su Scénic Model Year 2012, con un lavoro realizzato sul disegno a mandorla dei proiettori, che ha facilitato tale integrazione. Abbiamo, quindi, potuto focalizzarci soltanto sulla parte superiore della calandra, che è stata modificata adottando il logo ingrandito su fondo nero brillante, per affermare con orgoglio l’identità della Marca. Si tratta, quindi, di un’evoluzione nella continuità, a forte impatto per Renault, poiché le nuove Scénic Xmod e Scénic in questo modo, diventano, coerenti con la nuova identità design della Marca. Queste 3 monovolume guadagnano modernità, mostrando ciascuna valori complementari: Scénic Xmod conserva il suo dinamismo, Scénic, con i 7 posti, conferma il suo posizionamento distintivo, mentre Scénic Xmod Cross, con le sue qualità da crossover, mostra con orgoglio la propria robustezza». Agneta Dahlgren-Hermine Direttore di Gamma M1 Design

Il riferimento delle monovolume si arricchisce di novità
Il modello pioniere del segmento conferma il suo spirito innovativo, adottando il recentissimo propulsore della gamma ENERGY e Renault R-Link, il tablet multimediale tattile integrato e connesso. Anche Xmod e Scénic si dotano del più recente motore della gamma ENERGY, simbolo dell’eccellenza meccanica Renault: il propulsore Energy TCe 130.
Silenzioso e dinamico, procura un reale piacere di guida. In città, garantisce la massima sicurezza, grazie alla grande reattività, facilitando inserimento nel traffico, sorpassi e decelerazioni. Con la coppia di 205 Nm, le accelerazioni si rivelano elastiche e gradevoli. Grazie alla potenza di 130 cv, la guida diventa nello stesso tempo reattiva e confortevole, con un consumo di 6,2/100 km (6,4 l1 per Scénic), pari ad un calo del 15% rispetto al TCe 115. Agile e reattivo, Energy TCe 130 sa farsi dimenticare, grazie alla silenziosità e al comfort acustico senza precedenti, che consente di beneficiare al massimo del suono “a grandezza naturale” del sistema audio Bose® Energy Efficient Series (versioni Energy).

SISTEMA AUDIO BOSE® ENERGY EFFICIENT SERIES
RENAULT E BOSE: UN LAVORO DI CONCERTO, UN SUONO SU MISURA

Dal 2008, Renault e Bose hanno avviato una partnership che mette a disposizione degli automobilisti le carte vincenti di entrambe le Marche: innovazione, piacere ed eccellenza qualità. Tali valori consentono alle due Marche di andare oltre la semplice collaborazione, per raggiungere la perfetta sintonia. La sintonia tra la purezza del suono e l’abitacolo di un veicolo può sembrare difficile da ottenere: eppure, l’universo estetico di Bose, molto vicino all’universo alto di gamma dell’automobile, ha permesso facilmente alle due Marche di lavorare in armonia su versioni premium. L’obiettivo: far vivere un’autentica esperienza acustica e riprodurre gli strumenti sulla scena sonora. In qualunque posizione nell’abitacolo, ogni passeggero deve essere considerato un ascoltatore privilegiato e vivere l’esperienza di una sala da concerto. Così, nel cuore del sistema, un amplificatore digitale con 7 canali di equalizzazione svolge un autentico ruolo di direttore d’orchestra. Esperienza condivisa, dialogo, scambi: sessioni di prove generali indispensabili per far vivere la più bella esperienza sonora.

In linea con Scénic Xmod Cross, Scénic Xmod e Scénic adottano R-Link, il tablet multimediale integrato e connesso. R-Link comprende un grande touch screen di 18 cm, un comando al volante ed un riconoscimento vocale per pilotare tutto il sistema senza distogliere lo sguardo dalla strada. R-Link raggruppa l’insieme delle funzioni e informazioni dell’auto in un’interfaccia molto sobria che ne semplifica l’utilizzo. Il menù dà accesso ad un universo multimediale – musica, telefonia -, al GPS TomTom LIVE e al market di applicazioni R-Link Store… Con R-Link, Scénic Xmod e Scénic propongono un universo multimediale intuitivo e sempre connesso, in totale sicurezza.