Nuova Mini Cabrio, prova su strada

Foto GalleryMiniMotoriTest

L’ultima generazione MINI entusiasma anche i fan del marchio tradizionale britannico appassionati della  guida a cielo aperto. Per combinare il divertimento di guida nuovamente cresciuto con un intenso open-air  feeling sono sufficienti solo 18 secondi. Infatti, la nuova MINI Cabrio è dotata di un comando della capote  automatico, ad azionamento elettrico e così anche particolarmente silenzioso, e di una protezione  anticapottamento completamente integrata nella vettura. La nuova generazione di motori, la tecnica di  assetto messa a punto appositamente per il nuovo modello e la scocca particolarmente resistente alle  torsioni, assicurano, inoltre, un sensibile aumento della sportività e della tipica agilità del marchio.

Ma non è tutto: la nuova MINI Cabrio affascina per i notevoli progressi realizzati a livello di comfort di  guida, di abitabilità, di funzionalità, di qualità dei materiali e della lavorazione e con una ricca gamma  d’innovativi sistemi di assistenza alla guida. Lo sviluppo evolutivo del design annuncia un equilibrio  armonico tra eleganza e sportività che riflette, sia all’esterno che all’interno, il carattere indipendente  della vettura, decisamente più maturo rispetto al modello precedente.

L’andamento delle linee e la lavorazione delle superfici nel tipico linguaggio formale MINI assicurano  un’immagine prestigiosa e inconfondibile, sia a capote aperta che chiusa. L’equilibrio tra sportività ed  eleganza, caratteristico per la MINI Cabrio, viene sottolineato dalla silhouette slanciata, dal nastro  cromato che si estende orizzontalmente lungo la linea Greenhouse, gli sbalzi corti e le superfici modellate  in modo fortemente espressivo. Inoltre, anche la nuova MINI Cabrio presenta i tradizionali stilemi di design  in un’interpretazione sviluppata per l’ultima generazione di modelli. Proiettori circolari con anelli  cromati, la griglia del radiatore esagonale, le cornici degli indicatori laterali di direzione, note come  Side Scuttle, e la cornice nera nelle conclusione inferiore della carrozzeria segnalano insieme  l’appartenenza del modello al marchio premium britannico.

Nel confronto con il modello precedente, le dimensioni esterne della nuova MINI Cabrio sono cresciute di 98 millimetri in lunghezza a 3.821 millimetri (MINI Cooper S Cabrio e MINI Cooper SD Cabrio: 3. 850 millimetri, MINI John Cooper Works Cabrio: 3.874 millimetri), di 44 millimetri in larghezza a 1. 727 millimetri e di 7 millimetri in altezza a 1. 415 millimetri. Il passo è stato allungato di 28 millimetri a 2.495 millimetri, la carreggiata anteriore è cresciuta di 42 millimetri, quella posteriore di 34 millimetri a rispettivamente 1. 501 millimetri (MINI  Cooper S Cabrio, MINI Cooper SD Cabrio e MINI John Cooper Works Cabrio: 1. 485 millimetri).

Al momento di lancio della nuova MINI Cabrio sono disponibili tre motori a benzina e due propulsori diesel con tecnologia MINI TwinPower Turbo (consumo di carburante nel ciclo combinato: 6,0 – 3,8l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 139 – 100 g/km). A questi va aggiunto il quattro cilindri a benzina estremamente potente della nuova MINI John Cooper Works Cabrio.  Con una potenza massima di 170 kW/231 CV è il motore più potente della gamma di propulsori MINI.  La MINI Cooper S Cabrio viene alimentata da un motore quattro cilindri a benzina da 141 kW/192 CV. I motori tre cilindri a benzina della MINI Cooper Cabrio e della MINI One Cabrio erogano rispettivamente 100 kW/136 CV e 75 kW/102 CV. Nella MINI Cooper SD Cabrio viene utilizzato un motore quattro cilindri diesel da 125 kW/170 CV e nella MINI Cooper D Cabrio un motore tre cilindri diesel da 85 kW/116 CV. Anche i cambi manuali a sei rapporti di serie e l’optional cambio Steptronic a sei rapporti (di serie nella MINI Cooper SD) sono sviluppi nuovi, realizzati appositamente per l’ultima generazione MINI.

Capitolo prezzi. Il listino della nuova MINI cabrio, per quanto riguarda i benzina, parte da 22.900 per la One in allestimento base e arriva fino a oltre 30.000 per la Cooper S. Le versioni diesel partono da 29.950 per la Cooper D fino a superare i 33.000 per la Cooper SD con cambio automatico. Sono oltre 36.000, invece, gli euro necessari per la “belva” John Cooper Work.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi