Lexus presenta la nuova LS Hybrid

LexusMotori

Lexus LS nasce dal lavoro svolto in oltre sei anni da 1.400 ingegneri, coinvolti nello sviluppo di una Luxury Car capace di sfidare i big del settore. Questo progetto originale, chiamato “Project F1”, avrebbe poi portato al lancio della LS 400 nel 1989 e alla consacrazione del marchio Lexus sul mercato delle auto di lusso.

Toshio Asahi, Chief Engineer della nuova LS, spiega quanto il primo modello abbia avuto un impatto incredibile sul settore Automotive: “La performance senza precedenti e la straordinaria silenziosità dimostrarono che il brand Lexus non ammetteva compromessi.” Oltre a questo, il modello ha segnato una rivoluzione in termini di servizio e soddisfazione dei clienti, con un livello di innovazione che definiva da subito nuovi standard a cui gli altri costruttori avrebbero successivamente aspirato. Oggi, a quasi 30 anni dal lancio la LS di quinta generazione si impone come un nuovo capitolo di una storia grandiosa, presentando affinamenti incredibili in termini di design, tecnologia, performance ed ampliando ulteriormente gli orizzonti del mercato delle auto di lusso.

La rinascita dell’ammiraglia Lexus LS incarna alla perfezione la nuova filosofia adottata dal brand. Koichi Suga, Chief Designer della nuova LS, ha identificato da subito l’importanza di questo modello per il brand Lexus, il modo in cui ne incarna la tradizione, l’immagine e i valori: “Sapevo di avere la grande opportunità di realizzare un’automobile unica nel suo genere. Il mio team ed io volevamo sviluppare un’idea completamente nuova, un modello dalle proporzioni uniche. Il nostro obiettivo era un’automobile che fosse più lunga, più bassa e più larga, dimensioni che assicurassero una maggiore presenza su strada.”

I team che hanno lavorato al progetto hanno avuto la possibilità di cimentarsi sulla nuova piattaforma GA-L (Global Architecture – Luxury), disegnata appositamente per nuove generazioni di modelli dal passo allungato e che delinea la nuova silhouette della vettura, per offrire un baricentro ribassato e una distribuzione dei pesi ottimale.

Lexus LS: connubio tra tradizione e tecnologia

Le straordinarie competenze degli artigiani Takumi impreziosiscono la qualità di tutti i modelli Lexus, ma con lo sviluppo della nuova LS il brand ha deciso di spingersi oltre e di fondere ancora di più l’estetica e le tradizioni del Sol Levante con un design avanzato e con le tecnologie più innovative. I Takumi sono i più anziani maestri artigiani di Lexus, responsabili dei massimi standard qualitativi per cui Lexus è famosa nel mondo. Grazie alle straordinarie capacità affinate negli anni, i maestri riescono a rilevare anche le più piccole imperfezioni e a capire quali sono le aree che possono essere migliorate, sotto qualsiasi punto di vista e in ogni fase del processo di produzione. I maestri contribuiscono anche alla manifattura di alcuni elementi, quali le precise cuciture delle tappezzerie in pelle. Lexus crede che la creazione di nuovi standard in fatto di lusso non dipenda semplicemente dall’offerta di nuove caratteristiche e tecnologie, ma piuttosto dalla realizzazione di dettagli sempre nuovi che facciano sentire gli occupanti come se fossero a casa, anticipandone le esigenze e assicurando al conducente una integrazione completa con la vettura. Una filosofia che si ispira all’Omotenashi, i principi della tradizionale accoglienza del popolo giapponese. La sensazione di Omotenashi inizia con la sequenza di benvenuto quando il cliente si avvicina alla sua vettura, al cui interno è visibile un’attenzione meticolosa al dettaglio nell’offrire a tutti gli occupanti un ambiente confortevole, rilassante e sicuro.

Un accesso Premium

Scendere e salire sulla nuova LS diventa oggi più comodo che mai per i modelli equipaggiati con sospensione pneumatica grazie alla funzione Premium Access, che alza automaticamente in soli quattro secondi la vettura di 30 millimetri raggiungendo un’altezza ideale di 555 mm. Una volta che tutti gli occupanti hanno effettuato l’accesso a bordo la vettura torna all’altezza normale di marcia. Lo stesso meccanismo si attiva all’arresto, quando uno degli occupanti scende dalla vettura. Per il conducente e il passeggero la sensazione è quella di un’auto pronta ad accogliere gli occupanti, con i supporti delle cinture di sicurezza che si avvicinano di 50 millimetri e diventano quindi pronti per l’uso. Sul lato guida il supporto si solleva affinché la cintura di sicurezza possa essere allacciata più comodamente. La sensazione di benvenuto prosegue con l’allargamento delle imbottiture del sedile per accogliere il cliente nella posizione di guida. Il sedile si alza e sposta all’indietro automaticamente per consentire al conducente di uscire comodamente dalla vettura.

Il Design

Gli esterni

Lexus ha rivoluzionato i principi stilistici della gamma LS, allontanandosi dal tradizionale concetto di ‘tre volumi’ caratteristico di un design più radicale, dalle forme simili a quelle di una coupé: linee più filanti, e quindi più adatte ai clienti di oggi, sono state ottenute senza sacrificare in alcun modo lo spazio e il comfort a bordo. La linea di cintura enfatizza il baricentro ribassato sottolineando lo sviluppo delle forme orizzontali. Le linee dei parafango si spingono verso l’esterno offrendo una sensazione di dinamismo e sottolineando la performance della vettura. L’aspetto ben piantato sull’asfalto non è un’illusione: la piattaforma GA-L ha consentito una riduzione dell’altezza pari a 15 millimetri, mentre il cofano e il vano di carico sono stati ulteriormente abbassati, rispettivamente di circa 30 e 40 millimetri. Un disegno anteriore che si impone in maniera audace grazie soprattutto alla griglia che si spinge verso l’esterno e alla forma del cofano, più basso rispetto al modello uscente, grazie alla possibilità concessa dalla nuova piattaforma di riposizionare le torri delle sospensioni anteriori. L’area che divide il cofano dal parafango accentua il contrasto tra le diverse superfici di questi due elementi. L’impatto del design anteriore è impreziosito dai gruppi ottici ultracompatti con triplo bi-LED (abbaglianti e anabbaglianti), inseriti in alloggiamenti incassati che si fondono con le luci di marcia diurna a LED, inserite a loro volta in una configurazione a forma di ‘L’ che avvolge l’intera silhouette della vettura. Al posteriore, la linea di cintura si unisce ai gruppi ottici per poi ripiegarsi su se stessa e unirsi al diffusore, richiamando le linee della griglia anteriore. La nuova LS debutta con una nuova gamma di cerchi, inclusi quelli da 20”i dotati di una struttura cava che aiuta a ridurre la risonanza generata dagli pneumatici.

L’interno

Il design dei nuovi interni coniuga la tradizionale estetica giapponese alle più avanzate tecniche di produzione, un connubio che si rispecchia nell’illuminazione soffusa grazie a cui i braccioli sembrano quasi fluttuare accanto ai pannelli delle portiere, e nel modo in cui la lavorazione del legno ha portato alla realizzazione di schemi eleganti e ben definiti.

La nuova LS sfoggia un abitacolo dedicato al lato guida ma che considera anche il resto degli occupanti, con una seduta che avvolge delicatamente il passeggero anteriore. Gli inserti in pelle, il minuzioso lavoro di cucitura, i dettagli metallizzati e quelli in legno aggiungono un ulteriore tocco di benvenuto, con un ampio ventaglio di tessuti e superfici gradevoli sia al tatto che alla vista. I sedili sono rivestiti con una nuova pelle semi-anilina incredibilmente morbida ed elastica. Per ottenere la massima qualità, soltanto l’1% dei migliori pellami viene scelto per la conciatura. La plancia dispone di numerose alette fisse metalliche, sistemate orizzontalmente, che nascondono le alette mobili che orientano il flusso di aria proveniente dalle bocchette di ventilazione. I display sono posizionati tutti alla stessa altezza con un layout che assicura al cliente la massima comodità di utilizzo. Posizionato di fronte al lato guida, il quadro strumenti è inserito dentro una cornice in pelle traforata ed è dotato di un display Optitron la cui forma sinuosa ricorda quella di una ghiera di orologio. È inoltre disponibile un display Head-up ad alta definizione, il più grande del segmento. Il nuovo volante sfoggia un disegno a tre razze con un diametro inferiore di 10 mm rispetto a quello del modello uscente. Il profilo dello sterzo varia intorno alla circonferenza per offrire un’impugnatura ideale.

Sedili anteriori con 28 posizioni e massaggio Shiatsu

La nuova LS monta un nuovo sedile sul lato guida dotato di regolazione elettrica a 28 posizioni e di un nuovo controllo per adattare il supporto nella zona lombare, del bacino e dei fianchi. Le possibilità di regolazione portano il comfort della nuova LS ai vertici della categoria. La struttura garantisce un sostegno laterale ottimale, consentendo a qualsiasi individuo di trovare la posizione ideale al volante. Realizzati con una struttura tutta nuova con acciaio ad elevata rigidità sui lati, i sedili anteriori risultano più rigidi nonostante un peso di soli 6 chilogrammi.

Sedili posteriori con Premium Access

Il touchscreen multi-funzione collocato sul bracciolo centrale serve a controllare con la massima precisione il posizionamento dei sedili posteriori e il funzionamento del sistema audio, del clima, della tendina parasole e dell’illuminazione interna. Il sedile del passeggero e il monitor dei sedili posteriori vengono a loro volta regolati in automatico per adattarsi alla configurazione selezionata. I sedili posteriori sono regolabili in 22 posizioni diverse, che modificano il supporto lombare, del bacino e dei fianchi e la lunghezza del cuscino per le gambe. Ai vertici della categoria anche l’angolo di reclinazione, pari a 48 gradi, ottenuto grazie al nuovo packaging e al nuovo meccanismo di reclinazione.

Per garantire la quintessenza del comfort, Lexus si è rivolta ad esperti massaggiatori giapponesi che hanno aiutato lo sviluppo di un sistema di massaggi Shiatsu per i sedili, un sistema capace di effettuare una pressione sui punti del corpo per assicurare agli occupanti il massimo del relax. Al lato guida il sistema assicura il massimo del relax senza incidere sul controllo della vettura.

La funzione di massaggio per i sedili posteriori è oggi ancora più completa, coprendo anche la zona dei fianchi e della schiena. Una premiere mondiale prevede inoltre due riscaldatori per le spalle e per la zona lombare. L’ampio ventaglio di impostazioni consente agli utenti di regolare la sequenza del massaggio, con un’impostazione full body oppure focalizzandosi su determinate aree del corpo.

Il Controllo del clima

Lexus è riuscita a progettare un climatizzatore ancora più compatto che assicura a tutti gli occupanti il massimo del comfort. Le dimensioni ridotte dell’unità hanno contribuito all’abbassamento della linea del cofano e del baricentro. Anche l’unità del posteriore è stata resa più compatta, senza quindi inficiare la capacità del vano di carico. La configurazione delle bocchette di ventilazione ha consentito di abbassare la linea del tetto, mantenendo allo stesso tempo una performance ottimale. Il sistema Lexus Climate Concierge controlla in automatico il riscaldamento (anche quello dei sedili e del volante) e il flusso dell’aria verso i singoli sedili. Una serie di sensori a infrarossi monitora la temperatura corporea dei passeggeri e sulla base di questi dati il sistema adegua la climatizzazione all’interno dell’abitacolo. Il sistema prevede il controllo del clima prendendo in considerazione anche i fattori esterni, come la maggiore esposizione al sole di una zona dell’auto rispetto a un’altra.

La quintessenza del silenzio, la maestosità del suono

L’abitacolo della nuova LS è stato progettato per offrire ai clienti un ambiente interno silenzioso e rilassante. I nuovi sistemi di smorzamento acustico rendono l’abitacolo ancora più confortevole. L’Active Noise Control rileva i suoni provenienti dal vano motore riuscendo ad eliminare determinate frequenze correggendo i suoni Antiphase attraverso gli altoparlanti. La qualità straordinaria degli impianti audio Mark Levinson è da anni una dotazione unica per alcuni dei modelli Lexus più esclusivi. Gli impianti vengono progettati in collaborazione con gli ingegneri Lexus per adattarsi al meglio alle caratteristiche di ogni singolo modello. La nuova LS è equipaggiata con un nuovo impianto Mark Levinson QLI Reference Surround System, il cui suono è prodotto da 23 altoparlanti ad elevata efficienza posizionati in sedici zone dell’abitacolo e che utilizzano un amplificatore a 16 canali.

Sarà invece disponibile di serie un sistema Pioneer Premium con 12 altoparlanti progettato specificamente per la nuova LS.

L’impegno Lexus nei confronti del comfort è stato esteso fino a contemplare lo sviluppo di nuovi cerchi in lega da 20 pollici, questi nuovi cerchi montano una struttura cava che aiuta a ridurre la risonanza, generata quando gli pneumatici si deformano sulla superficie stradale modificando la pressione interna.

Portellone elettrico con apertura no-touch

L’accessibilità al vano di carico è stata agevolata dall’introduzione di un nuovo portellone elettrico. La nuova LS beneficia infatti della straordinaria comodità ed eleganza di un’apertura e chiusura ‘no touch’: avvicinandosi alla vettura con la chiave in tasca, per aprire e chiudere il portellone basta muovere il piede sotto al paraurti affinché un sensore ne rilevi il movimento.

Imaginative Teconology

Le novità in fatto di sicurezza attiva e assistenza alla guida

La nuova ammiraglia Lexus vanta un’applicazione estensiva di tecnologie di sicurezza estremamente avanzate, portando l’assistenza alla guida ad un nuovo livello. Oltre all’equipaggiamento con il Lexus Safety System+, un pacchetto di sistemi di sicurezza attiva che Lexus offre in dotazione sull’intera gamma, la nuova LS è il primo modello equipaggiabile con pacchetto Lexus Safety System+ A: disponibile di serie sulla LS Hybrid, il pacchetto dispone di una gamma completa di sistemi di sicurezza attiva e di diverse funzioni di assistenza alla guida. Il sistema Lexus CoDrive sfrutta le funzioni Dynamic Radar Cruise Control e Lane Tracing Assist per offrire un livello di guida autonoma paragonabile al livello 2 degli standard internazionali SAE.

Sistema Pre-Crash con Pedestrian Alert e la premiere dell’Active Steering Assist (PCS-A)

Il sistema Pre-Crash (PCS-A) è un sistema già conosciuto con il pacchetto Lexus Safety System+, ma che sulla nuova LS è stato arricchito con l’inserimento della funzione Pedestrian Alert e del primo sistema Active Steering Assist. Il sistema PCS consente oggi di rilevare la presenza di eventuali pedoni: un computer utilizza i dati di un radar a onde millimetriche, una telecamera stereo e proiettori a infrarossi nei fari per calcolare costantemente il rischio di collisione per poi segnalarlo al conducente ed attivare eventualmente il Brake Assist e il Pre-Collision Braking. Il nuovo PCS riesce persino a rilevare la presenza di ciclisti e quella dei pedoni nelle ore notturne. L’Active Steering determina le possibilità di impatto con un pedone oppure con una struttura di forma continua (a.e. un guardrail), e se il rilevamento dovesse prevedere un’elevata probabilità di contatto, oppure che il solo controllo della frenata possa risultare insufficiente e che si necessiti del controllo dello sterzo, il sistema andrebbe immediatamente ad attivare la sterzata automatica dopo aver attivato un avviso e applicato un’ulteriore forza frenante.

Adaptive High-beam System (AHS) a doppia fase

Con otto LED sulla parte alta e sedici su quella inferiore (su entrambi i lati), il sistema Adaptive High-Beam a doppia fase fornisce un’illuminazione impeccabile grazie al controllo separato di ogni singola fila di LED, assicurando un controllo dell’illuminazione superiore anche a quello offerto dal sistema Adaptive High-Beam convenzionale e consentendo una visibilità notturna senza precedenti, senza però disturbare la marcia delle altre vetture presenti in carreggiata.

Front Cross Traffic Alert (FCTA)

Progettato per prevenire il rischio di collisioni alle intersezioni stradali, l’FCTA adotta dei radar direzionali e rappresenta il primo sistema ad allertare il conducente sulla direzione del primo veicolo in avvicinamento. Se la vettura dovesse continuare la marcia nonostante la presenza di un altro veicolo in prossimità dell’intersezione, l’avvertimento verrebbe ulteriormente evidenziato attraverso il suono di un cicalino e un avviso sul display multi-informazioni.

Lane Tracing Assist (LTA)

Il sistema Lane Tracing Assist allerta il guidatore nel caso in cui il veicolo stia deviando dalla propria corsia. Oltre al rilevamento della corsia gestito da una telecamera, l’identificazione della traiettoria abilita il supporto anche quando la segnaletica risulti irriconoscibile, come ad esempio in caso di traffico altamente congestionato e con una distanza minima rispetto alla vettura antecedente.

Road Sign Assist (RSA)

L’RSA riconosce invece la segnaletica verticale grazie alla telecamera montata sul parabrezza e alle mappe di navigazione, trasferendo le immagini sul display Head-up e su quello multi-informazioni per assicurare la massima sicurezza alla guida.

Lexus CoDrive

Il nuovo sistema Lexus CoDrive aggiunge oggi il Lane Tracing Assist (LTA) alle funzioni di base del Dynamic Radar Cruise Control. Grazie al controllo continuo della vettura sulle strade dense di curve oppure nel traffico più congestionato, il Lexus CoDrive riduce al minimo lo stress coordinandosi con il display multi-informazioni e con quello Head-up per notificare al guidatore le informazioni necessarie.

Dynamic Radar Cruise Control

Il controllo assoluto della performance viene assicurato dal nuovo radar ad onde millimetriche e da una nuova telecamera anteriore. Il Dynamic Radar Cruise Control regala inoltre al cliente una marcia ancora più confortevole grazie alla straordinaria accelerazione disponibile già all’avviamento del motore: un accorgimento che offre agli occupanti una straordinaria sensazione di sicurezza, dovuta anche alla linearità della vettura in caso di decelerazioni improvvise.

Lane Tracing Assist (LTA)

Il sistema Lane Tracing Assist allerta il guidatore nel caso il veicolo stia deviando dalla propria corsia quando è in funzione il Dinamic Radar Cruise Control. Oltre al rilevamento della corsia gestito da una telecamera, l’identificazione della traiettoria abilita il supporto anche quando la segnaletica risulti irroconoscibile, come ad esempio in caso di traffico altamente congestionato e con una distanza minima rispetto alla vettura antecedente.

Rear Cross Traffic Alert and Braking (RCTAB)

Con lo scopo di ridurre le conseguenze di un impatto in fase di parcheggio (quando sono da considerare diversi fattori quali i pedoni, le vetture in movimento, le distanze tra i vari oggetti e le complicate manovre di ingresso), i sistemi di assistenza alla frenata sono stati integrati in un unico pacchetto: accanto ai già esistenti Intelligent Clearance Sonar (ICS) e Rear Cross Traffic Alert and Braking (RCTAB) viene offerto oggi il primo sistema di frenata in presenza di pedoni, che rileva i passanti grazie ad una telecamera montata sul posteriore e che aiuta il guidatore ad evitare i possibili impatti mediante il controllo della frenata.

Panoramic View Monitor con Side Clearance e Cornering View

Le funzioni Side Clearance View e Cornering View sono state infine inserite nel sistema Panoramic View Monitor, studiato per controllare le zone periferiche della vettura: la funzione Side Clearance View proietta un’immagine dell’area antistante la vettura (come fosse visualizzata dalla parte alta del posteriore) sul display della nuova LS, consentendo al cliente di valutare al meglio gli spazi quando la carreggiata risulti eccessivamente stretta.

Sistema multimediale e TouchPad di II generazione di Lexus

La nuova LS è equipaggiata con un nuovo sistema multimediale che assicura un controllo completo del navigatore, del clima, del telefono cellulare, delle applicazioni e dell’impianto stereo, oltre a consentire la selezione delle impostazioni base della vettura. Il display ad alta risoluzione da 12,3 pollici visualizza informazioni e grafiche in maniera rapida e dotate della massima leggibilità. Il riconoscimento vocale dinamico offre una maggiore accuratezza nel reagire ai comandi vocali grazie all’elaborazione del linguaggio parlato sia all’interno che all’esterno della vettura. La gestione manuale avviene per mezzo TouchPad di II generazione con un nuovo touchpad più largo che consente un utilizzo paragonabile a quello di uno smartphone, supportando inoltre la scrittura a mano.

Una performance eccezionale

La nuova piattaforma Global Architecture – Luxury

La nuova piattaforma Global Architecture – Luxury (GA-L) su cui è stata progettata la nuova LS è la chiave della sua straordinaria qualità. La nuova struttura è stata sviluppata partendo da zero, adottando un approccio completamente nuovo dal punto di vista ingegneristico, dei materiali e del design. La stessa piattaforma è stata utilizzata per la coupé LC, ma nel caso di LS è stata allungata per offrire una maggiore capacità del vano di carico, una delle priorità in termini stilistici. Nonostante questo incremento il conducente siede comunque esattamente al centro del passo, con un punto dell’anca all’altezza del baricentro della vettura (il migliore della categoria con 543 mm). La piattaforma ha consentito di abbassare la vettura di 15 mm, con una conseguente riduzione di circa 30 e 40 mm rispettivamente del cofano e del vano di carico, realizzando un look imponente e ben piantato a terra. Il nuovo approccio ha consentito inoltre di ricollocare i componenti più pesanti verso il centro della piattaforma e di spostare il motore verso l’anteriore, muovendo la posizione di guida verso il retrotreno e posizionando più avanti la batteria ibrida (un’unità agli ioni di litio leggera e compatta).

Materiali leggeri e struttura ad elevata rigidità

La distribuzione ottimale dei pesi è stata resa possibile anche dall’adozione di nuovi materiali, incluse le torri delle sospensioni in alluminio.

La resistenza e la rigidità della scocca sono garantite dall’impiego di materiali molto leggeri, quali l’acciaio ad elevata elasticità, leghe di acciaio e l’alluminio.

Sospensioni

La scelta di sospensioni adatte al telaio è stata negli anni un fattore determinante per il comfort e la qualità di marcia della gamma LS. Il nuovo modello monta un nuovo sistema multi-link sia all’anteriore che al posteriore progettato specificamente per migliorarne la performance. La sospensione anteriore impiega un doppio giunto sferico sui bracci di controllo per controllare i più impercettibili movimenti derivanti dal volante e dal manto stradale. Oltre alla ripartizione ottimale dei carichi di lavoro, il doppio giunto sferico ottimizza la geometria della sospensione per massimizzare il controllo delle ruote ed offrire allo sterzo una risposta immediata. Il sistema posteriore adotta invece una configurazione multi-link più compatta che privilegia la stabilità. Come per l’anteriore, il sistema è basato su quello sviluppato per la coupé LC, con alcuni affinamenti apportati alle boccole per assicurare la massima maneggevolezza e un comfort senza precedenti.

Adaptive Variable Suspension

Lexus ha apportato diversi affinamenti al sistema di Sospensioni Adattive Variabili. Grazie al nuovo controllo a variazione continua è stato possibile migliorare la reattività della sospensione, contribuendo così ad impreziosire il comfort di marcia e a ridurre il rollio della vettura.

Sospensione pneumatica

Un nuovo sistema di sospensione pneumatica a controllo elettronico è inoltre disponibile per offrire una qualità di marcia superiore: il sistema sfrutta un sistema chiuso in cui l’aria compressa è immagazzinata in un serbatoio pneumatico, aria che poi viene ripartita alla sospensione nel momento in cui è necessario incrementare l’altezza della vettura.

Vehicle Dynamics Integrated Management

Questa tecnologia coordina il controllo di diversi sistemi di sicurezza attiva e di assistenza alla guida per gestire al meglio la performance dinamica della nuova LS. Il suo funzionamento copre il sistema ABS, il Controllo della Trazione, il Controllo della Stabilità del Veicolo, il Servosterzo Elettrico, dello Sterzo ad Assistenza Variabile e dello Sterzo Posteriore Dinamico.

Lexus Dynamic Handling

La nuova LS è equipaggiabile con l’optional del Lexus Dynamic Handling: questo sistema è studiato per assicurare una maneggevolezza superiore in qualsiasi condizione di guida mediante la coordinazione dello Sterzo ad Assistenza Variabile (VGRS), dello Sterzo Posteriore Dinamico (DRS) e del Servosterzo Elettrico (EPS).

Il funzionamento del sistema è calcolato in base alla velocità e alla dinamica del veicolo: con velocità inferiori agli 80 km/h l’angolazione delle ruote anteriori e posteriori varia in direzione opposta per assicurare la massima maneggevolezza, mentre superati gli 80 km/h le ruote si muovono all’unisono per garantire una stabilità ottimale.

Il sistema VGRS controlla l’angolo di sterzata e la velocità della vettura confrontandoli con gli input provenienti dal volante per offrire la massima risposta in curva e nel cambio di corsia. Il rapporto dello sterzo viene quindi adeguato alle condizioni di guida e alla velocità. Questo permette un minor numero di manovre alle basse velocità oppure in caso di inversione a ‘U’ e massima reattività alle velocità più elevate.

Motorizzazioni

Una marcia fluida e una performance invidiabile

LS Hybrid monta una motorizzazione Full Hybrid che sfrutta il nuovo, rivoluzionario Multi Stage Hybrid System, una tecnologia inizialmente introdotta sulla coupé LC Hybrid. Il sistema sfoggia un motore benzina 3.5 V6 aspirato a ciclo Atkinson, due motori elettrici e una batteria agli ioni di litio estremamente compatta. Realizzato con componenti ultraleggere, equipaggiato con iniezione diretta D-4S e coadiuvato dalla fasatura di distribuzione variabile VVT-i per le valvole di aspirazione (in questo caso con sistema VVT-iW ‘Wide’) e di scarico, il motore sviluppa elevati livelli di coppia con qualsiasi velocità, fino ai 6.600 giri/min. La potenza totale del sistema è pari a 264 kW / 359 CV, per un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi per quelli a trazione integrale (dati sono soggetti ad omologazione definitiva).

Lexus Multi Stage Hybrid System

Il Multi-Stage Hybrid System massimizza la potenza del motore termico e di quello elettrico grazie al nuovo dispositivo multifase che modifica la potenza in quattro tempi diversi per sfruttare al massimo i giri del motore con qualsiasi velocità della vettura, realizzando un sistema capace di rispondere in maniera diretta agli input del guidatore e di ottenere una performance dinamica straordinaria e un piacere di guida senza precedenti, mantenendo allo stesso tempo la proverbiale linearità e l’efficienza dei modelli targati Lexus. In un veicolo Full Hybrid convenzionale la potenza del motore termico viene amplificata dal motore elettrico attraverso un riduttore, ma con il nuovo Multi-Stage Hybrid System la potenza del motore V6 e del motore elettrico possono essere massimizzate dal cambio automatico, consentendo un maggior spunto anche nelle partenze da fermo. Lexus è riuscita ad incrementare la potenza massima del motore da 6.000 a 6.600 gri/min, e grazie al nuovo Multi-Stage Hybrid System è stato possibile aumentare la potenza in prima, seconda e terza marcia, in maniera tale da raggiungere il picco di regime già intorno ai 50 km/h. Il Multi Stage Hybrid System consente alla LS Hybrid di raggiungere velocità superiori (fino a 140 km/h) con il motore termico spento rispetto ad altri modelli Lexus, ed è capace di fornire maggiore potenza nelle partenze da fermo.

Cambio a 10 rapporti, per un’esperienza di guida sportiva

La geometria del sistema ha permesso il posizionamento del sistema Multi-Stage subito alle spalle del dispositivo di ripartizione della potenza. Per quanto il dispositivo multifase modifichi la potenza in quattro tempi diversi, il cambio in posizione D dispone di uno schema di controllo che simula quello di un cambio a 10 rapporti. Con l’aumento della velocità, il motore inizia ad incrementare i suoi giri in maniera diretta e progressiva eliminando l’effetto ‘ad elastico’ tipico di alcuni cambi a variazione continua. Una volta arrivato al decimo rapporto, il controllo del CVT consente la marcia con regimi del motore limitati per una performance fluida e soprattutto sostenibile in termini di consumi.

Il cambio beneficia di una nuova versione del Controllo AI-SHIFT solitamente in dotazione sui normali cambi automatici. Questo sistema consente una selezione intelligente della marcia in linea con le condizioni di guida e con gli input del guidatore, per esempio quando si deve percorrere una strada in pendenza. Il sistema include inoltre un controllo automatico della modalità di guida che consente di modificare il comportamento del cambio in base allo stile di guida del conducente senza dover selezionare manualmente una modalità differente.

Pneumatici Run-flat

La nuova LS è equipaggiata di serie con i nuovi pneumatici run-flat, che contribuiscono ulteriormente alla performance dinamica della vettura e a garantire un comfort di marcia ottimale, grazie al peso ridotto e alla capacità di distribuire i pesi in maniera ottimale. I nuovi pneumatici consentono alla nuova LS di circolare anche a pressione zero grazie a un fianco rinforzato autoportante per 160 km ad un massimo di 80 km/h di velocità.

LA STRATEGIA ITALIANA

In Italia la nuova Lexus LS sarà disponibile esclusivamente in configurazione Self Charging Hybrid ed in due versioni.

L’allestimento EXCLUSIVE, già incredibilmente equipaggiato, dispone di:

8 airbag, Freni Brembo
Fari 3Led
Cerchi da 20″ ruote 245/45 RF20 (run-flat)
Lexus Premium Navigation con display da 12.3″
12 speakers
Touchpad di seconda generazione
Rivestimenti in pelle, inserti in LaserCut
2 USB posteriori
Telecamera a 360°
Tetto apribile
Sedili elettrici, riscaldati e ventilati
Card key
L’allestimento LUXURY, aggiunge a quanto previsto sulla versione Exclusive, ulteriori dettagli ed elementi che impreziosiscono la vettura come:

Tendine parasole posteriore e laterali
LSS+ A
PCS-A
AHS doppio stadio
LTA
FCTA
Mark Levinson 23 speakers e QLI
Rear seat Entertainment
Sedile posteriore Ottoman
HUD da 10″
Massaggio Shatzu con aree riscaldate
Inserti in Organic Wood
Sono inoltre disponibili come optional:

Kiriko pack:
Inserti in vetro Kiriko
Pannelli porta Origami
Laser Cut pack:
Inserti in Laser Cut Special
La nuova LS Hybrid sarà disponibile a partire da gennaio al prezzo di €105.000 per la versione Exclusive e €140.000 per la versione Luxury.

Un programma di test drive dedicato permetterà ai clienti interessati di ricevere una presentazione del prodotto personalizzata ed una prova prolungata presso il proprio domicilio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi