Benetti, prosegue il successo del Fast 125′

Azimut-BenettiMotori

Benetti è orgogliosa di annunciare la vendita della settima unità di Fast 125’, il BF107, yacht di 38 metri con linee esterne di Stefano Righini equipaggiato con il sistema di propulsione Azipull Carbon 65 progettato da Rolls Royce.

BF107, destinata a un armatore turco, appartiene alla famiglia di prodotto Benetti Fast, che ha ottenuto un grande successo, tanto che dal suo lancio ne sono state vendute ben sette unità. Caratteristica principale di questa serie è il sistema di propulsione AZP C65 realizzato in collaborazione con Rolls Royce, il più tecnologicamente avanzato sul mercato. Lungo 38,1 metri, si articola su quattro ponti e ospita cinque cabine per gli ospiti.

Le linee esterne, dal taglio sportivo, sono opera di Stefano Righini, che ha fatto ricorso alle finestrature orizzontali per accentuare maggiormente l’aspetto slanciato dello yacht.

Sui ponti esterni ci sono quattro aree distinte. Sul Lower Deck la spiaggetta ha la sua area bar mentre il garage, che può ospitare un tender e due moto d’acqua, si apre lateralmente per lasciare l’area di poppa completamente libera.

Nella zona di prua dell’Upper Deck è presente un’ampia zona con divani, lettini prendisole e vasca idromassaggio Jacuzzi; quest’area, insieme alla notevole superficie del Sun Deck e alla beach area, rende decisamente godibili gli spazi esterni dell’imbarcazione. Il layout interno è stato disegnato per accogliere dieci ospiti in cinque cabine: una suite armatoriale, tre matrimoniali e una con letti gemelli in cui può trovare posto un terzo letto. La zona per l’equipaggio può ospitare fino a sette persone.

Lo stile scelto per gli interni, tra i tre preparati dallo studio RWD è AIR, quello più moderno, e i legni utilizzati sono l’eucalipto e il tay.
La carena è stata progettata da Pierluigi Ausonio con il centro Ricerche e Sviluppo Azimut Benetti, è dotata di wave piercer ed è stata studiata per combinare i vantaggi di uno scafo dislocante a basse velocità con quelli di uno scafo planante di grandi prestazioni.

Il sistema di propulsione progettato da Rolls Royce ha consentito una notevole riduzione della rumorosità e delle vibrazioni e un ulteriore miglioramento della capacità di manovra. L’Azipull Carbon 65 (AZP C65), infatti, è un propulsore sterzante leggero e ad alte prestazioni, interamente in fibra di carbonio, innovazione che ne ha ridotto sensibilmente il peso, permettendo un migliore layout dell’imbarcazione.

AZP C65 è stato progettato per una potenza nominale di 2 MW ed è dotato di elica a passo fisso di tipo traente orientata verso la prua dell’imbarcazione e ha due serie di ingranaggi conici a spirale, installati in una struttura di supporto che garantisce una capacità ottimale di sostegno del carico in tutte le condizioni operative. Il propulsore è sterzante grazie a un impianto idraulico integrato in un sistema compatto di cuscinetti e installato in una struttura dello scafo appositamente realizzata e brevettata. È stato sviluppato un sistema di automazione e controllo, con moduli Common Controls Rolls-Royce Marine, abbinato al propulsore.

Un altro vantaggio di questo sistema è la navigazione con livelli estremamente ridotti di rumorosità e vibrazioni: grazie al peso ridotto dell’Azipull, la sala macchine può essere posizionata più a poppa, in modo che le cabine degli ospiti risultano silenziose e prive di vibrazioni. Il Fast 125’ ha ricevuto dal RINA la classificazione Comfort Class, la prova certificata della sua andatura silenziosa e fluida.

La sala motori è occupata da una coppia di Mtu (12V 2000M96L) da 2.636 cavalli, grazie ai quali questa imbarcazione può raggiungere i 24 nodi di massima mentre la crociera si attesta intorno ai 17,5 nodi. L’autonomia, a 12 nodi di andatura media, è di 1.750 miglia nautiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Come prescritto dai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 e dal comma 2 dell’art. 122 del Codice della Privacy, ovvero il recepimento italiano della cosiddetta Legge Europea 'Cookie Law', in questa pagina si spiegano le modalità con le quali questo sito utilizza i cookies.
Per ogni informazione sui cookies e il loro funzionamento si veda: www.allaboutcookies.org

Questo sito utilizza alcuni cookies per il funzionamento del sito stesso (cookies del tipo cosiddetto 'tecnico') e per migliorare la navigazione.
Noi non raccogliamo alcuna informazione personale con questo tipo di funzionalità e l'utilizzo dei cookies in questi casi è semplicemente necessario per il funzionamento del sito stesso.
Qualora non si sia d'accordo con l'utlizzo di questi cookies vi invitiamo a lasciare la navigazione su questo sito. Viceversa, il proseguimento della navigazione sul nostro sito è considerata alla stregua di un assenso. In alternativa, per limitare il ricevimento di cookie tramite il browser visita i seguenti siti per comprendere come impedire al tuo dispositivo di ricevere i cookie (a seconda del browser che adoperi): FirefoxInternet ExplorerGoogle Chrome e Safari. Naturalmente, in questo secondo caso non garantiamo il corretto funzionamento di tutte le parti del sito.

Interazione con piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questa Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network e/o piattaforma esterna. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network e/o piattaforma esterna è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

Chiudi