Nuova Subaru XV, prova su strada

MotoriSubaruTest

Robusta, sportiva ma anche ricercata con un comfort e delle finiture da vettura “premium”. La nuova Subaru XV. è stata progettata tenendo conto delle esigenze di robustezza e sportività che l’hanno da sempre contraddistinta, esaltando il già notevole livello di sicurezza e comprimendo i consumi grazie a soluzioni tecniche ed aerodinamiche. Per questa nuova versione, presentata nel marzo 2017 al Salone Internazionale di Ginevra, si è partiti da un foglio bianco con appuntati tutti i fattori di successo ed i suggerimenti rilevati con una indagine che ha coinvolto moltissimi clienti in tutto il mondo.

Il carattere robusto della vettura si percepisce già al primo sguardo: frontalmente un nuovo paraurti sottolinea la sportività della vettura e, grazie alla sua configurazione, aumenta la sicurezza per i pedoni in caso di sinistro.

La calandra motore mantiene la sua caratteristica forma ad esagono impreziosita da una linea cromata centrale che evidenzia il logo delle Pleiadi. Il frontale è completato dai nuovi gruppi ottici a LED autolivellanti dal taglio sportivo, dall’inconfondibile stile Subaru ad “Occhio di Falco”.
La vista laterale mette in evidenza la protezione nero opaca che corre lungo tutta la fiancata incorporando i passaruota allargati con i nuovi cerchi in lega da 17″ o da 18″ secondo l’allestimento scelto. La vista posteriore mette in evidenza il grande spoiler in tinta di contrasto che conferisce dinamismo all’insieme ed il portellone del vano bagagli la cui luce è aumentata alla base di 100 mm per un facile carico e scarico dei bagagli o delle attrezzature.

L’abitacolo della XV propone materiali pregiati e finiture molto curate. I sedili sono stati resi più avvolgenti, la tenuta laterale del busto del pilota e del passeggero è stata incrementata, aumentando lo spessore dei supporti laterali. Il nuovo volante compatto a tre razze incorpora, a seconda degli allestimenti, due satelliti attraverso i quali il pilota può comandare e controllare i più moderni impianti di bordo, volendo anche con il controllo vocale.

Tra i principali, solo per fare qualche esempio, il sistema Subaru STARLINK, ora programmabile secondo preferenze ed utilizzo del pilota; il cruise control, il sistema vivavoce Bluetooth, l’infotainment che oltre a comandare la riproduzione musicale consente la connessione con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto che permettono di integrare completamente il proprio Smartphone con la vettura e di personalizzare i menu di consultazione. Nella consolle centrale un display di grandi dimensioni (8 pollici) supporta il sistema di navigazione e audio (nelle versioni Style Navy e Premium) ed offre una gamma completa di contenuti multimediali. Anche il sistema audio standard viene fornito con display, ma da 6,5 pollici.

La nuova Subaru XV è robusta e con un’altezza da terra che poche altre nel suo segmento possono vantare, (ben 22 cm) gli ostacoli e le pendenze importanti non la spaventano affatto. Il merito è anche del sistema di trazione intelligente X-Mode. Il sistema permette una differente regolazione dei principali componenti della vettura come: motore, sistema di trazione integrale AWD e impianto frenante per affrontare al meglio i percorsi in cattive condizioni o con superfici scivolose. Dove le tradizionali tarature dei sistemi potrebbero risultare troppo invasive e pregiudicare la trazione, rischiando di rimanere bloccati, il programma X-MODE sposta le soglie di intervento dei sistemi in modo consono. Quando l’ X-MODE è attivo, è disponibile la funzione HDC (Hill Descent Control) che mantiene costante la velocità durante le discese più ripide e scivolose.

Due le motorizzazioni disponibili per la nuova Subaru XV entrambe con la classica architettura “boxer”, ovvero a cilindri orizzontali contrapposti: un 1,6 litri ed un da 2.0 litri, entrambi a benzina e aspirati. Il propulsore 2.0l eroga una potenza di 115 kW (156 CV) a 6.000 giri/min e una coppia di 196 Nm mentre il 1.6l eroga una potenza di 84 kW (114 CV) a 6.200 giri/min e una coppia di 150 Nm a 3.600 giri/min. Entrambi i motori sono abbinati al cambio automatico CVT a variazione continua Lineartronic che supporta la trazione integrale permanente Symmetrical AWD con ripartizione attiva della coppia, anch’esso ottimizzato per ridurre i consumi, mantenendo invariata l’accelerazione.

I prezzi della versione 1.6 sono compresi tra un minimo di 22.990 e un massimo di 30.490 euro (dipende dagli allestimenti, che sono 4: Pure, Style, Style Navi e Premium); la versione 2.0 litri va invece da 29.990 a 32.990 euro ed è disponibile soltanto nei due ultimi allestimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare