Volvo XC40, prova su strada

MotoriTestVolvo

Con l’XC40 per la prima Volvo si inserisce nel segmento Premium compact, una fascia di mercato in rapida crescita dove la concorrenza è massima. La nuova Volvo XC40 parte da un concetto tutto nuovo, a cominciare dal pianale modulare CMA che sarà la base delle future serie 40, sviluppato in collaborazione con Geely. Lunga 4 metri e 43 cm, alta 1 metro 65 cm e larga 1 metro e 85 cm, sdogana il bi-colore e sfodera un’estetica davvero intrigante.

Al frontale domina la mascherina Volvo che separa i gruppi ottici a LED, con la caratteristica forma a che caratterizza tutti gli ultimi modelli del Marchio. La linea di cintura alta dà alla vettura un aspetto importante, così come le protezioni per il sottoscocca che percorrono tutta la parte bassa della fiancata. Al posteriore spiccano i montanti ben pronunciati e la firma a “L” dei fari. Inoltre l’ampia gamma di colori disponibili, che va da tinte pastello monocromatiche a combinazioni bicolori in tonalità vivaci, si presta a personalizzazioni molto particolari.

All’interno l’attenzione di Volvo è evidente. Le sellerie sono composte di pelle e tessuti di alta qualità, con disegni esclusivi. Lo spazio non manca. Dietro si sta molto comodi senza la necessità di sacrificare un bagagliaio che, in configurazione 5 posti, ha una capienza di 460 litri, che arriva fino a 1.336 abbassando gli schienali. Molto comodi i numerosi vani portaoggetti nei pannelli delle portiere, nella consolle centrale e sotto le sedute.

Al centro della plancia domina il grande display infotainment Sensus 9,5″, sviluppato in verticale come un tablet, fluido e reattivo nelle risposte. Non manca il sistema di assistenza al parcheggio e l’interazione con smartphone tramite Android Auto e Apple Car Play.

Parlando di sicurezza, Volvo rappresenta un’assoluta certezza. Quella attiva è garantita dal Pilot Assist dal City Safety, dal Road Protection & Mitigation, a tutela degli occupanti in caso di uscite di carreggiata, e Cross Traffica Alert con assistenza alla frenata e telecamera a 360° per facilitare le manovre di parcheggio in spazi limitati.

All’avvio della produzione, la XC40 sarà disponibile con motore Drive-E quattro cilindri D4 diesel da 190 Cv o T5 benzina da 247 Cv. Altri propulsori, incluse una versione ibrida e una variante tutta elettrica, verranno introdotti in un secondo momento. La XC40 sarà inoltre il primo modello Volvo disponibile con il nuovo motore tre cilindri di Volvo Cars. Si tratterà di un benzina da 156 Cv e di un diesel da 150. In arrivo anche verso la fine del 2018 o nei primi mesi del 2019 anche la versione elettrificata.

Basata su 5 allestimenti la nuova Volvo XC40 parte dal prezzo di 31.200 euro per la T3 da 156 CV (che arriverà in estate) e arriva ai 47.220 euro della T5 AWD Geartronic in allestimento Inscription. La gamma diesel, invece, parte da 33.350 euro per la D3 e arriva a 46.250 euro della D5 AWD Geartronic Inscription.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare