Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Spettacolo

90 Secondi: il documentario sul terremoto in Irpinia del 1980

Il tragico evento del terremoto in Irpinia del 23 novembre 1980 raccontato come mai prima d’ora. Lo sguardo di Giuseppe Rossi, regista di cortometraggi come “Blue Crystel” e “Voodoo Love Story”, originario di Guardia Lombardi (AV), ci regala un’esperienza terrificante e incredibilmente emozionante.

Attraverso le testimonianze dei sopravvissuti, dei protagonisti della scena politica di quegli anni e di immagini e filmati d’archivio inediti, il film ci riporta indietro a quei drammatici giorni, tra storie di destini avversi, lacrime e morte. L’opera più spietata e cruenta del regista, che si era cimentato in passato più che altro in film d’avventura per ragazzi. Durante tutta la realizzazione, durata circa 4 mesi, Rossi ha dichiarato di aver vissuto un periodo molto inquieto, turbato costantemente dai forti racconti e le strazianti immagini, che spesso lo portavano alle lacrime. La pellicola è, se così si può definire, una sorta di remake, avendo Rossi già realizzato un documentario sul terremoto con lo stesso titolo, quando era ancora al liceo, in occasione del 30ennale.

Questa nuova versione non solo omaggia la struttura narrativa dell’originale, ma si spinge oltre, ricostruendo minuziosamente con una scena di fiction in tempo reale i 90 secondi del sisma, ponendo nuove domande sul passato, sul presento e sul futuro e facendoci riflettere sul potente e positivo impatto che le nuove tecnologie potrebbero avere su una terra come l’Irpinia in cui i collegamenti con il resto d’Italia sono stati sempre difficili.

Con i ricordi di chi ha vissuto l’orrore, è rievocato il disastro, le vite spezzate ma anche l’amore, il coraggio e la volontà di chi ha salvato uomini sepolti vivi e di chi non si è mai arreso di fronte le difficoltà. Con Rosanna Repole (sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi nel 1980), Gerardo Bianco (ex Ministro della Pubblica Istruzione), Mario Sena (Ex Assessore alla Sanità Regione Campania), Ortensio Zecchino (Ex Ministro della Ricerca Scientifica), Gianni Festa (Ex Caporedattore de Il Mattino) e molti altri testimoni oculari è raccontato un mondo ancora ben scolpito nella memoria di molti che, come per chi ancora non era nato, potrebbe apparire fino ad oggi ancora inverosimile.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Spettacolo

E’ stato presentato oggi alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia come Evento speciale, “Polvere” diretto da Simone Aleandri, prodotto da Sandro Bartolozzi per...