Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

ACI: mercato dell’usato in rosso ad agosto

Segno meno ad agosto per il mercato dell’usato, sia nel settore delle quattro ruote sia in quello dei motocicli. I passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno chiuso il bilancio mensile evidenziando un calo del 6,8% rispetto ad agosto 2020, che peggiora all’11% in termini di media giornaliera, tenuto conto che il mese di agosto 2021 ha avuto una giornata lavorativa in più. Ennesima forte flessione anche per le minivolture che ad agosto hanno fatto registrare una variazione mensile negativa del 20,5% (-24,1% la media giornaliera). Per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 262 usate nel mese di agosto – per il secondo mese consecutivo oltre il doppio di quelle iscritte per la prima volta al PRA – e 182 nei primi otto mesi dell’anno.

In tema di alimentazioni sugli scudi soprattutto le autovetture nuove ibride a benzina, che con una quota di mercato ad agosto del 30,3% salgono al primo posto superando sia le vendite di auto diesel sia quelle di auto a benzina (incidenza rispettivamente pari al 21,1% e al 27,7%, con contrazioni mensili rispetto ad agosto 2020 rispettivamente del 59,1% e del 49,8%). Alla decisa crescita delle alimentazioni ibride si accompagna quella delle auto elettriche, che nel mese di agosto hanno raddoppiato ampiamente il loro contingente. Trend opposto per il mercato dell’usato, dove continuano a prevalere le alimentazioni tradizionali (diesel e benzina). La quota di mercato dell’ibrido a benzina prosegue comunque la sua crescita (incidenza del 2,5% anche ad agosto). Per quanto riguarda infine le minivolture in primo piano sempre le auto diesel (incidenza del 56,9% ad agosto, seppure in calo del 22,9% rispetto ad agosto 2020), mentre le ibride a benzina hanno raggiunto nel mese di agosto una quota del 2,9%.

In terreno negativo ad agosto anche i passaggi di proprietà dei motocicli che, al netto delle minivolture, hanno messo a bilancio un calo del 6,8% rispetto all’analogo mese del 2020 (-11% in termini di media giornaliera).

Nel periodo gennaio-agosto 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020 si evidenziano per i trasferimenti di proprietà incrementi del 25,7% per le autovetture, del 31,8% per i motocicli e del 26,7% per tutti i veicoli.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito ACI
Ad agosto, per il secondo mese consecutivo, le radiazioni di autovetture hanno superato le prime iscrizioni (per ogni 100 auto nuove ne sono state radiate 118 nel mese di agosto e 92 nei primi otto mesi dell’anno). Il dato mensile sulle radiazioni delle quattro ruote, tuttavia, evidenzia una variazione negativa del 5,4% (-9,7% la media giornaliera) rispetto ad agosto 2020. In crescita, al contrario, le radiazioni di motocicli che ad agosto hanno fatto registrare un incremento mensile del 4,8%, tuttavia supportato unicamente dalla presenza di una giornata lavorativa in più (0% la media giornaliera).

Nei primi otto mesi dell’anno si evidenziano rispetto allo stesso periodo del 2020 incrementi del 40,3% per le autovetture, del 38% per i motocicli e del 39,5% per tutti i veicoli.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Società

Sulle strade italiane 73 incidenti su 100 nei centri abitati, 5 in autostrada e 22 su strade extraurbane. Sulla rete viaria principale 25 incidenti su 100...

Motori

Euro NCAP pubblica la nuova “Vision 2030: a Safer Future for Mobility”, duplice l’obiettivo: individuare un percorso di sviluppo per veicoli sempre più sicuri...

Società

Calo a doppia cifra a settembre per il mercato dei veicoli di seconda mano. I passaggi di proprietà di autovetture al netto delle minivolture...

Società

“Ci confrontiamo con un 2021 molto positivo e con un contesto attuale ancora condizionato da residuali problemi di approvvigionamento, a cui si aggiungono le...