Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Sport

ACI Rally Italia Talent 2020, tutto pronto per l’ultima selezione

Da venerdì 31 luglio a domenica 2 agosto, il Circuito Internazionale di Busca (CN) sarà il teatro dell’ultimo appuntamento della fase preliminare di ACI Rally Italia Talent 2020, una tre giorni per completare l’elenco degli aspiranti rallisti che potranno continuare a sognare di partecipare gratuitamente a un vero rally. Dal 2014 il format ideato da Renzo Magnani e sostenuto da ACI Sport trasforma difatti in realtà il sogno di correre di tanti appassionati e si dimostra una vera e propria fucina di campioni, capaci di distinguersi nelle competizioni sulla scena italiana e internazionale.

A Busca, così come già nelle selezioni svoltesi nelle scorse settimane a Pergusa e a Binetto, gli aspiranti rallisti si sfideranno in prove di destrezza a bordo di Suzuki Swift Sport Hybrid. Appena entrata in listino, la nuova hot hatch ibrida di Hamamatsu è stata subito scelta dall’organizzazione come Auto Ufficiale di Rally Italia Talent, un ruolo prima ricoperto dalla versione spinta dal solo motore termico.

Gli esaminatori di Rally Italia Talent, tutti con alle spalle una grande esperienza agonistica, non si limitano a esprimere valutazioni, ma danno anche suggerimenti e consigli per migliorare la guida e il controllo dell’auto in ogni situazione. Sotto il patrocinio della FIA – Action for Road Safety, Rally Italia Talent porta l’attenzione dei partecipanti sulla sicurezza stradale e fornisce loro preziose indicazioni per affrontare le situazioni d’emergenza che si possono presentare ogni giorno al volante.

La manifestazione è aperta infatti a chiunque abbia compiuto almeno 16 anni (i minorenni devono presentare una liberatoria firmata dai genitori), come pure a chi non ha mai avuto una licenza sportiva o una patente di guida. Trasformando in realtà l’hashtag #rallypertutti, quest’anno Rally Italia Talent ammette poi gratis alle selezioni anche le persone diversamente abili. Attraverso l’iniziativa Rally Italia Talent Ability, chi è affetto da paraplegia agli arti inferiori può utilizzare una SWIFT con cambio robotizzato e comandi speciali allestita con la collaborazione del Gruppo HAP e dell’azienda Handytech per sfidare gli altri concorrenti in tutte le prove dinamiche.

In questa settima edizione di Rally Italia Talent, l’aspetto sicurezza gioca un ruolo chiave anche da un altro punto di vista. Durante ogni appuntamento della manifestazione vengono rispettati i rigorosi protocolli approvati da ACI Sport e dalle autorità competenti per limitare il rischio di contagio da Covid-19 e per garantire a tutti i presenti le migliori condizioni igienico-sanitarie possibili.

Lo staff si attiva perché siano sempre mantenute le distanze adeguate, siano utilizzati gli eventuali dispositivi di protezione previsti e i contatti interpersonali tra tutti i soggetti presenti in circuito siano limitati allo stretto indispensabile.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Sport

Lewis Hamilton – sette volte Campione del mondo di Formula 1 – ha ricevuto dalle mani del Presidente dell’Automobile Club d’Italia e Vicepresidente per...

Sport

Nel 2021, la C3 R5 cambia e diventa C3 Rally2, in linea con i nuovi nomi ufficiali utilizzati nel rally. Questo cambio di nome...

Sport

Hyundai Motorsport ha conquistato il suo secondo titolo costruttori consecutivo nel Mondiale Rally grazie al doppio podio ottenuto nel Rally di Monza, ultimo appuntamento...

Sport

Sébastien Ogier e il suo copilota Julien Ingrassia hanno conquistato il loro settimo titolo FIA World Rally Championship alla guida della Toyota Yaris WRC...