Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Ariya: ecco il nuovo crossover elettrico di Nissan

Il marchio Nissan è stato fra i primi costruttori a credere nell’auto elettrica lanciando, nel 2010, la berlina Leaf. Oggi, il colosso giapponese, compie un altro importante passo verso la mobilità alternativa presentando la Nissan Ariya, crossover che si basa sulla concept car annunciata al Tokyo Motor Show 2019.

Ariya è il primo modello di serie a rappresentare la nuova brand identity elettrificata di Nissan, definendo un percorso verso una nuova era dell’automobile in cui l’elettrificazione, la piattaforma ottimizzata e la tecnologia AI diventeranno lo standard.

Il design del nuovo crossover coupé elettrico rappresenta il primo “touchpoint” della Nissan Intelligent Mobility, sottolineando una significativa ridefinizione della filosofia progettuale di Nissan. Tale filosofia si basa su ciò che Nissan chiama Futurismo Giapponese Senza Tempo, che si caratterizza per un approccio semplice e moderno. La parte anteriore del veicolo appare fluida e continua e la forma di “shield” proteggendo, al suo interno, le tecnologie di rilevamento per le funzioni ProPILOT e per l’Intelligent Key.

La parte inferiore dello “shield” è delimitata da un bordo sottile che si illumina, insieme al logo, quando Ariya è acceso. I fari a LED, realizzati con quattro mini-proiettori da 20 millimetri, sono combinati con indicatori di direzione sequenziali per reinventare il design V-motion esclusivo di Nissan. Il logo Nissan ridisegnato è posizionato al centro ed è illuminato in modo nitido grazie ai 20 LED che lo compongono.

Grazie alla linea bassa del tetto Ariya sembra fendere l’aria. I cerchi in alluminio da 19 pollici a cinque razze (disponibili anche da 20 pollici in funzione dell’allestimento) conferiscono alla vettura un senso di dinamicità e sportività.

La fascia anteriore e quella posteriore sono unite da una sola linea che attraversa tutto il profilo laterale della vettura, creando un movimento che garantisce agli esterni di Ariya una importante presenza su strada. Le luci posteriori, sagomate a forma di lama, sono state progettate per avere un effetto oscurante quando la vettura è parcheggiata e un’illuminazione rossa quando è in uso. Sempre sul posteriore sono presenti elementi luminosi sul parafango e un’ala montata in alto.

All’interno, il disegno è minimale perchè la plancia è quasi totalmente priva di comandi fisici. Le funzioni primarie di controllo del clima sono integrate nella parte centrale sotto forma di interruttori touch, che vibrano quando vengono toccati e appaiono solo quando l’auto è accesa. Sotto la parte centrale del cruscotto si trova un vano oggetti e un ripiano pieghevole. Il design innovativo del tavolo a scomparsa trasforma l’abitacolo in un ufficio mobile, realizzando un comodo spazio di lavoro. La posizione della consolle centrale può essere regolata in base alle esigenze del guidatore e le impostazioni salvate per un posizionamento automatico ad ogni uso della vettura. Il nuovo cambio si adatta al palmo della mano e garantisce una posizione di guida rilassata con controlli a portata di mano.

La nuova piattaforma EV di Ariya è stata progettata per offrire alla vettura massima maneggevolezza, confermando la tradizione Nissan nel produrre auto divertenti da guidare. Il pacco batterie si trova sotto la parte centrale, per garantire un baricentro basso e un’uniforme distribuzione dei pesi fra asse anteriore e posteriore. Il design piatto del pacco batteria e la traversa integrata nel vano batteria, consentono di avere un pianale piano e una estrema rigidità strutturale. Le sospensioni sono ottimizzate a vantaggio di maneggevolezza, stabilità, riduzione delle vibrazioni e quindi del comfort.

Sono cinque le versioni disponibili: con trazione anteriore, batterie di 65 kWh, motore da 218 CV, 300 Nm di coppia e fino a 360 km di autonomia; con trazione anteriore, batterie di 90 kWh, 242 CV, 300 Nm e fino a 500 km; con trazione integrale, batterie di 65 kWh, 279 CV, 560 Nm e 340 km; con trazione integrale, batterie di 90 kWh, 306 CV, 600 Nm e 460 km; infine c’è la versione Performance, dotata di con trazione integrale, batterie di 90 kWh, 394 CV, 600 Nm e 400 km. Le versioni dotate di 4 ruote motrici dispongono della tecnologia di controllo a ruote indipendenti di Nissan, denominata e-4ORCE. Il sistema permette una guida fluida e garantisce ottima stabilità alla vettura, gestendo in modo estremamente preciso l’erogazione della potenza e della frenata. Grazie a questa tecnologia è possibile affrontare con sicurezza ogni tipo di tracciato e superficie, senza dover cambiare stile di guida.

Ovviamente non mancano poi tutti i più moderni sistemi di assistenza alla guida, compreso il ProPILOT con Navi-link: con il regolatore di velocità adattativo in funzione, l’auto rallenta automaticamente se i dati del navigatore indicano la presenza di una curva stretta o un incrocio. La Ariya è dotata anche dei comandi vocali, che si attivano pronunciando Ciao Nissan o Ehi Nissan: il guidatore può chiedere informazioni al sistema multimediale, che andrà a “pescarle” su internet grazie alla connessione 4G.

 

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Nissan, una nuova era: cambiano AD Italia e logo – MEGAMODO

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Beauty

Chi si allena con dedizione lo sa: la cura della propria alimentazione è importante tanto nella preparazione del corpo all’allenamento, quanto per ottenere una...

Turismo

Archiviato anche il mese di luglio, ormai possiamo affermarlo con certezza. Il turismo estivo del 2020 in Italia è caratterizzato dalla cautela, e ci...

Spettacolo

Focus, la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione, diretta da Marco Costa, al canale 35 del telecomando – presenta la seconda edizione di «Universo...

Test

E’ la “cugina” crossover della Golf e, come la Golf, nasce con il compito di fare grandi numeri sul mercato. Parliamo della Volkswagen T-ROC,...