Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Markus Duesmann, Chairman of the Board of Management of AUDI AG (right), and Oliver Hoffmann, Member of the Board of Management for Technical Development of AUDI AG

Motori

Audi in Formula 1 dal 2026

Audi entra nella classe regina del motorsport. Dal 2026, la Casa dei quattro anelli parteciperà al Campionato mondiale FIA di Formula 1 con una power unit appositamente sviluppata.

Fattori determinanti per la partecipazione di Audi alla classe regina del motorsport sono le nuove regole tecniche, che si applicheranno dal 2026 e che prevedono un livello superiore di elettrificazione rispetto allo standard odierno e l’utilizzo d’innovativi carburanti sostenibili. La Formula 1 si è posta l’ambizioso obiettivo di divenire carbon neutral entro il 2030. Non meno rilevante, all’attuale tetto massimo dei costi per i team, dal 2023 si affiancherà un budget cap per i produttori di power unit.

Audi mira a contribuire attivamente alla trasformazione della Formula 1

Oliver Hoffmann, Membro del Board per lo sviluppo tecnico di Audi AG, afferma: “Alla luce dell’accelerazione tecnologica che la serie si appresta a compiere nel 2026, legata al perseguimento della sostenibilità, possiamo parlare di una nuova Formula 1. La Formula 1 sta evolvendo e Audi vuole partecipare attivamente a questa trasformazione. Lo stretto legame tra il nostro progetto F1 e il dipartimento R&D di AUDI AG consentirà di dare vita a straordinarie sinergie”.

Dal 2026, la potenza elettrica delle power unit, costituite da un motore elettrico, una batteria, l’elettronica di gestione e un propulsore a combustione, aumenterà sensibilmente rispetto alle unità attuali. Il motore elettrico sarà potente quasi quanto il propulsore termico, caratterizzato da un output di circa 400 kW (544 CV). I motori turbo da 1,6 litri, altamente efficienti, utilizzeranno un innovativo carburante sostenibile; un requisito fondamentale per l’ingresso in Formula 1 da parte di Audi.

Sviluppo della power unit a Neuburg

La power unit dei quattro anelli verrà realizzata presso il Competence Center Audi Motorsport di Neuburg an der Donau, non lontano dall’headquarter di AUDI AG a Ingolstadt. “Per lo sviluppo e la produzione del propulsore di Formula 1 ci avvarremo della preziosa esperienza dei nostri motoristi, continueremo a investire nel Competence Center e assumeremo professionisti altamente qualificati”, afferma Julius Seebach, Amministratore Delegato di Audi Sport GmbH e Responsabile delle attività sportive internazionali del Brand. Seebach ha pianificato e integrato l’ingresso in Formula 1 nel processo di ridefinizione dell’attività sportiva Audi.

A Neuburg sono già presenti dei banchi prova per testare i motori di F1, i propulsori elettrici e le batterie. Sono in corso ulteriori adeguamenti in termini di forza lavoro e infrastrutture: entro la fine dell’anno tutto sarà pronto per iniziare l’avventura in Formula 1. Per lo sviluppo della power unit è stata recentemente creata una società dedicata, interamente controllata da Audi Sport. Adam Baker assumerà la direzione di questa società e del progetto F1 in qualità di CEO. Baker, ingegnere di formazione, ha già ricoperto molteplici posizioni di responsabilità per costruttori e scuderie in ambito sportivo. Prima di entrare in Audi, nel 2021, ha lavorato per tre anni per la FIA.

Audi annuncerà il team con il quale si schiererà al via nel 2026 entro la fine dell’anno.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Sport

A pochi giorni dall’annuncio ufficiale della collaborazione che lega Suzuki alla Federazione Italiana Triathlon per la stagione 2022-2023, con la FITri che ha scelto la Casa di Hamamatsu...

Motori

Nel quarto test del 2022, tra le tre vetture analizzate, solo la Cupra Born 170kw e-Boost electric RWD automatic ha raggiunto il massimo punteggio: 5 stelle, seguono...

Motori

Si è appena concluso a Milano “e_mob”, il più importante evento italiano dedicato alla mobilità elettrica che punta a diffondere la cultura di un...

Motori

McLaren ha scelto la tredicesima edizione del Prado Zoute Grandprix, dal 6 al 9 ottobre 2022 a Knokke Heist, per presentare in Belgio, un’accattivante...