Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Audi R8 Green Hell: una limited edition nata al Nürburgring

Dal 2012 ad oggi, ha trionfato per ben cinque volte alla 24 Ore del Nürburgring, tra le competizioni endurance più celebri al mondo grazie al leggendario circuito del Nordschleife soprannominato “Inferno Verde” per le straordinarie difficoltà tecniche e ambientali. Per celebrare i successi della racing car R8 LMS, Audi Sport GmbH presenta un’edizione limitata della supersportiva Audi R8, denominata Green Hell e prodotta in 50 esemplari.

Il look di Audi R8 Green Hell s’ispira, appunto, all’Inferno Verde: la tinta carrozzeria è un’esclusiva variante scura del verde Tioman. I Clienti possono optare, in alternativa, per le colorazioni bianco Ibis, grigio Daytona o nero Mythos. Il cofano, i montanti anteriori, il tetto e la coda sono caratterizzati da una pellicola nera opaca ispirata alle vetture da competizione. Lungo i pannelli porta viene riportato, mediante decal opache, il numero identificativo della vettura, evocativo delle numerazioni utilizzate in gara. Lungo i sideblade e la fascia superiore del parabrezza spicca il logo “Green Hell R8” in nero lucido.

All’interno spiccano i sedili a guscio con poggiatesta, fianchetti e parte esterna delle sedute rivestiti in pelle Nappa nera con cuciture in contrasto verde Kailash, mentre le fasce centrali sono in Alcantara nero. Alcantara con cuciture in verde Kailash che si estende alla corona del volante, forte del marcatore rosso a ore 12 d’estrazione racing, alla palpebra della strumentazione, ai poggiabraccia in corrispondenza dei pannelli porta, alle protezioni per le ginocchia lungo le sezioni laterali della console e al bracciolo centrale. Le cuciture a contrasto in verde Kailash sono dedicate anche alla plancia, al selettore della trasmissione, ai listelli alla base dei finestrini, agli inserti nei rivestimenti delle portiere e ai tappetini. Anche questi ultimi corredati del logo “Green Hell R8”.

La base tecnica dell’edizione limitata Audi R8 Green Hell è costituita da Audi R8 Coupé V10 performance. Il V10 5.2 FSI a collocazione centrale eroga 620 CV e, complice la trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, consente alla supercar dei quattro anelli di scattare da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi e raggiungere una velocità massima di 331 km/h. A questi numeri la trazione integrale quattro con frizione a lamelle ad azionamento elettroidraulico e gestione elettronica, in grado di distribuire in modo totalmente variabile la coppia tra avantreno e retrotreno, e il differenziale autobloccante meccanico posteriore.

La scocca Audi Space Frame in alluminio e materiale plastico rinforzato con fibra di carbonio pesa solamente 200 kg, mentre il sottoscocca, incluso l’albero di trasmissione, è pressoché integralmente carenato. Una caratteristica che, in abbinamento al generoso estrattore, favorisce la pulizia dei flussi e l’effetto suolo, a vantaggio della deportanza.

Audi R8 Green Hell viene prodotta nel sito d’eccellenza “Böllinger Höfe”, nelle immediate vicinanze dello stabilimento di Neckarsulm, sede centrale Audi Sport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Beauty

Chi si allena con dedizione lo sa: la cura della propria alimentazione è importante tanto nella preparazione del corpo all’allenamento, quanto per ottenere una...

Turismo

Archiviato anche il mese di luglio, ormai possiamo affermarlo con certezza. Il turismo estivo del 2020 in Italia è caratterizzato dalla cautela, e ci...

Spettacolo

Focus, la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione, diretta da Marco Costa, al canale 35 del telecomando – presenta la seconda edizione di «Universo...

Test

E’ la “cugina” crossover della Golf e, come la Golf, nasce con il compito di fare grandi numeri sul mercato. Parliamo della Volkswagen T-ROC,...