Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

BMW Group: un ciclo di materiali sostenibili per le batterie

La sostenibilità svolge ormai un ruolo centrale nell’espansione dell’elettromobilità. Guardando a quest’aspetto, il BMW Group si è quindi posto l’obiettivo di creare un ciclo di materiali chiuso e sostenibile per le batterie.

Con un nuovo impianto pilota che produrrà batterie agli ioni di litio, l’azienda sta compiendo il passo logico successivo per presidiare tutti gli aspetti della catena del valore delle batterie: dalla selezione dei materiali, alla composizione e alla progettazione delle celle della batteria, fino alla produzione quasi-standard e al riciclo.

L’impianto pilota sarà costruito a Parsdorf, vicino a Monaco, e dovrebbe entrare in servizio alla fine del 2022. Il volume totale del progetto è di quasi 110 milioni di euro e circa 50 addetti lavoreranno nello stabilimento.

L’azienda ha già aperto un Centro di competenza sulle batterie separato a Monaco nel novembre 2019, che copre l’intera catena del valore delle batterie, dalla ricerca e sviluppo alla composizione e progettazione delle celle della batteria, fino alla producibilità su larga scala.

Il passo logico successivo è migliorare le capacità prestazionali delle celle della batteria e dimostrare la producibilità su larga scala. Per fare ciò, il BMW Group svilupperà processi e sistemi di produzione innovativi, che verranno poi installati nell’impianto pilota di 14.000 m². Utilizzando processi e sistemi di produzione impiegati anche nella produzione standard, l’azienda sarà in grado di dimostrare la fattibilità industriale delle future generazioni di batterie. L’obiettivo principale sarà l’ottimizzazione dell’efficienza produttiva, dei costi e della qualità.

Basandosi sul know-how del centro di competenza sulle batterie e, in seguito, anche dell’impianto pilota, il BMW Group porterà la tecnologia ottimale delle celle a maturità in serie nel minor tempo di implementazione possibile e consentirà ai fornitori di produrre batterie secondo le proprie specifiche.

“Il nuovo impianto pilota rafforzerà la nostra esperienza nella produzione di batterie. Saremo in grado di testare la tecnologia dei nuovi sistemi e processi di produzione innovativi” – ha dichiarato Milan Nedeljković, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, responsabile della Produzione – “Il nostro obiettivo è ottimizzare la produzione quasi-standard di batterie dal punto di vista della qualità, delle prestazioni e dei costi. Il nuovo impianto pilota ci consentirà di colmare il divario finale nella catena del valore dallo sviluppo delle batterie, alla produzione di moduli e componenti della propulsione, fino all’installazione di batterie ad alta tensione completamente assemblate nei nostri impianti di produzione dei veicoli. Questo ci rende il primo produttore di automobili a coprire l’intera catena di processo per la mobilità elettrica.”

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Senza categoria

BMW Motorrad presenta la collezione abbigliamento per la stagione motociclistica 2021, con capi di altissima qualità e e uno stile all’avanguardia. Con il GS...

Spettacolo

Niente pubblico in sala il 7 dicembre 2020. Nonostante questo, il Teatro alla Scala di Milano annuncia che “quest’anno saremo tutti in prima fila”...

Motori

Look roadster emozionale combinato con le dinamiche di guida supersportive: è la nuova BMW S 1000 R. Derivata direttamente dalla supersportiva S 1000 RR...

Motori

Nokian Tyres è stata inclusa, per il quarto anno consecutivo, nell’indice di sostenibilità DJSI World di Dow Jones. L’azienda è stata anche selezionata per...