Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

BMW Serie 2 Active Tourer: anima sportiva, comfort da familiare

E’ un crossover premium dal piglio sportivo. Un’auto perfetta per la famiglia che non rinuncia al piacere di guida. Parliamo della nuova BMW Serie 2 Active Tourer, seconda generazione della monovolume bavarese che porta un’estetica più fresca e una dotazione tecnologica derivata direttamente dalla piattaforma utilizzata sul SUV iX. Dopo averne parlato in occasione della presentazione nazionale, abbiamo provato la versione 223i con tecnologia Mild Hybrid. Vediamo com’è.

Lunga 439 cm, larga 184 cm e alta 158 cm, con un passo di 267 cm, la vettura presenta una design minimalista che più che a una monovlume, si avvicina ai crossover ma con un piglio estetico complessivamente più sportivo e dinamico.

Le modifiche più evidenti sono sicuramente al frontale caratterizzato da superfici levigate e dalla grande calandra anteriore dove spicca un doppio rene con dimensioni molto generose. Il disegno più spigoloso del paraurti, le grandi prese d’aria e i nuovi gruppi ottici frontali, con tecnologia Full Led, rendono il tutto più “cattivo”. I montanti anteriori molto più inclinati rispetto al modello precedente, i finestrini laterali allungati, le maniglie delle porte a filo e i montanti posteriori sottili fanno la loro parte nella silhouette dinamica della nuova vettura. Al posteriore, gli ampi bordi e le sottili unità LED, regalano alla Serie 2 una figura particolarmente muscolosa.

All’interno dell’abitacolo i punti di forza sono rappresentati innanzitutto dalla plancia rinnovata in cui trova posto il grande display curvo con digital cockpit (da 10,25”) e l’infotainment iDrive 8 con schermo da 10,7” derivato dalla BMW iX, con tanto di compatibilità Apple CarPlay e Android Auto, assistente vocale, aggiornamenti over-the-air e servizi di navigazione in-cloud. A bordo si respira la solita aria premium delle vetture BMW. A dire il vero, sono parecchie le superfici di plastica ma la qualità costruttiva è ineccepibile e non lascia spazio al minimo accenno di scricchiolio. Bello e comodo il volante multifunzione che permette di gestire le impostazioni del display della strumentazione digitale.

Tanta la tecnologia dentro, dunque, ma anche sul fronte degli ADAS. La dotazione di serie comprende il Cruise Control con funzione di frenata, il Lane Departure Warning, l’Evasion Assistant e l’avviso di collisione frontale. Quest’ultimo reagisce ora anche al traffico in arrivo quando si gira a sinistra e ai pedoni e ai ciclisti e quando si gira a destra (nei paesi in cui i veicoli guidano a destra). L’assistente al parcheggio con telecamera di assistenza alla retromarcia sono anch’essi di serie. Tra le opzioni figurano l’assistente di sterzo e di controllo della corsia, l’Active Cruise Control con funzione Stop&Go, la navigazione attiva, la funzione di avviso di uscita, il BMW Head-Up Display e le funzioni Surround View, Remote 3D View, BMW Drive Recorder e Remote Theft Recorder.

Alla prova su strada, la 223i con i suoi 218 CV, ci ha davvero ben impressionati. La vettura è molto maneggevole, confortevole e trasmette un comportamento composto e sicuro. Abbiamo apprezzato lo sterzo, la maneggevolezza, la comodità del cambio automatico a sette rapporti e la grande spaziosità interna. A bordo regna il silenzio assoluto. Tre le modalità di guida: Individual, che permette di settare l’auto secondo le preferenze; Eco, che rende il pedale del gas meno sensibile cosi da permettere al motore di essere parco nei consumi; Sport, che irrigidisce l’assetto, lo sterzo e aumenta la sensibilità del pedale.

Per quanto riguarda il listino prezzi, la BMW Serie 2 Active Tourer attacca il mercato da 33.970 euro nel caso della versione 218i fino a circa 46.000 euro se si prende in considerazione la top di gamma 223i mild-hybrid xDrive in allestimento sportivo MSport.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Senza categoria

Hyundai ha annunciato il debutto in Italia di Nuova STARIA, VAN innovativo nel design e nella gestione degli spazi interni. Il multispazio presenta infatti...

Giochi

Kia, per il quinto anno consecutivo, attraverso la sua filiale europea, si riconferma sponsor principale di League of Legends EMEA Championship (LEC). La stagione...

Motori

La Mazda CX-5, il modello della Casa giapponese che ha fissato nuovi standard di riferimento cambiando la percezione di quanto possa essere evoluto un...

Motori

Il 2023 inizia con grandi novità per WeHybrid, l’ecosistema di tecnologie e servizi di Toyota, che rende il cliente protagonista nel percorso verso una mobilità...