Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Tecnologia

Bowers & Wilkins: ecco la serie 800 D4

Sembrava che tutto fosse già stato detto e fatto con la terza serie della 800, la D3 800, il range di diffusori di riferimento assoluto di Bowers & Wilkins, l’azienda inglese con oltre 50 anni di storia alle spalle e che sonorizza i migliori studi di registrazione in giro per il mondo, dagli Abbey Road Studios, fino agli Skywalker Sound, passando per l’Auditorium Parco Della Musica di Roma.

Ma la neonata serie D4 alza -incredibilmente- ancora l’asticella, portando i livelli prestazionali dei 5 diffusori in gamma a dei livelli  che li pongono come “il” riferimento assoluto per gli anni a venire.

Le novità tecniche sono moltissime e dietro un’estetica rinnovata, ma tutto sommato simile alla serie D3 che manda in pensione, questa D4 cela una ricerca durata oltre 5 anni e che ha visto una completa riprogettazione dei diffusori con l’implementazione di numerosi ritrovati tecnici originali.

Primo tra tutti la sospensione biomimetica dei mid-range con membrana in Continuum, una rivoluzione nel campo della trasduzione elettroacustica, sospensione che sostituisce il vecchio centratore tramite una struttura del tutto trasparente al suono e in grado di far esprimere al meglio l’altoparlante. Anche il telaio interno di rinforzo dei diffusori in acciaio è stato completamente rivisto, ora è ancora più robusto e inerte, e si raccorda con una staffa in alluminio posta sul cielo dei diffusori che fa da supporto alla pelle Connoly che rifinisce la parte superiore.

I woofer con profilo Aerofoil hanno adesso un motore magnetico nuovo e membrane più leggere, mentre i cross-over sono stati completamente riprogettati con l’uso di componenti hi-end selezionati ad orecchio. Il tweeter in diamante, infine, ha una camera di decompressione più lunga, in modo da diminuire ancora le risonanze, e un nuovo gap magnetico.

Un’altra novità riguarda i due primi modelli della gamma, 805 D4 e 804 D4, adesso dotati di mobile Reverse Wrap, così come nei fratelli maggiori.

Le finiture sono quattro, bianco o nero laccato, noce e walnut, per venire incontro a qualsiasi esigenza estetica.

Il modello 801 D4, top della gamma ed erede del primo 801, è il diffusore progettato da John Bowers in persona e che fu immediatamente preso come riferimento assoluto. Dotato di 2 woofer da 25 cm Aerofoil, con midrange Continuum da 15 cm alloggiato nella Turbine Head, risposta in frequenza a partire dai 14 Hz, insomma, un diffusore senza compromessi. Di dimensioni e prezzo più “domestici” 802 D4, uguale al fratello maggiore se non per i woofer che in questo caso sono 2 da 20 cm. Ottimo compromesso tra prezzo, prestazioni e dimensioni, le 803 D4, con due woofer da 18 cm e mid-range da 13cm. Senza la Turbine Head la 804 D4, con doppio woofer da 16,5 cm, mentre 805 D4 è un diffusore da stand a 2 vie con mid-woofer Continuum da 16,5 cm.

Completano la gamma due casse per canale centrale, HTM81, adatto per 801 D4 e 802 D4 e HTM82 per gli altri modelli.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

Il 1991 ha segnato l’inizio di una collaborazione tecnologica destinata a protrarsi nei tre decenni successivi e per numerosi modelli di vetture. Da quando,...

Tecnologia

Razer, il leader globale nel lifestyle gaming, annuncia la seconda generazione di earbud Hammerhead True Wireless, aggiungendo l’illuminazione Razer Chroma™ RGB e la cancellazione...

Tecnologia

Sony ha presentato oggi HT-A7000, l’ammiraglia della gamma di soundbar, destinata a riscrivere i concetti di immersione e realismo. Superbo audio surround HT-A7000ha 7.1.2 canali, due...

Tecnologia

Sarà un’estate a tempo di musica e, per mantenere il ritmo giusto, ecco cosa suggerisce JBL, brand specializzato nell’offrire agli utenti un suono di...