Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Moda

Capi più sostenibili: Desigual si unisce a “Roadmap to Zero”

Desigual continua a rafforzare il suo impegno per la sostenibilità con una nuova partnership. L’azienda ha aderito al progetto Roadmap to zero di ZDHC (Zero Discharge of Hazardous Chemicals), una collaborazione di organizzazioni dell’industria tessile, dell’abbigliamento, della pelle e delle calzature che si concentra su una gestione più sostenibile delle sostanze chimiche. Con questa adesione, l’azienda garantisce l’utilizzo delle migliori pratiche in materia di sostanze chimiche lungo tutta la catena del valore, avvicinandosi all’obiettivo di zero scarichi.

Clara Delmuns, direttrice di prodotto di Desigual, spiega: “Crediamo fermamente che le sfide dell’industria tessile possano essere affrontate attraverso la collaborazione con partner affidabili e coinvolti. Love the World riassume il nostro obiettivo di essere un marchio migliore ogni giorno, e l’impegno per la sostenibilità lungo tutta la catena di approvvigionamento è una parte molto importante di come vogliamo farlo. L’adesione a quest’iniziativa è un ulteriore passo avanti nel nostro percorso verso un prodotto sempre più sostenibile”.

La Fondazione ZDHC ha lanciato il programma Roadmap to Zero nel 2011 ed è stata la prima normativa esistente a definire i requisiti del trattamento delle acque reflue che contengono sostanze chimiche potenzialmente pericolose.  Negli ultimi anni è stato rivisto per descrivere le attività specifiche che i marchi, i produttori e i fornitori di sostanza chimiche devono seguire per eliminare gradualmente le sostanze pericolose dalla loro catena di approvvigionamento. La strategia è andare oltre i parametri convenzionali e accelerare il progresso dell’industria verso una produzione più sicura.

Con quest’adesione, Desigual rafforza una delle sue principali linee d’azione contemplate nel Piano di Sostenibilità e RSC 2020-2023, quella di prodotto sostenibile attraverso la promozione di una catena di approvvigionamento più trasparente e rispettosa dell’ambiente e l’incremento del numero di articoli sostenibili collezione dopo collezione.

Collaborazione e partner internazionali

“Per Desigual, ogni capo è una sfida a cui vogliamo dare un valore aggiunto, e questo significa fare attenzione alle condizioni in cui viene disegnato, prodotto e distribuito alla scopo di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente. Miglioriamo continuamente i processi e investiamo nell’innovazione per tutto il ciclo di vita del prodotto, e collaboriamo con organizzazioni come ZDHC per promuovere la trasparenza e la sostenibilità di ogni nostra supply chain”, ha dichiarato Clara Delmuns.

Desigual partecipa ad altre piattaforme e iniziative internazionali come The Fashion Pact, la coalizione globale che ha l’obiettivo di promuovere la sostenibilità ambientale nei settori tessile e della moda;  Better Cotton Initiative, la piattaforma mondiale che promuove standard e pratiche di coltivazione sostenibile del cotone; Sustainable Apparel Coalition (SAC), una delle principali alleanze dell’industria tessile per la produzione sostenibile; Textile Exchange, l’organizzazione di settore che aiuta marchi e retailer a introdurre e utilizzare le fibre sostenibili nei loro prodotti; e Sedex, che consente ad aziende e fornitori di lavorare insieme per gestire meglio l’impegno sociale e ambientale e per proteggere i diritti delle persone.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Moda

In occasione del red carpet iniziale e di tutte le serate del Festival di Sanremo 2023 Rosa Chemical, indossa total look Moschino creati per...

Moda

Nato nel 1873 con un brevetto per rivetti in rame su pantaloni da lavoro, il Levi’s 501 nel corso di questi 150 anni è...

Turismo

Nuove navi green, itinerari più ricercati, esperienze di bordo ed escursioni sempre più entusiasmanti, importanti iniziative per la sostenibilità e un’innovativa campagna pubblicitaria globale. Il tutto, abbinato a un forte...

Moda

La storia del TAG Heuer Aquaracer è iniziata nel 1978, quando Jack Heuer ha lanciato il modello Heuer Reference 844, già destinato agli appassionati...