Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Moda

D-Air Lab: vestiti intelligenti per la sicurezza

D-Air Lab, una start-up con 50 anni di esperienza. Con le conoscenze sviluppate alla Dainese, nel 2015 Lino Dainese fonda D-Air lab per individuare nuovi campi d’applicazione della tecnologia D-air, il sofisticato airbag per la protezione del corpo umano impiegato dai campioni della MotoGP, dello Sci Alpino e da moltissimi motociclisti in tutto il Mondo.

Questo importante know how, adeguatamente evoluto, è oggi applicato da D-Air Lab nei “Vestiti Intelligenti” realizzati per offrire protezione e sicurezza a lavoratori, anziani, bambini, alla nuova mobilità urbana e anche a coloro che operano in ambienti estremi come l’Antartide o lo Spazio.

D-Air Lab risponde al desiderio di protezione di queste persone perché traduce in realtà le promesse della tecnologia e le possibilità dell’aria, grazie alle competenze di cui dispone ossia:

CONTROLLO DELL’ARIA

D-air lab sa calibrare con massima precisione la pneumatica dei suoi dispositivi, per garantire l’efficacia protettiva e un gonfiaggio veloce ma innocuo per l’utilizzatore.

ALGORITMO

È la funzione matematica che decide l’attivazione interpretando i segnali provenienti dall’elettronica di controllo. Deve distinguere in modo affidabile una situazione di pericolo da una normale che potrebbe essere molto simile e per questo l’algoritmo richiede una progettazione e una sperimentazione estremamente accurata, che D-Air Lab ha affinato.

ERGONOMIA

D-Air Lab conosce come disporre attorno al corpo umano i diversi componenti di un dispositivo airbag in modo bilanciato, lasciando libertà di movimento e garantendo il massimo comfort (architettura attorno al corpo).

DESIGN

Il design del Vestito Intelligente ha un compito molto importante perché deve creare protezioni non solo belle e funzionali ma anche accettabili da parte di chi è meno propenso ad adottarle.

INTELLIGENZA DELLE MANI

Grazie a mani capaci prende vita il Vestito Intelligente, l’”Intelligenza delle Mani” incarna quindi il sapere artigianale di uomini e donne che conoscono i processi, i macchinari e gli strumenti necessari allo sviluppo e alla realizzazione dei prodotti.

Questi cinque elementi sono i caratteri distintivi di D-Air Lab che trovano espressione nella realizzazione dei suoi innovativi progetti, tra i quali i più recenti sono Antarctica e WorkAir:

D-Air Lab ha raccolto la sfida lanciata da UNLESS, ONG fondata da Giulia Foscari, e sta progettando un equipaggiamento in grado di proteggere scienziati e ricercatori che svolgono le loro attività in climi estremamente freddi, come il continente Antartico.

Una tuta composta da due soli elementi: un layer interno sottilissimo a contatto con il corpo e una cover esterna a contatto con l’ambiente, progettata perché diventi la prima “casa” degli studiosi in Antartide quando si trovano ad operare all’esterno della struttura che li ospita. Il layer interno è stato realizzato tenendo presente la fisiologia del corpo umano che, anche in ambienti estremi, riesce a regolare la propria temperatura in base alle condizioni climatiche; per questo il layer interno è dotato di una rete di sensori biomedici. La cover esterna è ottenuta con una stratificazione di materiali diversi, ciascuno con proprietà specifiche in grado di consentire il massimo della termicità. Gli strati più vicini al corpo trattengono il calore e permettono di spostare l’umidità all’esterno, mentre gli strati più esterni isolano dal freddo e dal vento. Antarctica dispone, inoltre, anche di un display flessibile studiato per fornire le informazioni essenziali a chi la utilizza, quali ad esempio battito cardiaco, temperatura corporea, tempo dell’escursione, temperatura esterna e coordinate GPS. Tali informazioni si rivelano estremamente preziose quando si opera in ambienti estremi, nei quali spesso l’unico modo per tenere monitorata la temperatura corporea è uscire in coppia e osservarsi in volto.

La Tuta Antarctica è stata presentata nell’esibizione ‘Antarctic Resolution’ a cura di Giulia Foscari / UNLESS e ospitata nel Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale di Venezia in occasione di “How will we live together?”, tema della Biennale Architettura 2021 curata da Hashim Sarkis.

WorkAir: il gilet intelligente

Tra i progetti divenuti prodotto, occorre invece ricordare WorkAir, il primo airbag per la protezione di lavoratori in altezza certificato come Dispositivo di Protezione Individuale.

WorkAir applica al mondo del lavoro la tecnologia del Vestito Intelligente e protegge efficacemente dagli impatti la schiena e il torace con i suoi organi vitali. Progettato e testato in Italia in collaborazione con Enel, con la quale D-Air Lab collabora dal 2016, il gilet intelligente è ora disponibile per chi desidera maggior sicurezza durante i lavori in quota.

D-Air Lab è una realtà in continua evoluzione, dove i progetti innovativi non si esauriscono mai. L’azienda è infatti da sempre mossa dalla volontà di rendere il Vestito Intelligente una tecnologia rivoluzionaria e disponibile in sempre più contesti. Per farlo collabora con istituzioni, enti e aziende di primario livello quali Università Alma Mater di Bologna, Università degli Studi di Padova, MIT, UNLESS, Enel, Head Tyrolia.

L’impegno di D-Air lab ha risvolti anche sociali, pensiamo ad esempio alla riduzione delle conseguenze delle cadute dei lavoratori e degli anziani, piuttosto che alla maggiore autonomia e minori rischi per epilettici e persone con disabilità; un impegno che è destinato ancora una volta a cambiare le sorti della tecnologia applicata all’uso quotidiano.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Moda

Alviero Martini 1A Classe lancia la nuova linea Alviero Martini 1A Classe Jewels, una collezione Made in Italy preziosa ed iconica, completamente in argento,...

Moda

Per la collezione Autunno/Inverno Intimissimi presenta una linea raffinata, sensuale e ricca di dettagli, che non a caso vede come sfondo la città eterna,...

Moda

Casio lancia tre nuovi modelli PRO TREK, brand di orologi per l’outdoor. I nuovi PRG-340 sono dotati di LCD a due livelli che consente...

Moda

Per la stagione FW22-23 Bomboogie, brand italiano specialista nell’outdoor e da sempre disposto a mettersi in gioco reinventandosi con un’attitudine che incarna energia, determinazione e...