Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

DR Automobiles, al MIMO 2022 due nuovi brand: Sportequipe ed ICKX

Dopo aver consolidato la propria presenza sul mercato italiano in oltre 15 anni fino all’attuale quota del 1,5%, il gruppo molisano, costantemente impegnato nello sviluppo tecnologico e qualitativo dei propri prodotti, lancia oggi due nuovi brand nell’ottica strategica di ampliare la propria offerta, andando a presidiare fasce di mercato più alte rispetto a quelle di riferimento dei brand generalisti EVO e DR.
EVO è il brand entry-level, i cui modelli sono ricompresi in un range di prezzo tra i € 15.000 ed i € 20.000. Si sale ad un massimo di € 30.000 con DR, per passare alla fascia € 30.000-€ 40.000 di Sportequipe, fino ad oltre i € 50.000 di ICKX.

I nuovi due brand Sportequipe e ICKX avranno ovviamente una propria rete di vendita dedicata, differente rispetto a quelle di EVO e DR.

Sportequipe 1

Una city car di 3,20 mt. full electric con un’autonomia di ben 250 km e possibilità di extended range in caso di necessità. Ha un telaio in alluminio ultraleggero rivestito da un body in materiale composito per un peso complessivo di 1.050 kg e sospensioni anteriori Mac Pherson indipendenti e posteriori a ruote indipendenti.
Il pacco batterie, che sfrutta la tecnologia di ultimissima generazione (litio ferro fosfato), ha una capacità di 31 Kwh. Il motore sincrono a magneti permanenti in grado di sprigionare una potenza di 45 Kw con una coppia di 150 Nm ed una velocità massima di 120 km. L’abitacolo è caratterizzato da materiali e finiture di pregio, una prerogativa di tutti i modelli Sportequipe. Sedili ed inserti in alcantara con cuciture a mano sono un dei plus del nuovo brand.
Sarà realizzata completamente in Molise in un plant dedicato presso l’head-quarter di Macchia di Isernia, dove il telaio in alluminio verrà assemblato al pacco batterie e alle parti di materiale composito.

Sportequipe 5

È il SUV più piccolo del nuovo brand. Un 4,32 mt. che sarà disponibile con tre diverse motorizzazioni: 1.5 turbo benzina da 154 CV, 1.6 TGDI turbo benzina ad iniezione diretta da 200 CV e 2.0 TGDI turbo benzina ad iniezione diretta da 260 CV, abbinati ad un cambio CVT a 9 rapporti.
Ottimo per la città, per le sue dimensioni compatte, ma ideale anche per i lunghi viaggi grazie alle ottime prestazioni e consumi oltre che ad un abitacolo molto confortevole e ben accessoriato.
Come detto gli interni sono in pregiato alcantara. Il touch da 12.3” con Android Auto ed Apple Car Play domina la plancia, caratterizzata da un ambient light a colorazione variabile. Il tettuccio elettrico è il plus di questo allestimento.

Sportequipe 6

Con i suoi 4,5 mt. di lunghezza è il SUV intermedio di gamma. È spinto da un motore 1.6 TGDI turbo benzina ad iniezione diretta da 200 CV con una coppia di 290 Nm tra 2.000 e 4.000 gir/min ed una velocità massima di 200 km/h. Il cambio è un automatico DCT a 7 rapporti + R.
Oltre alle sospensioni anteriori Mac Pherson, è dotato di un sistema multilink con barra stabilizzatrice antirollio sulle indipendenti posteriori. L’abitacolo è molto spazioso e confortevole con una ricchissima dotazione di serie.
Il tetto è panoramico con apertura elettrica della parte anteriore. Il condizionatore è un automatico bi-zona. È un plus lo smartphone wireless charger, posizionato proprio accanto alla leva del cambio. Sull’ampia plancia spicca l’infotainment da 12,3” con Apple Car Play e Android Auto ed il cruscotto LCD da ben 12”. È dotato di un sistema di apertura e chiusura Soft Touch Keyless. 4 telecamere con vista a 360°, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Hill Holder Control, Hill Discent Control e TPMS arricchiscono il pacchetto sicurezza. Sarà disponibile da settembre, anche nella versione Thermohybrid benzina/GPL e con il 2.0 TGDI turbo benzina ad iniezione diretta da 260 CV.

Sportequipe 7

Guida la Premiere Parade nella giornata inaugurale e sfilerà in pista a Monza nel weekend del MIMO 2022.
È un SUV di 4,70 mt. da 7 posti spinto da un 1.5 turbo benzina da 160 cv abbinato ad un cambio automatico DCT con doppia frizione a secco e 6 rapporti. Ha una velocità massima di 190 km/h.
Sospensioni anteriori Mac Pherson. Le posteriori sono indipendenti con sistema multilink e barra stabilizzatrice antirollio. Anche la Sportequipe 7 prevede il tetto panoramico con tettuccio apribile. Il climatizzatore automatico bi-zona è gestito da un elegante e pratico monitor LCD touch da 8” posizionato sul tunnel centrale. La plancia, attraversata da un led con colorazione selezionabile, è caratterizzta dall’infotainment touch da 12,3” e dal cruscotto LCD da 7” pollici. Come per la Sporteuipe 6 il sistema di telecamere con vista a 360°, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, Hill Holder contro, Hill Discent Control e TPMS arricchiscono il pacchetto sicurezza. I cerchi in lega da 20” sono di serie.

Sportequipe K

K è un pick-up chic in linea con il mondo Sportequipe. Con il suo cassone di 1520x1520x470 mm., facilmente caricabile, è un valido compagno per chi pratica sport come lo sci, il windsurf, la canoa, il golf.
È un 5 posti di 5315/1830/1815 mm, spinto da un 2.0 common rail di ultima generazione da 136 cv, abbinato ad un cambio manuale a 6 marce. Pesa 2.040 kg e può rimorchiare fino a 2.000 kg. Il sistema 4×4 con marce ridotte è inseribile elettronicamente. Le sospensioni anteriori sono a doppio triangolo sovrapposto con molle elicoidali, mentre le posteriori hanno un ponte rigido con balestre. Il servosterzo è idraulico.
Ha una massima pendenza superabile del 30%. L’angolo di attacco è di 31°, quello di uscita di 24°. Ha gli interni in alcantara, il tettuccio apribile, un grande infotainment touch verticale da 10,4” con Android Auto ed Apple Car Play al centro della plancia, il cruise control, TPMS e climatizzatore.

ICKX: K2

ICKX debutta attraverso il K2, un off-road puro, il cui nome evoca avventura e libertà, i valori ispiratori del nuovo brand di DR Automobiles Groupe. ICKX si rivolge infatti a chi desira un’auto in grado poter affrontare le situazioni di guida più estreme, senza però rinunciare al confort e al design. K2 è spinto da un 2.0 common-rail di ultimissima generazione, EURO 6D con Selective Catalyst Reduction e filtro antiparticolato, da 162 CV, abbinato ad un cambio automatico DCT a 8 rapporti.
Sarà disponibile anche nella versione Thermohybid benzina/GPL con un motore 2.0 turbo ad iniezione diretta.
Ma da vero fuoristrada il K2 ha un evoluto sistema four-wheel drive con marce ridotte grazie ad un riduttore centrale inseribile elettronicamente. Ha inoltre il doppio differenziale, anteriore e posteriore, a bloccaggio elettronico che lo rende molto agile anche nelle condizioni più difficili. Il tutto favorito anche dalle sospensioni anteriori a doppio triangolo sovrapposto con molle elicoidali e da quelle posteriori a ponte rigido, collegato al telaio con bracci longitudinali e molle elicoidali. K2 ha una massima pendenza superabile pari al 60%, un angolo di attacco di 37°, un angolo di uscita di 31°, un angolo di dosso di 23° ed un’altezza da terra di 220 mm.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Test

L’evoluzione della mobilità elettrificata ha visto recentemente l’arrivo sul mercato di una protagonista assoluta, la nuova Kia Niro, vettura ambasciatrice della filosofia eco-friendly del...

Motori

Apollo Tyres ha confermato che nel corso del 2022 lancerà un nuovo pneumatico premium all-season Vredestein, realizzato appositamente per i veicoli elettrici. Per garantire...

Motori

Londra 24 giugno 2022 – Maserati Grecale debutta sulle strade della Gran Bretagna in occasione del 28° Goodwood Festival of Speed, partecipando alla celebre cronoscalata nella First...

Motori

“L’industria automobilistica sta attraversando una fase di profonda trasformazione e i nuovi modelli di veicoli elettrici vengono introdotti a ritmo serrato. Siamo coinvolti in...