Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Fiat 500X Sport, crossover in salsa “piccante”

Dopo aver conquistato il mercato con le declinazioni Urban e Cross, che rispecchiano la sua doppia anima, oggi la 500X cambia passo e accelera su un terreno inedito, quello della sportività, presentandosi come alternativa alle vetture compatte del segmento C dal look sportivo. Chiariamo, siamo lontani dal look “racing” delle versioni Abarth perché  qui il concetto di sport è coniugato con il piacere e l’accessibilità di guida.

Per raggiungere questo obiettivo gli ingegneri Fiat, similmente a quanto avrebbe fatto un “preparatore atletico”, hanno dato vita a un “allenamento” specifico per incrementare l’attitudine sportiva della 500X. Così, con significativi e mirati interventi tecnici sono stati affinati ulteriormente la dinamica di guida, la precisione dello sterzo e la messa a punto delle sospensioni, rendendo ora la guida ancora più coinvolgente.

Esteticamente, lo speciale “abito” color Rosso Seduzione, è impreziosito da una lunga serie di dettagli grigio titanio quali le maniglie, gli inserti sul paraurti anteriore di disegno specifico, la modanatura frontale, le calotte degli specchi retrovisori e la maniglia del portellone con il logo “500” nel raffinato trattamento Myron.  Inoltre,  l’aggressività degli esterni è data dai numerosi elementi sportivi offerti di serie, quali le minigonne laterali e gli archi sui passaruota in tinta carrozzeria, il paraurti posteriore stile “diffusore”, il doppio scarico cromato – disegnato in esclusiva Fiat per questo modello – e i gruppi ottici Full LED che assicurano una luce più potente rispetto agli alogeni (+160%) e un consumo energetico ridotto. E per chi vuole enfatizzarne ulteriormente il look aggressivo è possibile adottare, su richiesta, gli speciali pneumatici Sport con cerchi in lega da 19″ e coprimozzo nero lucido (standard i cerchi specifici da 18″).

La stessa impronta sportiva ed elegante degli esterni si ritrova all’interno della nuova versione top di gamma. Lo dimostrano la tonalità scura per l’imperiale e i montanti anteriori, la specifica grafica TFT del quadro strumenti con elementi rossi, il pomello del cambio in alluminio e il volante sportivo in techno-pelle tagliato in basso. A richiesta, poi, è possibile dotare la propria 500X Sport del prezioso rivestimento in Alcantara per il volante con sagoma sportiva e la copertura del quadro strumenti, un tocco di eleganza sportiva unico nel segmento, che presenta cuciture rosse realizzate a mano.

Oltre che spiccatamente sportiva, la nuova 500X vanta una ricca dotazione tecnologica che offre di serie i più innovativi sistemi di ausilio alle guida, come il “Traffic sign recognition”, lo “Speed advisor” e il sistema di mantenimento automatico della corsia (“Lane Assist”). E per rendere più confortevole qualunque viaggio sono di serie anche il sistema Uconnect 7″ con navigatore satellitare, predisposizione Apple CarPlay e compatibilità Android Auto; il climatizzatore automatico e il Cruise Control con limitatore di velocità. Completano l’equipaggiamento i sensori di parcheggio posteriore e il freno di stazionamento elettrico.

Come detto, la nuova Fiat 500X Sport non è e non vuole essere un’auto da pista. Si propone invece di essere un crossover ancora più piacevole da guidare nella vita di tutti i giorni. Per questo,  può essere equipaggiata con tutte le motorizzazioni in gamma, abbinate alla trazione anteriore.

In dettaglio, sono disponibili due propulsori a benzina FireFly Turbo – 1.0 da 120 CV con cambio manuale a sei marce e 1.3 da 150 CV con cambio automatico DCT a doppia frizione a sei marce (a richiesta i comandi al volante) e due turbodiesel Multijet: 1.3 da 95 CV abbinato al cambio manuale a cinque marce e 1.6 da 120 CV con cambio manuale a sei marce o cambio automatico DCT a doppia frizione a sei marce (a richiesta i comandi al volante). Per “gustare” appieno le caratteristiche della 500X Sport, il 1.300 da 150 Cv è il motore più adatto: il FireFly è agile e scattante e inizia a dare il meglio di sé una volta superati i 1.500 giri al minuto, mentre al di sotto può fare leggermente più fatica. Il volante è preciso ma al tempo stesso confortevole e leggero. Il cambio automatico funziona piuttosto bene e volendo si può passare completamente al sequenziale con i paddle.

Il listino parte da 24.500 euro (versione 1.0 T3) mentre la 500X 1.3 T4 Sport costa 27.000 euro. Attiva anche per questo modello la formula finanziaria Zero+Zero: niente anticipo, niente interessi, con rate a partire da 189 euro al mese fino a 72 mesi.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

L’innovativo progetto “KIRI”, lanciato da FIAT insieme alla start-up KIRI Technologies e sviluppato insieme all’ente e-Mobility di Stellantis, è il primo programma che incentiva...

Test

Torniamo a parlare di Nissan Juke, il B-SUV che circa due lustri fa ha dato vita al segmento dei crossover. Questa volta lo abbiamo...

Motori

Il marchio MINI detiene una lunga esperienza per quanto riguarda la varietà cromatica. La verniciatura a contrasto del tetto aiutò la Mini classica ad...

Motori

Hyundai ha esteso la partnership con l’AS Roma anche per la prossima stagione 2021-2022. L’annuncio accompagna la recente nomina come allenatore di José Mourinho,...