Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Ford Mondeo Hybrid Wagon: l’evoluzione della station

Ogni casa automobilistica, oggi, ha in gamma almeno un modello ibrido. In casa Ford, praticamente tutte le vetture hanno una variante ibrida e la Ford Mondeo Hybrid, non fa eccezione. Noi l’abbiamo provata con carrozzeria “wagon”, in allestimento ST-Line.

Dal punto di vista estetico, le linee di questo restyling non hanno subito stravolgimenti, alla voce “tecnologia”, invece, sono tante le novità introdotte dal nuovo modello. Prima fra tutte, l’introduzione della motorizzazione ibrida anche sulla carrozzeria station wagon. Lo stile esterno richiama evidentemente il family feeling Ford al quale si aggiungono linee eleganti e una presenza su strada notevole, anche grazie alla lunghezza della vettura ( 4.867 mm). Il frontale presenta la tipica e ampia griglia Ford con listelli orizzontali e design esagonale, mentre sul fascione inferiore troviamo le luci fendinebbia incluse in una cornice con elementi cromati.

Gli aggiornamenti di progettazione della parte posteriore includono nuove luci di coda a forma di C, intersecate da un’elegante applique a tutta larghezza in argento satinato o finiture cromate e design dei gruppi ottici più sottile, mentre il profilo, si presenta affusolato e scolpito. I clienti di Mondeo possono ora scegliere tra molte opzioni di personalizzazione. Infatti, sono disponibili nuovi cerchi in lega da 17 e 18 pollici, oltre all’option Liquid Aluminium sui cerchi in lega da 19 pollici. La cartella colori si arricchisce di nuove esclusive tonalità che includono i colori Blue Panther per Vignale, il grigio Stealth per il modello ST-Line e il nuovo Urban Teal disponibile per l’intera gamma Mondeo.

Il layout degli interni rimane quello classico. Bello il rivestimento in pelle della plancia con le cuciture a vista e, soprattutto, i sedili realizzati nel medesimo materiale che sono a regolazione elettronica (5 zone di regolazione indipendente, inclusi i fianchetti alti e quelli bassi), riscaldabili e refrigerabili. Tre gli schermi dedicati all’infotainment: due, piccoli, si trovano nella zona del quadro comandi ai lati del grande tachimetro centrale e possono essere personalizzati a seconda delle esigenze. Al centro della plancia, invece, trova posto il grande schermo touchscreen da 8 pollici del sistema Ford Sync 3. Il sistema SYNC 3, supportato dallo schermo touchscreen a colori da 8″ con funzione pinch&swipe, e compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, consente ai conducenti di controllare le funzioni audio, di navigazione e climatizzazione, oltre che i dispositivi collegati, grazie a semplici comandi vocali. Tantissimo lo spazio a bordo dove, grazie a un passo molto generoso, l’abitacolo è in grado di ospitare 5 persone comodamente. Il bagagliaio parte da un minimo di 403 litri e arriva fino ad un massimo di 1.500 litri abbattendo i sedili posteriori, perdendo così una sessantina di litri rispetto alla versione con il solo motore termico.

Veniamo però, all’aspetto principale di questa Ford Mondeo wagon: la tecnologia ibrida. Si tratta di un 2.0 benzina quattro cilindri aspirato a ciclo Atkinson, associato a due motori elettrici di cui uno è addetto alla ricarica della batteria da 1,4 kWh e l’altro alla trazione, il tutto gestito da un cambio di tipo CVT (a trascinamento continuo). La potenza complessiva dell’intero sistema si assesta sui 187 Cv, mentre la coppia è di 173 Nm, disponibili ad un regime di 4.000 giri al minuto. Si capisce subito che la Mondeo è una vettura pensata per il lunghi viaggi all’insegna del comfort. L’abitacolo è assolutamente silenzioso e la taratura delle sospensioni è studiata per ridurre al minimo le deformità dell’asfalto. Grandi numeri anche alla voce consumi: in città, con l’aiuto dell’elettrico, si arrivano a sfiorare i 18 km/litro, in autostrada il vantaggio si riduce un po’, ma siamo comunque riusciti a restare su un consumo medio intorno ai 16 km/litro.

Buona anche la dotazione di sistemi di aiuto alla guida: troviamo infatti il cruise control adattivo, il sistema di mantenimento della corsia, la frenata di emergenza con riconoscimento pedoni, l’assistenza alla partenza in salita e il monitoraggio della stanchezza del conducente.

Tre gli allestimenti a disposizione della Ford Mondeo Hybrid Wagon: TITANIUM BUSINESS HYBRID, ST-LINE (quello della nostra prova) e VIGNALE: la top di gamma. Il listino parte da parte da 39.000 euro. La “nostra” versione ST-Line, invece, parte da 41.300 euro.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Moda

Ford ha creato una fragranza premium per coloro che desiderano provare le prestazioni della nuova Mustang Mach-E GT completamente elettrica, ma conservano ancora una...

Motori

Fiat e Alpitour, due brand storici e rappresentativi del miglior Made in Italy, promuovono congiuntamente un’iniziativa per supportare il turismo, una delle voci più...

Motori

Il successo del pre-booking ha dimostrato quanto fosse alto l’interesse verso Jeep® Wrangler 4xe, sia in termini di First Edition preordinate, sia in generale verso...

Motori

Renault, pioniere dei veicoli elettrici, ha messo a punto- in collaborazione con Renault F1 Team- l’innovativa ed esclusiva tecnologia ibrida E-TECH, che, all’origine di...