Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Ford Puma ST: crossover sportivo senza compromessi

E’ il primo crossover Ford Performance per l’Europa….e si vede. Parliamo della Ford Puma ST una vettura che regala tante emozioni alla guida e tutta la versatilità dei modelli dell’Ovale Blu. Noi l’abbiamo provata.

Cominciamo, come sempre, dall’aspetto esterno che certamente cattura tanti sguardi. Lo stile di Puma, già molto sportivo grazie a caratteristiche come la silhouette della linea del tetto inclinata e i passaruota pronunciati, si è naturalmente prestato al design di Puma ST reso ancora più estremo per combinare forma e funzionalità.

Lo splitter più pronunciato in stile Ford Performance è integrato nel paraurti anteriore per aumentare la deportanza dell’avantreno di quasi l’80% per una maggiore stabilità e trazione. L’ampio spoiler posteriore sul tetto supporta anche un’aerodinamica ottimizzata, con un diffusore distintivo incorporato nel paraurti posteriore. Le griglie superiori e inferiori a tema ST sono progettate per offrire una maggiore capacità di raffreddamento del motore.

La Puma ST offre finiture in Magnetite o machined metal per i cerchi in lega standard da 19″, e sei tonalità per gli esterni che includono Agate Black, Desert Island Blue, Fantastic Red, Frozen White, Magnetic e bold, oltre all’esclusiva Mean Green. Inoltre, una finitura nera lucida per il tetto, i bordi della griglia anteriore, le calotte degli specchietti retrovisori e lo spoiler posteriore sul tetto sono tutti standard, rendono il modello ancora più semplice da identificare/ riconoscibile.

All’interno ritroviamo il carattere “racing” con un abitacolo che riprende gli stilemi sportivi della Fiesta ST. I sedili sportivi Recaro sono riscaldabili e maggiormente profilati con impresso il logo ST, e rivestiti in materiale antiscivolo Miko Dinamica. Inoltre, sono presenti piastre paramotore Ford Performance, volante in pelle a fondo piatto e pomello del cambio ST. I sedili, il rivestimento della leva del cambio e i tappetini con badge ST, sono rifiniti con cuciture Metal Grey. Molto buona l’abitabilità grazie a uno spazio per i bagagli posteriori di 456 litri supportato dall’innovativo Ford MegaBox. La soluzione di stoccaggio adattabile offre uno spazio di archiviazione profondo e versatile da 80 litri sotto il pavimento del bagagliaio, in grado di ospitare comodamente due sacche da golf in posizione verticale.

Le dotazioni tecnologiche standard inserite per massimizzare il comfort e la praticità includono il pad di ricarica wireless, parabrezza Quickclear, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, tergicristalli automatici e Sistema di comunicazione e intrattenimento SYNC 3 di Ford, consentendo ai driver di Puma ST di controllare le funzioni di audio, navigazione e gli smartphone connessi, utilizzando semplici comandi vocali.

Il sistema è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto™ senza costi aggiuntivi ed è supportato da un touchscreen centrale da 8″ che all’avvio mostra il logo Ford Performance. Inoltre, è disponibile anche il sistema audio premium B&O. Come sulle Puma sono presenti gli ADAS. Rimangono opzionali alcuni di questi offerti con il Co-Pilot pack proposto a 850 euro che comprende: il Blind Spot con CTA e Active Braking, l’Intelligent Adaptive Cruise Control con Evasive Steering, l’Active Park Assist con sensori di parcheggio anteriori e la Wide Rear View Camera.

Alla prova di guida, la Puma ST conferma a gran voce di appartenere alla famiglia Ford Performance. Il sofisticato motore a benzina 1.5 EcoBoost da 200 CV – introdotto per la prima volta a bordo della pluripremiata Fiesta ST – è dotato di turbocompressori avanzati e tecnologie di iniezione ad alta pressione, insieme alla doppia fasatura variabile delle valvole, per offrire prestazioni da auto sportive con un’efficienza ottimizzata del carburante. La vettura è davvero agile a dispetto dei quasi 100 kg di differenza in più con la Fiesta ST. Se ci si vuole divertire si può fare affidamento su uno sterzo servoassistito elettricamente molto preciso e diretto e un assetto rigido al punto giusto, tanto da non compromettere il comfort.

Le modalità di guida selezionabili sono fondamentali per la versatilità di Puma ST. Dalla modalità Track che configura il crossover ad alte prestazioni per il massimo divertimento di guida, alla modalità Eco, offerta per la prima volta su un modello ST, i Drive Modes modificano il carattere di Puma ST per adattarsi allo scenario o all’umore del conducente.

Il prezzo di listino parte da 33.500 euro.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Maserati inaugura una nuova era commerciale integrando esperienze virtuali e tradizionali nel processo di acquisto: nasce il progetto OTO Retail, acronimo di “da offline a...

Motori

Il nuovo ContiRoadAttack 4 è in grado di combinare due mondi: grazie a un nuovissimo design, lo pneumatico supera facilmente i concorrenti diretti del...

Motori

Nel 2021, si celebra il sessantesimo anniversario della Renault 4L, un modello di cui sono stati venduti oltre 8 milioni di unità in più...

Motori

I modelli “Q”, i Suv di casa Audi, rappresentano il 49% delle vendite della gamma dei Quattro Anelli in Italia. Le Q3, nella versione...