Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Giulia GTA: la leggenda scende in strada

E’ stata svelata e fatta provare alla stampa internazionale l’Alfa Romeo Giulia GTA, anche nella configurazione “estrema” GTAm, che fa risorgere una delle leggende dell’automobilismo e una pietra miliare della storia del marchio: la Giulia GTA del 1965. Si tratta quindi di un autentico ritorno alle radici del brand nato 111 anni fa, quelle che affondano nel mondo delle prestazioni e del granturismo, dando così vita a un modello che rappresenta la massima espressione della capacità unica di Alfa Romeo di coniugare stile e sportività.

Tra le peculiarità che da sempre contraddistinguono una creazione Alfa Romeo vi è certamente un design unico al mondo che nasce dalla sapiente combinazione tra forma e funzione. Infatti lo stile della vettura deve corrispondere ad un alto canone di bellezza, capace di superare indenne il tempo che scorre, e al tempo stesso avere un carattere funzionale in grado di favorire l’efficienza aerodinamica e meccanica. Una regola che trova la sua massima espressione proprio nella nuova Giulia GTA dove, tramite interventi specifici sia sugli esterni che gli interni, si è mirato ad amplificare l’indole aggressiva della versione Quadrifoglio da cui deriva.

All’esterno troviamo un frontale deciso che esprime tutta la potenza sprigionata dal motore, con nuove prese d’aria maggiorate e elementi tecnici in carbonio che portano l’estetica a ricoprire in modo preciso una specifica funzione. Anche l’iconico “Trilobo” viene reso estremo senza però dimenticare il suo DNA; a riportarci agli esordi della F1 pensano le asole perimetrali allo scudetto che servono ad ottimizzare il raffreddamento e al tempo stesso sono diventate dei connotati tipici del marchio. Nella parte inferiore è stato ridisegnato lo splitter attivo che trovava posto anche sulla Giulia Quadrifoglio ma che oggi su GTAm viene ulteriormente incrementato con una regolazione longitudinale di 40 mm per garantire il perfetto bilanciamento con il retrotreno. Nel posteriore, particolarmente sulla GTAm, il protagonista diventa l’ampio spoiler che, grazie al suo profilo aerodinamico e alla regolazione in 4 posizioni (Low-High drag) della parte centrale, permette anche in questa zona il corretto bilanciamento aerodinamico della vettura. Sulla fiancata la minigonna in carbonio, il parafango anteriore allargato e il riporto in carbonio a vista sull’arco passa ruota posteriore accentuano la “size impression” della vettura con un’immagine di potenza e dinamismo. I nuovi cerchi da 20 pollici con fissaggio monodado sono stati opportunamente disegnati per coniugare al meglio stile e leggerezza e garantire quindi il miglior handling complessivo della vettura. Soluzione tipica tra le monoposto F1, costituisce un’unicità tra le berline stradali presenti sul mercato.

Passando agli interni, l’ambiente è evidentemente ispirato al mondo delle competizioni. Spiccano i rivestimenti completamente in Alcantara® sulla plancia, sui pannelli porta, sull’imperiale, sui montanti laterali e sul rivestimento centrale dei sedili. Questo pregiato materiale conferisce il corretto grip del guidatore e riduce i tipici riflessi della plancia e delle altri parti plastiche. Ancora più esteso l’utilizzo di Alcantara® sulla versione GTAm, dove l’eliminazione dei sedili posteriori lascia spazio ad una “vasca” interamente rivestita, in cui campeggiano sagomature specifiche destinate ad ospitare caschi ed estintore. I nuovi inserti in carbonio opaco esprimono ricercatezza tecnica ed estetica, donando distintività al nuovo interno, che su GTAm si differenzia, oltre che per la presenza del rollbar, per l’assenza dei pannelli porta posteriori e per l’apertura delle portiere anteriori con i cosiddetti “pull loops” al posto della maniglia, con colori abbinati alle cinture 6 punti SABELT, un altro tocco tipicamente ispirato al mondo delle corse.

La combinazione fra alleggerimento e aumento di potenza a 540 CV porta a prestazioni straordinarie. Grazie al sistema Launch Mode, il cronometro si ferma a soli 3,6 secondi nell’accelerazione da 0 a 100 km/h. La Giulia GTAm prevede, a differenza della GTA, una configurazione a due posti con roll-bar posteriore, ma resta omologata per l’utilizzo stradale. Nell’allestimento GTA, a parità di potenza, Giulia offre cinque posti: una vera e propria supercar che è possibile utilizzare insieme alla famiglia.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

Dopo la sessione di test autunnale su Giulia GTA e GTAm, il Campione del mondo finlandese è tornato, pochi giorni fa, presso il Centro...

Sport

Alle 13.30 di ieri, il primo colpo d’acceleratore da Viale Venezia, all’altezza dei giardini del Rebuffone. Entusiasmo, frenesia e velocità convivono con la sensazione...

Motori

La customer experience di Alfa Romeo evolve con un’offerta innovativa appositamente pensata per chi vuole acquistare Giulia o Stelvio in pochi passaggi e da...

Motori

Gli interni di Alfa Romeo GTA e GTAm sono caratterizzati da Alcantara® plain in colore per offrire al guidatore un’esperienza di guida in linea...