Kia apre la vendita della propria gamma elettrica

KIAMotori

Fanno parte del “Plan S” nel nostro Paese, ovvero l’ambizioso piano di evoluzione di Kia che prevede l’introduzione di 11 modelli a emissioni zero entro la fine del 2025 con l’obiettivo di raggiungere una quota del 6,6% nel mercato globale dei veicoli elettrificati.

Kia e-Niro ed e-Soul sono pronte per il debutto sul mercato italiano. A partire dal primo week end di giugno infatti, la gamma elettrica del brand coreano, sarà ordinabile presso la rete dei concessionari.

La gamma elettrica di Kia è equipaggiata con due motorizzazioni alimentate da altrettante due batterie di differente potenza. La più performante è la batteria ad alta capacità da 64 kWh agli ioni di litio capace, nel ciclo combinato WLTP, di un’autonomia di oltre 450 chilometri e nel ciclo urbano di oltre 600 km. In alternativa, è disponibile un pacco batteria da 39,2 kWh capace di autonomia di oltre 280 chilometri nel ciclo combinato WLTP.

I modelli equipaggiati con il pacco batteria da 64 kWh adottano un motore da 150 kW (204 CV), con una coppia di 395 Nm, che consente alle vetture di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 7,8 secondi (e-Niro) e 7,9 secondi (e-Soul). Il pacco batterie standard da 39,2 kWh è abbinato a un motore elettrico da 100 kW (136 CV), che fornisce una coppia di 395 Nm e accelera fino a 100 km/h in 9,8 secondi (e-Niro) e 9,9 secondi (e-Soul).

“E’ un bel segnale pensare che la ripartenza di Kia dopo il lock down passi proprio dall’apertura dell’ordinabilità dei veicoli elettrici – spiega Giuseppe Bitti, Amministratore Delegato di Kia Motors Company Italy – E’ un atto di buon auspicio che guarda al futuro, proprio come il nostro Plan S, che getta le basi per una nuova era per il nostro brand. Finora, grazie alla nostra offerta di veicoli ibridi, non siamo stati certo spettatori del processo di innovazione ed elettrificazione del mercato automobilistico, bensì grazie a modelli come Niro, ci siamo imposti come protagonisti. Ora, forti della qualità e delle prestazioni della nostra gamma elettrica, cercheremo di andare ancora più a fondo per rincorrere quell’ambizioso traguardo dettato dal Plan S”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *