Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

La nuova BMW iX agli “Internazionali BNL d’Italia” di tennis

La BMW iX è la grande protagonista degli Internazionali BNL d’Italia di tennis in corso di svolgimento in questi giorni a Roma. La vettura elettrica del BMW Group apre una nuova era della mobilità. Combina un design pionieristico e un lusso moderno con le ultime innovazioni nella guida automatizzata, nel sistema operativo, nella connettività e nei servizi digitali.

La vettura fa il suo debutto nazionale per il grande pubblico con un’area espositiva dedicata e una lounge “BMW i – born electric” dove scoprire alcuni dei segreti di questa automobile completamente elettrica, in attesa del lancio ufficiale che avverrà il prossimo 2 giugno.

Performance, dinamismo e uno stile inconfondibile sono le caratteristiche che contraddistinguono i numeri uno. Nel tennis e anche su strada. È proprio partendo da uno sguardo comune sulla realtà e sullo sport, che poggia sulla forza di due marchi profondamente radicati nel vissuto di utenti e sportivi nonché sulla continua volontà di evolversi adattandosi alle esigenze di un mercato e di un mondo in continuo cambiamento, che FIT e BMW hanno trovato nel 2020 un accordo che non guarda solo ai grandi eventi di cui la Federazione Italiana Tennis è detentrice di diritti oppure organizzatrice, ma anche all’attività di base.

BMW è diventata, infatti, Official Car della FIT e dunque dell’attività dei suoi responsabili e dei suoi insegnanti. BMW si fa così partner e strumento dell’obiettivo di diffondere sempre più il tennis sul territorio e a vivere nuove sfide che è nel DNA della Federazione Italiana Tennis. BMW è entrata così da protagonista nel mondo del tennis, che si è aggiunto agli altri ambiti sportivi in cui si sostanzia l’impegno del gruppo a supporto dei diversi eventi in cui si celebrano performance, passione e dedizione per lo sport, valori condivisi dal brand e dagli atleti delle varie discipline.

La BMW iX

La nuova ammiraglia tecnologica del BMW Group si concentra sia sul piacere di guida senza emissioni locali – con l’agilità sportiva, l’efficienza e l’autonomia tipiche del marchio – sia su un approccio deciso e integrato alla sostenibilità.

I requisiti di compatibilità ambientale più esigenti sono stati messi in atto in tutta la catena del valore e per l’intero ciclo di vita della BMW iX. L’auto è attualmente nella fase finale del suo sviluppo in serie. Al lancio sul mercato – che inizierà alla fine del 2021 – i clienti potranno scegliere tra due varianti di modello: la BMW iX xDrive50 e la BMW iX xDrive40.

La BMW iX ridefinisce il concetto di Sports Activity Vehicle (SAV) di successo. È il primo modello basato su un nuovo insieme tecnologico modulare e scalabile su cui sarà costruito il futuro del BMW Group.

Lo sviluppo e la produzione della BMW iX seguono un approccio onnicomprensivo alla sostenibilità che prevede il rispetto di rigorosi standard ambientali e sociali nell’estrazione delle materie prime, oltre all’uso di elettricità da fonti rinnovabili e un’alta percentuale di materiali riciclati nel mix. L’impronta di carbonio risultante è dichiarata in un documento di convalida approvato da revisori indipendenti.

Il certificato per la BMW iX xDrive40, ad esempio, mostra che il suo potenziale di riscaldamento globale (GWP) è circa il 45 per cento più basso di quello di uno Sports Activity Vehicle con un motore diesel comparabile su 200.000 chilometri (circa 125.000 miglia) di utilizzo.

Le celle della batteria sono prodotte secondo precisi requisiti del BMW Group e integrate in batterie ad alto voltaggio specifiche per il modello. La BMW iX xDrive50 è quindi dotata di una batteria con un contenuto energetico lordo di oltre 100 kWh nello stabilimento del BMW Group di Dingolfing, mentre l’unità batteria della BMW iX xDrive40 ha un contenuto energetico lordo di oltre 70 kWh. Questo dà alla BMW iX xDrive50 un’autonomia superiore a 600 chilometri (373 miglia) nel ciclo di prova WLTP. E l’autonomia calcolata WLTP della BMW iX xDrive40 è di oltre 400 chilometri (249 miglia).

La nuova tecnologia di ricarica della BMW iX consente la ricarica rapida in corrente continua (DC) con una potenza estremamente elevata. La BMW iX xDrive50 può ricaricare la batteria ad alta tensione fino a 200 kW, mentre la capacità massima di ricarica della BMW iX xDrive40 è di 150 kW. Tutto ciò significa che dieci minuti di plug-in forniscono energia sufficiente per aggiungere più di 120 chilometri (75 miglia) / 90 chilometri (56 miglia) di autonomia. In entrambe le varianti del modello, la carica della batteria ad alto voltaggio può essere aumentata dal 10 all’80 per cento della sua piena capacità in meno di 40 minuti.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

#ElectrifYou è l’evento itinerante che BMW Group Italia ripropone per il 2021, dopo l’interesse riscontrato lo scorso anno negli incontri con i diversi stakeholder avvenuti...

Motori

Dopo il successo delle serie speciali di lancio esclusive Yacht Club Capri e Dolcevita Launch Edition, ispirate al mondo della nautica di lusso e...

Sport

Le tribune dell’Autodromo Nazionale Monza tornano a riempirsi per il fine settimana del Formula 1 Heineken Gran Premio d’Italia 2021 dal 10 al 12 settembre, esattamente...

Motori

70 anni dopo la sua prima vittoria alla 24 Ore di Le Mans, Jaguar Classic ha dato vita ad una serie strettamente limitata di...