Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

La nuova Subaru SOLTERRA in mostra alla Milano Design Week

Dal 6 al 12 giugno torna a Milano la Design Week, l’appuntamento internazionale con il design capace di animare la città con idee e innovazione, che non restano confinate al perimetro della fiera ma con il Fuorisalone si riversano per le vie meneghine generando fermento e curiosità.

In quello che è il momento più importante dell’anno per la design industry, Subaru svelerà le forme della SOLTERRA, l’ultima arrivata della Casa giapponese, la prima interamente sospinta da un propulsore elettrico.

SOLTERRA nasce sulla e-SGP (Subaru Global Platform), piattaforma dedicata ai battery electric vehicle e sulla quale sono posizionati due motori elettrici sincroni trifase a magneti permanenti, (ciascuno della potenza di 80 kW e una coppia di 168,5 Nm) dei quali uno trasmette il moto alle ruote anteriori e l’altro a quelle posteriori. La gestione della potenza, della coppia e della trazione sulle quattro ruote motrici è stata resa del tutto simile a quella di un “tradizionale” SUV Subaru AWD con motore termico, garantendo le performance all terrain che ci si aspetta da una vettura di questo marchio.

La nuova Subaru SOLTERRA non è solo un concentrato di tecnologie avanzate, ma vuol essere una vettura stilisticamente attuale, con linee che esprimono in pieno un indiscutibile carattere, forte, moderno e performante.

Il design esterno del BEV è un’evoluzione della filosofia “Dynamic x Solid” declinata in modo ancora più audace. I classici riferimenti dello stile Subaru sono immediatamente riconoscibili nei fari anteriori e posteriori a occhio di falco insieme all’esagono su cui spicca l’emblema a 6 stelle. Quest’ultimo adesso svetta non più su una classica calandra bensì su un pannello chiuso, una delle caratteristiche che contraddistinguono i veicoli full electric.

L’interno della nuova SOLTERRA è stato ideato per esaltare il piacere di guidare combinandolo con il comfort di un open space e l’immancabile attenzione per la sicurezza. Il quadro strumenti principale è spostato in avanti, vicino alla parte inferiore del parabrezza, in modo che il pilota possa leggerlo con un minimo movimento degli occhi, a vantaggio della concentrazione sulla guida. Il passo importante della vettura (2.850mm) e l’assenza del tunnel della trasmissione rendono l’abitacolo ancora più spazioso e godibile per il guidatore e tutti i passeggeri.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Il nuovo Toyota bZ Compact SUV Concept ha fatto il suo debutto europeo a Bruxelles, in Belgio, dando un assaggio di quello che potrebbe...

Motori

Mazda ha sviluppato un nuovo colore speciale, l’Artisan Red Premium, frutto dell’innovativo processo di verniciatura Takuminuri. Questa tinta verrà introdotta sia per alcuni modelli...

Motori

Si è svolta a Roma, presso l’Aula Giubileo dell’Università LUMSA, la cerimonia conclusiva della XX edizione del Premio San Bernardino, il prestigioso riconoscimento dedicato...

Motori

La Volkswagen presenterà la nuova ID.3 al pubblico la prossima primavera. La seconda generazione della ID.3 aprirà un nuovo capitolo nella storia di successo...