Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Lamborghini Revuelto: primi successi con ordini che coprono due anni

A pochi mesi dal lancio ufficiale Revuelto, la prima supersportiva V12 ibrida plug-in HPEV (High Performance Electrified Vehicle) di Lamborghini, fa già registrare importanti traguardi. Ad oggi, infatti, gli ordini coprono più di due anni di produzione.

Ma Revuelto non rappresenta una novità solamente in termini di performance, di caratteristiche tecniche e di strategie aziendali, ma una vera e propria rivoluzione anche per quanto riguarda i processi produttivi. Il cambio di paradigma è stato tradotto con uno slogan che fa capire perfettamente quale sia l’orientamento dell’azienda: Manifattura Lamborghini Next Level. Un approccio all’avanguardia che incorpora la “manifattura 4.0”, caratterizzata da un’elevata componente di innovazione.

La filosofia alla base di questo processo è quella di combinare l’artigianalità umana con l’innovazione tecnologica, abbracciando il concetto di “MES” (Manifacturing Executive System). Questo sistema innovativo si integra perfettamente con gli operatori umani, fornendo supporto e collaborazione in ogni fase del processo produttivo. Gli operatori indossano braccialetti personali che consentono loro di accedere al sistema tramite monitor o tablet touchscreen, permettendo loro di lavorare in armonia con robot collaborativi noti come “cobot”. Questi cobot eliminano praticamente ogni possibile errore nelle attività ripetitive, garantendo una maggiore precisione e velocità di produzione.

Un’altra innovazione fondamentale è rappresentata dagli “AGV” (Automated Guided Vehicles), che sono dispositivi di movimentazione autonomi che collaborano con gli operatori umani per trasportare materiali nelle varie stazioni di lavoro, facilitando l’assemblaggio della vettura.

Il cuore pulsante di Revuelto è la sua struttura in fibra di carbonio, realizzata attraverso un mix di processi artigianali e automazione all’interno dell’impianto CFK di Sant’Agata Bolognese. La fibra di carbonio è utilizzata per il telaio monofuselage e gran parte degli elementi della carrozzeria. Questo ampio impiego di materiali ultraleggeri, combinato con il potente motore da 1015 CV, ha permesso a Lamborghini di raggiungere il miglior rapporto peso/potenza nella sua storia, pari a 1,75 kg/CV.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

“FUTURE OF JOY” è il nome dell’installazione che BMW Group Design presenta al Salone del Mobile 2024 di Milano. Il focus è sulla Neue...

Motori

Nissan Qashqai rafforza la sua identità e il suo carattere di pioniere nei crossover con un nuovo design esterno ancora più moderno e dinamico....

Motori

Dr Automobiles ha stretto un accordo di collaborazione con il colosso automobilistico cinese Dongfeng. L’alleanza promette di rivoluzionare il mercato europeo con l’introduzione di...

Motori

Honda presenterà il suo approccio evolutivo verso un design di prodotto più sostenibile esponendo in anteprima europea i suoi ultimi Concept di veicoli urbani...