Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Luigi De Crescenzo

Spettacolo

Luigi De Crescenzo a MEGAMODO presenta il nuovo brano “Juoc e mare”

E’ disponibile in digitale “Juoc e mare”, il nuovo brano del cantautore napoletano Luigi De Crescenzo. Composto dallo stesso artista, “Juoc e mare” è un brano scritto interamente in napoletano che esorta a non sopprimere la propria voce interiore per paura dei giudizi altrui, ma a dare libera espressione ai propri pensieri e alle proprie sensazioni, senza sprofondare nel mare di schemi e pregiudizi imposti dalla società. «Il mare è un luogo fisico e mentale – dichiara Luigi De CrescenzoA volte ci conforta e altre, invece, ci travolge attraverso una corrente improvvisa che agisce secondo un gioco imprevedibile, esattamente come la vita».

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Luigi e parlare con lui del nuovo singolo e dei suoi progetti futuri.

Innanzitutto complimenti per il nuovo singolo. Com’è nato il brano “Juoc e mare”?

«Vivendo a Napoli ho sempre avuto un forte legame con il mare, il quale per me non è semplicemente “acqua”, è un concetto che va oltre. E’ uno sfogo, il mare mi permette di guardare, mi da la possibilità di avere una visione più ampia al di là dell’orizzonte».

Ci ha colpiti molto una frase della tua canzone: “ind’à nu munno che ogni pass’ è na guerra cammina chi sulamente s’mpara a vulà”, ce ne puoi parlare?

«In questa frase ho voluto esprimere la difficoltà che spesso abbiamo nella società di esprimerci, di essere noi stessi. Io credo che per farlo bisogna riuscire a sognare e a pensare in grande. Si devono abbattere tutti i pregiudizi e quei sistemi che in un certo senso ci proteggono, ma allo stesso tempo ci limitano. Questa “chiusura” non ci permette di camminare, di compiere i nostri passi. Secondo me l’unica modo per superare questi ostacoli è essere sognatori».

Cosa rappresenta per te la musica?

«La musica mi permette di evadere e di esprimere al meglio me stesso. E’ un vero e proprio linguaggio, è come un quadro con il quale ognuno comunica le proprie idee, il proprio punto di vista».

Come stai affrontando questo periodo storico? Purtroppo ne sta soffrendo molto tutto il mondo dello spettacolo..

«E’ un periodo purtroppo triste e complicato per tutti. Per quanto riguarda il mondo dello spettacolo sicuramente è una situazione che mette a dura prova non solo noi, intendo tutti gli artisti e i professionisti che ne fanno parte ma perfino i fruitori che alla fine sono anch’essi protagonisti degli eventi. Io credo che tener ferma così a lungo qualsiasi forma d’arte, dai concerti agli spettacoli teatrali e cinematografici, possa incidere moltissimo sulla nostra crescita in questo periodo storico».

Sogni nel cassetto? Che programmi hai per il tuo futuro artistico?

«Il primo obiettivo è sicuramente quello di riuscire a pubblicare l’album che ho già pronto. In seguito naturalmente vorrei poter suonare con un pubblico ciò che si è fatto in studio, non c’è cosa più bella che portare in giro ciò che si è creato».

In attesa di poter godere della sua buona musica dal vivo, Luigi De Crescenzo  oggi, giovedì 18 marzo alle ore 19.30 presenterà il suo brano live durante una diretta sul suo profilo Instagram.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare