Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Mazda 2 Hybrid: citycar super efficiente

E’ uno dei risultati della collaborazione di lunga data tra Mazda Motor Corporation e Toyota Motor Corporation. Mazda 2 Hybrid trae origine dalla Toyota Yaris. Uniche differenze: i loghi e la disponibilità di un’unica motorizzazione e cioè quella full hybrid da 116 CV.

Le dimensioni, ovviamente, sono quelle della Yaris, compatte e perfettamente in linea con il segmento B: 3,94 metri di lunghezza, 1,75 metri di larghezza e un’altezza di 1,5 metri. È sempre realizzata a partire dalla tecnologica piattaforma TNGA-B di Toyota, nativa elettrificata per poter ospitare motori endotermici ma anche una meccanica full-hybrid.

Anche gli interni riprendono tutto ciò che conosciamo dell’ultima generazione di Yaris. La qualità percepita è dunque mediamente buona con tanta plastica ma ben assemblata. La plancia ordinata e sobria ospita al centro un sistema di infotainment derivato dal Toyota Touch 3, con uno schermo che va da 8 a 9 pollici. Nella zona di fronte al guidatore trova invece posto una strumentazione digitale multicolore da circa 4″. Questo piccolo e intuitivo pannello ospita il computer di bordo e altre informazioni con cui è possibile interagire. Intorno ad esso, si sviluppa una dashboard analogica, dotata dell’indicatore del sistema ibrido e della velocità. Inoltre, per garantire una guida ancora più sicura, è presente un comodo head-up display La presenza di numerosi vani e scompartimenti portaoggetti aumenta la praticità dell’auto, sia in città che durante i viaggi. Lo spazio è molto comodo per quattro persone e l’accessibilità è notevole.

Alla guida dimostra chiaramente che il suo habitat è la città. Ottima visibilità, facilità di manovra e una buonissima risposta delle sospensioni a buch, tombini e pavè ne sono un chiaro segnale. Così come lo è l’ottima efficienza, infatti durante la marcia normale, la spinta viene ripartita tra il motore a benzina e il motore elettrico in modo da avere prestazioni ottimali e la migliore efficienza possibile. In fase di decelerazione e in frenata, l’energia cinetica viene recuperata come energia elettrica e immagazzinata nella batteria ad alte prestazioni. Il livello di carica della batteria viene costantemente gestito tramite un generatore azionato dal motore termico. Tradotto in termini di consumi: una media di circa 3,8 litri/100 km.

Tantissima la sicurezza data dagli ADAS in particolare dal Toyota Safety Sense, un sistema full ADAS, che si arricchisce del Cruise Control Adattivo Full Range con Stop&Go e del Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia LTA.

Mazda 2 è proposta in tre allestimenti: Pure, Agile e Select. Il prezzo di partenza del modello Pure è di 24.670,00 €, che sale a 26.720,00 € per la Agile fino ad arrivare alla top di gamma Select che raggiunge i 30.270,00 €.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

FIAT ha dimostrato che il futuro è già arrivato svelando la nuova famiglia di concept ispirata a Panda. Il primo nuovo prodotto sarà rivelato...

Motori

Vredestein sta per presentare il nuovo pneumatico estivo Ultrac Pro ad altissime prestazioni (UUHP). Caratterizzato da un design all’avanguardia e leggero, questo pneumatico mira a...

Motori

L’esclusiva installazione di Kia, realizzata in collaborazione con lo studio di design esperienziale VOID e con l’agenzia creativa Innocean, ha portato il Sole in...

Motori

Bridgestone, leader mondiale nella produzione di pneumatici di alta qualità e soluzioni per la mobilità sostenibile, ha annunciato il lancio del suo più recente...