Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Mazda CX-30 2022: sicura ed elegante

Dal suo lancio nel 2019, Mazda CX-30 è diventato da subito il Best Seller di vendite nel segmento dei crossover compatti. Nel 2022 si è rinnovato migliorando nella tecnologia e nello stile, grazie all’introduzione dell’allestimento Homura.

Esteticamente mantiene un design molto lineare e pulito ispirato all’ormai famoso Kodo Design. Rispetto agli ultimi trend che vedono suv e crossover a volte anche troppo carichi di elementi come prese d’aria, cromature, finti scarichi, la CX 30 mantiene un design liscio ma dinamico e moderno. La possente calandra a forma triangolare si allunga fino ai fari, quasi a richiamare l’emblema Mazda a forma di ali. I proiettori sono in tecnologia Full LED adattiva a matrice (ALH) con indicatori di direzione a LED.

Il design dell’abitacolo della Mazda CX-30 è basato sulla filosofia progettuale Mazda che pone l’uomo al centro. La configurazione di base unisce il posto di guida comodo e raccolto con uno spazio arioso e ordinato attorno al passeggero anteriore. Il posto di guida è il fulcro verso il quale convergono il quadro e l’unico schermo centrale dell’abitacolo da 8,8 pollici. La tecnologia a bordo è soddisfacente grazie anche ad un buon sistema di navigazione integrato e all’implementazione di Android Auto e Apple CarPlay, il display non è di tipo touchscreen ma si gestisce comodamente tramite HMI Commander posto sul tunnel. Questo, alto e largo, divide i sedili e ospita i pomelli, i tasti del sistema multimediale e la corta leva del cambio. Confortevoli le due poltrone anteriori, con quella del guidatore che dispone anche delle regolazioni elettriche e per la fascia lombare. Vanta un accesso più agevole, un maggiore agio per le gambe e una seduta più alta. Lo spazio a bordo è tanto, il bagagliaio ha una capacità di ben 430L, sufficiente per ospitare contemporaneamente una tipica carrozzina grande per bambini e un bagaglio a mano. La larghezza del vano del portellone è di 1.030mm, mentre l’altezza della soglia di carico è di soli 731mm, per facilitare le operazioni di carico e scarico dei bagagli pesanti o ingombranti.

La Mazda CX-30 in prova è equipaggiata dal motore e-Skyactiv G, un propulsore da 2.0 litri e 150 CV supportato da un sistema Mild-Hybrid da 24 V. L’esperienza di guida, è ottima soprattutto dal punto di vista del confort a bordo e del comportamento della vettura su strada. È stabile precisa in curva e  non soffre anche le andature più allegre. Il propulsore è molto silenzioso ed elastico anche se per ottenere il massimo della coppia bisogna tenerlo “su di giri”. Durante il nostro test, abbiamo registrato un consumo medio di circa 15 km/l che non è male ma non è nemmeno un consumo ridotto, considerando anche l’apporto dell’unita elettrica che, in realtà, da questo punto di vista non incide. I sistemi ADAS di secondo livello sono tutti presenti e funzionano egregiamente. La Mazda CX-30 2022 parte da un prezzo, in promozione, di 24.470 euro.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

INEOS Automotive ha presentato il Grenadier Detour, il primo veicolo in edizione limitata realizzato dalla nuova divisione Arcane Works. Questo 4×4 sarà prodotto in...

Motori

Euro NCAP ha pubblicato i risultati della terza batteria di test in programma che coinvolge numerosi modelli europei: 5 stelle  per Mercedes-Benz Classe E, VW...

Test

Dopo aver concluso il processo di risanamento aziendale, SsangYong Motor Company è diventata KGMobility e ha avviato il processo di affermazione di azienda di...

Motori

Il Quadrilatero della moda a Milano è il contesto ideale per la presentazione di creazioni di moda e di lusso e, ieri, ha ospitato...