Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Mercedes GLB250 4Matic: piccolo grande SUV

E’ un SUV spazioso e, forse, il più pratico della casa della Stella. Parliamo della Mercedes GLB 250 uno Sport Utility Vehicle compatto che ha molto in comune con la più piccola GLA, ma si allunga di ben 20 cm, arrivando a 4 metri e 63 di lunghezza, circa 3 cm in meno di una GLC. Noi l’abbiamo provata nella versione 250 4Matic, con il 2 litri sovralimentato da 224 CV.

La somiglianza con la sorella maggiore GLC è evidente, anche se le forme che presenta sono più nette e spigolose. Nel design, orientato più alla guida “fuoristrada” spiccano linee squadrate con bordi stondati, come quelle dei gruppi ottici Full LED e dei passaruota, che danno al SUV un look meno “cattivo” rispetto ai modelli al top della gamma. Il frontale è massiccio e si sviluppa in verticale. Si differenzia a seconda dell’allestimento presente sulla vettura: sulla versione Premium troviamo una griglia tridimensionale Matrix, con elementi cromati, mentre sulle altre versioni una calandra caratterizzata da un elemento cromato orizzontale. Il cofano è alto, orizzontale, arricchito con due nervature pronunciate che ci portano fino al parabrezza, particolarmente verticale. Nella variante Premium, come l’esemplare della nostra prova, il look è persino sportivo. Le finiture in nero lucido intorno alle prese d’aria anteriori e nella zona bassa del paraurti posteriore, dove spunta anche un profilo estrattore, le donano un carattere grintoso insieme agli elementi neri che hanno sostituito le cromature, ed ai cerchi dello stesso colore.

All’interno dell’abitacolo si respira la solita aria esclusiva delle vetture della Stella grazie a materiali e assemblaggi di alto livello. La plancia portastrumenti è un corpo unico da cui pare sia stata “tagliata via” una parte nella zona del guidatore e del passeggero anteriore. Davanti al conducente si trova la plancia con display widescreen, che per i comandi e la visualizzazione si affida al sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience). Questo si sviluppa senza soluzione di continuità su due schermi da 10,25″ affiancati: davanti al conducente un quadro strumenti interamente digitale e personalizzabile, utile per avere sotto controllo i parametri della vettura. Al centro, il sistema di infotainment: connettività, navigazione con realtà aumentata, applicazioni e assistente vocale “Hey Mercedes” che permette di fare richieste usando frasi naturali e non preimpostate: è sufficiente, ad esempio dire “ho freddo” per alzare automaticamente la temperatura all’interno dell’abitacolo.

Tutto può essere visualizzato anche sul driver display, sempre da 10,25 pollici, completamente personalizzabile nell’interfaccia e nelle informazioni visualizzate. Le sedute sono comode e avvolgenti, oltre che regolabili elettricamente, ventilate e riscaldabili, se previste nell’allestimento. Dietro si sta comodi anche in 3, grazie ai suoi 2 metri e 82 di passo con il tunnel centrale che ospita le bocchette d’aerazione dedicate che porta via poco spazio. C’è spazio in abbondanza per la testa e anche per le gambe. I sedili posteriori forse saranno meno comodi rispetto a quelli dei SUV più alti in gamma, ma possono scivolare longitudinalmente per ben 14 cm, con schienale inclinabile, per far spazio ai passeggeri che si andranno a sedere sull’ultima fila di sedili.

Alla prova su strada, il passo di 2,82 m, oltre al notevole spazio a bordo, garantisce una stabilità davvero interessante, grazie anche alla trazione integrale 4Matic e a generosi cerchi da 19 pollici. Alla guida il comfort è totale, sembra quasi di viaggiare su un morbido tappeto e il merito va anche al lavoro svolto dalle sospensioni adattive (in optional).
Il potente 2 litri sovralimentato da 224 CV offre una coppia di ben 350 Nm a soli 1.800 giri. Le prestazioni sono decisamente brillanti per un SUV da 4,63 metri, con uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in soli 6,9 secondi ed una velocità massima dichiarata di 236 km/h. Bene lo sterzo che risulta leggero ma anche diretto e preciso, soprattutto selezionando la modalità “Sport” e il cambio automatico a doppia frizione 8G DCT veloce e fluido nei cambi di marcia. Questo si adatta molto bene alle modalità scelte dal guidatore e tra queste troviamo quella destinata ai fondi più difficili denominata “offroad”.

Tra i tanti ADAS di livello 2 troviamo la frenata automatica d’emergenza, monitoraggio angolo cieco, Cruise Control adattivo con funzione di arresto e ripartenza automatici e mantenimento attivo di corsia. Presente anche il sistema antisbandamento che agisce sui freni e non sullo sterzo, in caso di “invasione” della corsia opposta.

Tra le motorizzazioni diesel troviamo altre due declinazioni di questo 1.950cc, la 180d da 116 Cv e 280 Nm e la 200d da 150 CV e 320 Nm di coppia, forse la più gettonata per il nostro mercato, disponibile a trazione anteriore o integrale. Tra i benzina troviamo invece la GLB 200, da 163 CV erogati da un 1.4L turbo, e la GLB 250 4Matic, da 224 CV e 350 Nm con trazione integrale. Tutti i motori sono dotati di cambio automatico e rispettano le normative antinquinamento euro 6d. Il prezzo di Nuovo Mercedes GLB parte da € 35.390 per GLB 180d Automatic Executive e può arrivare fino a € 51.000.per GLB 250 Automatic 4MATIC.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

La gamma italiana della Nuova Polo si completa con l’introduzione a listino della variante sportiva GTI. Ai sostanziali aggiornamenti nel design, nella dotazione e...

Motori

Alfa Romeo porge un ulteriore omaggio al suo ineguagliabile patrimonio storico, presentando la nuova serie speciale Alfa Romeo Stelvio GT Junior, ispirata alla GT...

Motori

Il Super SUV Urus ha sfidato la strada motorabile più alta del mondo in cima al passo Umling La, nella regione himalayana dell’India nel...

Motori

LG Electronics (LG) annuncia che il proprio innovativo sistema di assistenza alla guida ADAS (Advanced Driving Assistance System) è disponibile sulla nuova Mercedes-Benz Classe C 2021, in distribuzione...