Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

MINI: 20 anni di piacere di guida

Un successo che dura ormai da due decenni: all’inizio del 2001, prese il via a Swindon la produzione delle parti della carrozzeria MINI. Poco dopo, il 26 aprile 2001, la prima nuova MINI lasciò la linea di produzione di Oxford. Da allora, MINI ha costruito più di cinque milioni di veicoli premium in Gran Bretagna. Solo nello stabilimento di Oxford attualmente vengono assemblate la MINI 3 porte, la MINI 5 porte, la MINI Clubman e la MINI Cooper SE completamente elettrica – tutte sulla stessa linea di produzione.

Il presidente del Consiglio di amministrazione del BMW Group Oliver Zipse è stato responsabile della produzione nello stabilimento MINI di Oxford dal 2007 al 2008. In occasione del ventesimo anniversario dall’inizio della produzione, ha dichiarato: “Congratulazioni agli stabilimenti MINI di Oxford e Swindon per aver raggiunto un così grande traguardo produttivo. Conservo ancora dei ricordi molto belli del mio periodo a Oxford. È stato un vero piacere lavorare nella casa e nel cuore del marchio MINI con persone così coinvolgenti e appassionate, di cui quasi un quarto ha dedicato questi 20 anni o più alla costruzione delle nostre vetture”.

Attualmente, più di 4.500 dipendenti altamente qualificati lavorano negli stabilimenti MINI di Oxford e Swindon, compresi 130 apprendisti. Insieme, questa grande squadra assicura che circa 1.000 MINI nascano nel Regno Unito ogni giorno – una ogni 67 secondi.

Peter Weber, Managing Director degli stabilimenti di Oxford e Swindon dal 2019, aggiunge: “Sono estremamente orgoglioso dei nostri team di Oxford e Swindon e dell’incredibile lavoro che svolgono. Il continuo impegno e la loro passione negli ultimi 20 anni hanno contribuito a rafforzare la reputazione di MINI in tutto il mondo”.

Gli stabilimenti di Oxford e Swindon vantano una lunga tradizione come siti di produzione: vi si costruiscono automobili da 65 anni (Swindon) e addirittura da 108 anni (Oxford). Per molto tempo tutto questo è avvenuto in silenzio, ma negli ultimi anni lo stabilimento di Oxford è diventato una calamita per i turisti. il premiato tour della fabbrica MINI ha deliziato già circa 26.000 appassionati di MINI.

Lo stabilimento di Oxford ha fatto un balzo energico verso il futuro nel 2020 quando la MINI Cooper SE, il primo modello completamente elettrico del marchio, ha lasciato la linea di produzione.

Ed è solo l’inizio: a partire dal 2030, MINI sarà il primo marchio del BMW Group ad avere l’intera gamma modelli alimentata esclusivamente da elettricità. Negli ultimi 20 anni, gli stabilimenti di Oxford e Swindon hanno svolto un ruolo decisivo nel rendere la produzione MINI più sostenibile e sono diventati indispensabili nella strategia del BMW Group per ridurre ulteriormente le emissioni.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

Nissan presenta la nuova generazione di veicoli commerciali leggeri: nuovo Townstar, Primastar (ex NV300) e Interstar (ex NV400), un’ampia gamma di soluzioni versatili ed...

Motori

Con il nuovo variatore Polini Maxi Hi-Speed per i modelli Honda SH 350 e FORZA 350  E5, le prestazioni dello scooter vengono esaltate in ripresa...

Motori

Dopo il debutto al Concorso di Eleganza di Villa d’Este, la Lamborghini Countach LP 500 ricostruita dal Polo Storico della Casa di Sant’Agata Bolognese...

Motori

Easyrain i.S.p.A e Picasso automotive Creations SA siglano una collaborazione che porterà il sensore virtuale D.A.I. a bordo della nuova PS-01, la supercar svizzera tutta...