Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Nissan: una Leaf elettrica nella flotta del Vaticano

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, Nissan ha consegnato una vettura 100% elettrica Nissan LEAF alla Città del Vaticano, come simbolo dell’impegno comune verso la decarbonizzazione.

Nissan LEAF, la prima auto 100% elettrica al mondo per il mercato di massa, è stata ricevuta dal Cardinale Giuseppe Bertello, Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano.

La donazione segue il lancio della “Piattaforma di Iniziative Laudato si’”, un percorso di sette anni volto a rendere le istituzioni cattoliche ecosostenibili. La piattaforma prende il nome dalla storica Enciclica del Papa sull’ambiente del 2015.

Nel consegnare la LEAF, in occasione di una speciale cerimonia in Vaticano, Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia, ha dichiarato: “Sono onorato, a nome di Nissan, di affiancare la Santa Sede nel percorso verso la decarbonizzazione delle operazioni, obiettivo comune che per Nissan si esplicita nel raggiungere il 75% delle vendite con vetture elettrificate in Europa al 2023 e offrire una gamma completamente elettrificata al 2030.– Ha continuato Marco Toro – Nissan LEAF è la prima auto 100% elettrica al mondo per il mercato di massa e le 530.000 vetture su strada hanno evitato oltre 2,8 milioni di tonnellate di COal mondo1.”

Disponibile con due soluzioni di autonomia e dotata di tecnologia e-Pedal, per la guida con un solo pedale, per il mercato europeo Nissan LEAF è prodotta a Sunderland, nel Regno Unito. Di recente, Nissan ha annunciato l’intenzione di triplicare la generazione di energia rinnovabile dell’impianto, portandola al 20% del fabbisogno del sito, sufficiente per produrre ogni LEAF venduta in Europa.

Ben Greenwood, Console Generale britannico a Milano e Direttore del Department for International Trade in Italia il cui compito è quello di favorire le relazioni commerciali e gli investimenti tra i due Paesi, ha dichiarato: “Nell’ambito della campagna europea “Clean Growth” e in preparazione quest’anno alla COP26 di Glasgow preceduta dalla Pre-COP di Milano, il nostro Dipartimento è orgoglioso di poter supportare Nissan Europa verso nuovi modelli di mobilità sostenibili che vedranno la completa elettrificazione di tutti i suoi veicoli a partire dal 2030.

L’evento di oggi è anche testimonianza del nostro desiderio di collaborare con la Santa Sede al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità che si è prefissata ed arrivare a zero emissioni entro il 2050, come delineato dal Santo Padre Francesco nella lettera enciclica Laudato si’ sulla Cura della Casa Comune e annunciato in occasione del Climate Ambition Summit nel dicembre 2020”.

Nell’ambito del percorso globale verso la decarbonizzazione, entro la fine del 2023 Nissan offrirà una versione elettrificata di ogni singolo modello disponibile in Europa. Questo piano si basa su oltre un decennio di esperienza nella mobilità a zero emissioni, con il lancio di LEAF nel 2010, a cui si aggiungono le innovazioni derivanti dal lancio del nuovo Qashqai e del prossimo X-Trail con l’esclusiva tecnologia Nissan e-POWER. A breve sarà anche disponibile il primo crossover coupé 100% elettrico di Nissan, Ariya e un nuovo van elettrico.

In Italia, Nissan è fortemente impegnata nell’introduzione e nell’adozione di veicoli elettrici a vantaggio dell’ambiente, con un approccio integrato di iniziative, incentivi e servizi che hanno l’obiettivo di favorire la democratizzazione delle auto elettriche.

Nissan LEAF beneficia di incentivi governativi e sussidi offerti dalla Casa, per cui è disponibile ad un costo in linea con quello di un veicolo a combustione interna di pari grado. Inoltre, Nissan fornisce molto più di veicoli elettrici, poiché offre nuove soluzioni di mobilità integrata come test drive gratuito di due giorni, installazione gratuita della wallbox domestica, schema di bonus per la ricarica pubblica e privata attraverso partnership con altre aziende per promuovere la mobilità a zero emissioni. Inoltre, presso le concessionarie aderenti all’iniziativa, Nissan propone ai clienti un servizio di ricarica rapida ad una tariffa più conveniente rispetto a quella disponibile sul mercato.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Società

Helbiz, società americana leader globale nella micro-mobilità prosegue nel suo impegno sociale. Accompagnerà, infatti i maturandi italiani, offrendo corse gratuite ad ogni studente che...

Moda

Sostenibilità – sociale, umana economica – fa rima con creatività ma anche con ripresa ed è sempre di più questa la risposta per uscire...

Motori

Stampalia è sulla buona strada per diventare un’isola intelligente e sostenibile. I primi veicoli elettrici, tra cui la prima auto della polizia 100% elettrica...

Società

Nel corso del Movin’On 2021 – summit globale dedicato alla mobilità sostenibile – Michelin ha trasformato l’ambizione in azione, presentando due innovazioni create per...