Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Nuova BMW G 310 GS: più dinamica, più sicura

Dal 2016, anno del debutto, la BMW G 310 GS si è subito affermata come una vera BMW GS creando una nuova esperienza nel segmento di cilindrata al di sotto di 500 cc. Quattro anni dopo, BMW Motorrad presenta ora la nuova BMW G 310 GS. Versatile, più sicura e più dinamica, sia nel traffico quotidiano, durante i giri di piacere su strade di campagna o fuoristrada su terreni facili.

Esteticamente, la nuova BMW G 310 GS può essere riconosciuta a prima vista come una vera BMW GS. Con il suo caratteristico parabrezza, il parafango anteriore alto, l’inconfondibile flyline e la parte posteriore corta e alta, ha gli elementi principali dei grandi modelli BMW R 1250 GS – e ha un aspetto ancora più aggressivo e dinamico dalla parte anteriore grazie al nuovo faro a LED.

Anche nelle colorazioni riflette che fa parte della famiglia BMW GS. Ciò che tutte e tre le varianti di colore della BMW G 310 GS hanno in comune sono le coperture per alloggiamenti del motore per l’alternatore, la frizione e la pompa dell’acqua, ora verniciate in grigio titanio metallico. Oltre ai tipici colori GS in bianco con il colore di base bianco polar white e pannelli laterali serbatoio in grigio, la nuova BMW G 310 GS ha un aspetto molto sportivo in stile Rallye. Il telaio dipinto di rosso e Kyanit blu metallico per la copertura del centro serbatoio e anteriore sottolineano la vocazione off-road e danno alla moto un aspetto estremamente dinamico. A differenza del modello uscente già dotata di luci freno nella tecnologia LED, la nuova BMW G 310 GS ora ha un faro full-LED per una visibilità ancora migliore durante la notte e indicatori di direzione a LED per una maggiore visibilità nel traffico.

Con una potenza di 25 kW (34 CV) a 9 500 giri/min e una coppia massima di 28 Nm a 7 500 giri/min, il cuore della nuova BMW G 310 GS è un monocilindrico raffreddato a liquido da 313 cc. con quattro valvole, due alberi a camme in testa e iniezione elettronica di carburante. L’inclinazione del cilindro verso la parte posteriore, la testa del cilindro ruotata di 180 gradi con l’aspirazione nella parte anteriore e lo scarico nella parte posteriore rimangono le caratteristiche di progettazione che si traducono in un’architettura particolarmente compatta del veicolo.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Beauty

Chi si allena con dedizione lo sa: la cura della propria alimentazione è importante tanto nella preparazione del corpo all’allenamento, quanto per ottenere una...

Turismo

Archiviato anche il mese di luglio, ormai possiamo affermarlo con certezza. Il turismo estivo del 2020 in Italia è caratterizzato dalla cautela, e ci...

Spettacolo

Focus, la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione, diretta da Marco Costa, al canale 35 del telecomando – presenta la seconda edizione di «Universo...

Test

E’ la “cugina” crossover della Golf e, come la Golf, nasce con il compito di fare grandi numeri sul mercato. Parliamo della Volkswagen T-ROC,...