Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Test

Nuova BMW Serie 1: l’agilità incontra lo spazio

L’arrivo della BMW Serie 1 annuncia l’alba di una nuova era in casa BMW. La terza generazione del riuscito modello compatto premium riapre il sipario sulla nuova architettura a trazione anteriore, che combina il piacere di guida tipico di BMW con un significativo aumento dello spazio interno. Certo, i puristi della trazione posteriore potrebbero storcere il naso ma c’è da dire che comunque la Serie 1 resta una vera BMW.

Esteticamente la vettura si è decisamente incattivita. L’originale griglia a doppio rene BMW è ora più grande, con una presenza molto maggiore. I fari sono, a livello estetico, inclinati e conferiscono alla vettura un aspetto fresco e giovanile. Le luci opzionali full-LED – disponibili anche in versione adattiva – conferiscono una linea particolarmente moderna. Gli elementi che definiscono la parte posteriore sono la sezione inferiore ad ampio raggio e l’effetto rastremato più in alto che dona alla vettura un’impressionante presa su strada. I fari posteriori a due sezioni sottolineano questa impressione e grazie alla loro forma sottile ed essenziale hanno un aspetto molto moderno. La BMW Serie 1 è disponibile con una serie di nuovi cerchi in lega leggera a partire da 16 pollici di diametro. Per la prima volta sono disponibili in opzione cerchi da 19 pollici. Il tetto panoramico disponibile per la prima volta sulla BMW Serie 1 “illumina” gli interni dominati da materiali di altissima qualità e dettagli innovativi. Questi includono modanature retroilluminate, che fanno il loro debutto in una BMW come optional. Sono disponibili in tre diversi modelli con sei colori commutabili e creano effetti traslucidi. Lo spazio per le ginocchia per i passeggeri posteriori è aumentato di 33 millimetri. mentre il retro offre 19 millimetri di spazio in più per la testa se viene scelto il tettuccio panoramico scorrevole con apertura verso l’esterno. I passeggeri posteriori godono anche di 13 millimetri in più di spazio per le braccia, mentre il conducente e il passeggero anteriore possono godere di 42 millimetri extra.

L’interazione con la vettura è possibile grazie al BMW Intelligent Personal Assistant, presentato per la prima volta nella BMW Serie 3 berlina. L’Intelligent Personal Assistant conosce praticamente tutte le funzioni dell’auto. Dopo aver attivato il sistema con il saluto “Ehi BMW”, il conducente può utilizzare la propria auto e accedere alle sue funzioni e informazioni semplicemente parlando. Inoltre, i servizi Connected Navigation consentono di tenere conto delle informazioni interne ed esterne nella pianificazione del percorso. I conducenti della BMW Serie 1 saranno in grado di inviare destinazioni da varie app direttamente al sistema di navigazione della propria auto, memorizzarle e sincronizzarle con l’auto. Il BMW Live Cockpit Plus aggiunge anche un sistema di navigazione e un controllo vocale intelligente con elaborazione vocale online. Basato sul nuovo sistema operativo BMW 7.0, unisce il display e il sistema operativo completamente digitali (inclusi due display da 10,25 pollici) con massima connettività e possibilità di personalizzazione.

Per quanto riguarda le motorizzazioni disponibili, due scelte sul fronte benzina: uno è il 118i con il tre cilindri 1.5 da 140 CV e 220 Nm di coppia, la seconda corrisponde alla versione più performante, la M135i xDrive, con un due litri da 306 CV e 4,8 secondi per lo 0-100 km/h. Per quanto riguarda i diesel, la 116d monta il tre cilindri 1.5 da 116 CV, la 118d il 2.0 da 150 CV e 250 Nm e la 120d xDrive, un 2.0 da 190 CV e 400 Nm con trazione integrale.

Sul fronte trasmissione, c’è il manuale a sei marce per 118i e 116d o in opzione lo Steptronic 7 rapporti. Optional per la 118d, invece, lo Steptronic a 8 rapporti, che è di serie su 120d e M135i. La gamma della nuova BMW Serie 1 è articolata in cinque allestimenti: Advantage, Business Advantage, Sport, Luxury ed M Sport. Il listino prezzi per l’Italia parte da 28.100 euro, che fa riferimento alla 118i, e arriva fino ai 47.000 euro della top di gamma M135i xDrive.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

Alti livelli di performance e sicurezza. Sono questi gli elementi che contraddistinguono la nuova collaborazione tecnologica tra Pirelli e BMW Group, che ha dato...

Tecnologia

Il BMW Group sta portando avanti l’integrazione sistematica della produzione additiva. L’obiettivo è quello di cominciare a utilizzarla su scala industriale e di sostenerne...

Sport

A partire dalla stagione 2021, BMW Italia darà vita al primo campionato monomarca M2 CS Racing Cup Italy. In concomitanza di sei eventi del...

Senza categoria

BMW Motorrad presenta la collezione abbigliamento per la stagione motociclistica 2021, con capi di altissima qualità e e uno stile all’avanguardia. Con il GS...