Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Nuova Tesla Model 3 Performance: la più cattiva di sempre

Sei anni dopo la consegna dei primi esemplari di Model 3, Tesla presenta la nuova generazione della berlina elettrica di Elon Musk. La nuova Model 3 Performance offre un’esperienza di guida più concentrata, oltre a caratteristiche del veicolo ed elementi di design esclusivi.

Model 3 Performance ha anche un design distintivo rispetto ad altri allestimenti. I nuovi paraurti anteriore e posteriore conferiscono al veicolo uno stile più aggressivo, mentre l’aerodinamica e i condotti di raffreddamento integrati, insieme al diffusore posteriore e allo spoiler in fibra di carbonio, ottimizzano il bilanciamento della portanza e la stabilità alle alte velocità.

All’interno, i nuovi sedili Sport presentano imbottiture laterali e fianchetti migliorati, che forniscono un maggiore sostegno laterale in curva e durante una guida dinamica. Possono anche essere riscaldati e ventilati. Le finiture in fibra di carbonio con un esclusivo motivo a intreccio Tesla permettono a Model 3 Performance di distinguersi nella gamma Model 3.

L’unità motrice Performance di ultima generazione eroga una potenza di oltre 460 cavalli, scatta da 0 a 100 km/h in soli 3.1 secondi e raggiunge una velocità massima di 262 km/h, con un’autonomia WLTP di 528 km.

Questa maggiore potenza viene trasferita alla strada attraverso i cerchi da 20″ sfalsati in alluminio fucinato, insieme ai nuovi pneumatici Performance estivi da 20″. La nuova configurazione sfalsata offre un ingresso in curva più preciso, una migliore prevedibilità e più trazione in uscita di curva, sia su strada sia in pista.

La tecnologia di smorzamento adattivo è una novità assoluta di Model 3 Performance ed è interamente controllata tramite il software sviluppato internamente da Tesla e integrata nel VDC (Vehicle Dynamics Controller). Questo sistema di nuova generazione garantisce la massima manovrabilità senza rinunciare alla comodità nell’utilizzo quotidiano.

Importanti gli aggiornamenti anche all’hardware del telaio per far fronte alle prestazioni migliorate dei sistemi di trazione e delle sospensioni. La maggiore rigidità strutturale, le molle, le barre stabilizzatrici e le boccole aggiornate danno vita a un telaio più performante e reattivo agli input del conducente. Tutte modifiche che si combinano per dare vita a un’esperienza di guida che ora asseconda in modo più preciso i comandi del conducente, per poter sfruttare prestazioni più elevate su strada e in pista.

Model 3 Performance, in Italia, parte da 55.990 €. Le consegne partiranno dal secondo quadrimestre del 2024.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Notice: Undefined variable: paged in /var/www/vhosts/kind-greider.95-110-134-48.plesk.page/megamodo.com/wp-content/plugins/zoxpress-plugin/widgets/widget-side-tab.php on line 161
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Sport

KINTO, brand globale del Gruppo Toyota dedicato ai servizi di mobilità, è scesa in campo, ancora una volta,  accanto a Lega Serie A per promuovere...

Motori

Automobili Lamborghini e Sonus faber annunciano la partnership introducendo il sistema audio di Sonus faber nella Lamborghini Revuelto. Disponibile come specifica opzionale su Revuelto...

Motori

In occasione del lancio della Nuova 600 Hybrid, il marchio FIAT annuncia una collaborazione con Pigna, azienda italiana di fama internazionale e leader nel...

Moda

INEOS Automotive ha presentato il primo Grenadier 1924 in edizione limitata per celebrare il centenario del celebre marchio Belstaff. Questo veicolo sarà disponibile in...