Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Opel Manta GSe ElektroMOD vince il Grand Prix du Festival

Quando anche chi guida un SUV di grandi dimensioni o un’automobile di lusso si ferma e getta sguardi ammirati a un’originale auto neoclassica, si può scommettere che una Opel Manta GSe ElektroMOD si sia appena accostata. Una vera attrazione, un’icona di stile con un abito completamente nuovo e innovativo. Questa è stata la conclusione della giuria del Festival Automobile International di quest’anno. Dodici esperti provenienti da diversi settori, come motorsport, architettura, moda, design, cultura e media hanno assegnato alla Opel Manta GSe ElektroMOD il Grand Prix du Festival in quanto “riuscita reinterpretazione dei modelli del passato”. Una motivazione che sottolinea come la Opel Manta GSe ElektroMOD non sia semplicemente una vettura che ci si è limitati a riportare in vita. Si tratta di un mito che è stato adattato al futuro da appassionati di automobili di Rüsselsheim con una grandissima attenzione al dettaglio. Un vero manifesto per il marchio: bold, pure – diversa ed entusiasmante.

Opel Manta è una vettura elettrica a batteria, sportiva come una vera Opel GSe e ha un nome (ElektroMOD) che rivela con orgoglio le proprie ambizioni. MOD significa cambiamento, MODifiche tecniche e stilistiche e uno stile di vita sostenibile e MODerno. Si tratta di un’auto che suscita emozioni e attira l’attenzione grazie alla vernice color giallo neon con cofano nero a contrasto e particolari stravaganti come l’Opel Pixel-Vizor. È proprio lì che compare chiaramente il messaggio, l’impegno di Opel: “Il mio cuore tedesco è stato ELEKTRizzato. Sono in e-missione zero.”

Non vi è alcuna traccia del passato neppure nell’abitacolo, che vanta la più recente tecnologia digitale Opel. La classica strumentazione rotonda è ormai storia; il guidatore adesso davanti a sé vede l’Opel Pure Panel con i due widescreen.

Opel Manta GSe ElektroMOD unisce la grande tradizione Opel e l’impegno attuale del marchio verso una mobilità a zero emissioni, per un futuro desiderabile e sostenibile. Un’idea che stimola ed entusiasma, come è avvenuto al Festival Automobile International. Questo rinnovato evento si è svolto per la 37a volta nel 2022 a Parigi e premia i progetti automobilistici più belli, di maggior successo e più futuristici dell’anno.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Test

Con il “pensionamento” della berlina Phaeton, Touareg è diventata l’ammiraglia di casa Volkswagen posizionandosi al vertice della gamma. Ovviamente anche il SUV di Wolfsburg...

Motori

La Nuova Toyota Prius Plug-in Hybrid, svelata in anteprima europea lo scorso 5 dicembre, è ora prenotabile online. Come pioniera di nuove tecnologie, la...

Società

Inizio d’anno positivo per il mercato dell’usato in Italia. I passaggi di proprietà delle quattro ruote al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome...

Motori

Nissan e il team Pole to Pole presentano la versione speciale di Nissan Ariya e-4ORCE, la prima vettura 100% elettrica che viaggerà per 27.000...