Panasonic alle Olimpiadi di Atene 2004 con i Large Screen LED Display Astrovision

AnticipazioniHome EntertainmentPanasonicSport

Panasonic, leader mondiale nel settore del trattamento delle immagini digitali, ha installato dodici schermi di grandi dimensioni “Astrovision” nelle principali sedi delle gara olimpiche e due schermi nel centro della città di Atene.
Panasonic alle Olimpiadi di Atene 2004 con i Large Screen LED Display Astrovision
Panasonic “Astrovision” offre immagini a 10-bit che garantiscono un’elevatissima gradazione cromatica (1 miliardo di colori) cui si aggiunge una tecnologia proprietaria per il miglioramento delle immagini.

Ad Atene sette sedi di gara saranno dotate di uno schermo “Astrovision” permanente. I due schermi dello Stadio Olimpico hanno una superficie di 111 metri quadrati ciascuno e pesano ben 12 tonnellate. Possono riprodurre in tempo reale ciò che accade sul campo di gara e sulle piste, e riproporre il replay dei momenti più significativi per tutti gli spettatori, anche per quelli seduti a 200 metri di distanza dall’”Astrovision”. Gli altri schermi hanno dimensioni variabili dai 16 ai 37 metri quadrati.
Due “Astrovision” sono stati inoltre temporaneamente installati negli impianti dedicati all’hockey e al canottaggio, mentre altri Astrovision, montati su basi semoventi, saranno utilizzati in diverse sedi di gara. Lo splendido Stadio Panathinaiko utilizzerà invece uno schermo gigante di 28 metri quadrati, montato sul retro di uno speciale autocarro per tenere gli spettatori aggiornati sulle fasi salienti delle gare: l’impianto ospiterà circa 40.000 spettatori seduti che assisteranno, tra l’altro, alla fase finale della maratona maschile e di quella femminile.
Nella città di Atene, Panasonic installerà temporaneamente gli “Atrovision” al Common Domain presso l’Atene Olympic Sports Complex (OAKA) a Maroussi, e alla Water Plaza nella zona di Faliro Coastal. Questi schermi permetteranno a un cospicuo numero di spettatori di seguire le diverse prove olimpiche.

La tecnologia LED
Gli schermi gigantic “Astrovision” utilizzano la più avanzata tecnologia LED (Light Emitting Diode) per riprodurre immagini sempre ricche di dettagli e incredibilmente luminose, che possono essere apprezzate in tutto la loro fedeltà anche alla piena luce del giorno. Lo schermo “Astrovision” è composto di centinaia di unità LED delle dimensioni di 384 mm quadrati, inserite in una speciale cornice “metal latticework”. Ogni unità contiene un circuito di LED in una griglia rosso-blu-verde, molto più luminoso di un TVC convenzionale.
L’immagine riprodotta su uno schermo “Astrovision” è catturata da una videocamera e inviata sotto forma di segnale broadcast al processore di segnale incorporato nell’”Astrovision” stesso. Dal processore il segnale è inviato alle unità LED che utilizzano diverse combinazioni di colore per comporre l’immagine. I singoli LED di ogni pannello sono controllati da un computer che consente di rendere l’immagine gigante ed armoniosa nello stesso tempo, con una luminosità di 5.000 candele/metro quadrato e con un angolo di visione di oltre 130 gradi.
La capacità dei LED di sopportare variazioni di temperatura sarà molto importante, in modo particolare ad Atene dove la temperatura attesa è di circa 40°. Inoltre gli schermi Astrovision sono stati progettati per lavorare anche in condizioni di lavoro estreme con pioggia battente e forte vento.
Nel malaugurato caso in cui qualche cosa non funzioni a dovere, ogni singolo LED può essere facilmente sostituito e sintonizzato singolarmente con le altre unità LED; il tutto senza dover rimuovere l’unità centrale del display.

La storia di “Astrovision”
Panasonic produce gli schermi “Astrovision” da più di 20 anni. Questi schermi sono attivi in posizioni prestigiose come Times Square a New York e Universal Studios a Orlando; sono inoltre presenti sin dal 1984 in tutte le edizione dei Giochi Olimpici

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *