Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Tecnologia

Pioneer: ecco il nuovo mixer DJM-S7

I DJ open-format hanno bisogno di strumenti innovativi per creare transizioni rapide e fluide tra le tracce. E nel mondo iper-competitivo delle DJ battle, gli artisti sono sempre alla ricerca di dispositivi che li aiutino a esibirsi in modo più creativo e a catturare l’attenzione del pubblico. Il nuovo mixer DJM-S7 di Pioneer è stato progettato per questo.

Coloro che hanno già provato DJM-S1, che ha una chiara disposizione dei comandi, non avranno difficoltà a “muoversi” con DJM-S7. Il grande pulsante Load e i 16 Performance Pad (8 per deck) rendono facile la selezione delle tracce, il trigger di sample e di altre operazioni anche durante i set più energici. Tutti i 22 Beat FX del DJM-S11 sono inclusi e le leve degli effetti offrono una modalità semplice e diretta per attivarli, così come per gli effetti software. Le modalità dei Pad sono indipendenti, così, per esempio, potete attivare gli Hot Cue sul canale 1 e utilizzare Roll sul canale 2 contemporaneamente. E con il Magvel Fader Pro, si possono anche ottenere prestazioni del crossfader lineari e stabili.

Per chi vuole aggiungere nuovi suoni propri set basterà riprodurre l’audio in modo wireless dallo smartphone grazie alla connettività Bluetooth del mixer, provare i loop su cui si vuole fare scratch, oppure attivate sample one-shot, e indirizzarli direttamente all’uscita master o ad uno dei due canali per sentirli insieme con gli altri suoni riprodotti da quel deck. E con Loop MIDI – una nuovissima funzionalità esclusiva di DJM-S7 – è possibile utilizzare le leve degli effetti per inviare messaggi MIDI a Serato DJ Pro e a rekordbox, avendo così a disposizione un modo efficace e diretto per controllare in modo ritmico le caratteristiche della performance.

DJM-S7 eredita numerose e importanti funzionalità aggiuntive dal DJM-S11 che sono disponibili quando utilizzato con Serato DJ Pro, inclusa la modalità Combo Pad, Scratch Bank, e Gate Cue.

DJM-S7 permette di utilizzare gratuitamente Serato DJ Pro e le funzioni performance di rekordbox, incluso il controllo DVS di entrambe le applicazioni. Basta collegare il mixer a un PC/Mac su cui gira l’ultima versione di Serato DJ Pro o l’ultima versione di rekordbox per sbloccare il software (versione aggiornata di Serato DJ Pro e rekordbox disponibile dal 28 gennaio 2021). Per chi usufruisce dell’abbonamento al piano Creative di rekordbox, potete sfruttare funzioni avanzate come Cloud Library Sync per la gestione sincronizzata della musica su più dispositivi, e la modalità Edit, che permette di creare versioni personali di qualsiasi traccia per rendere le performance davvero uniche.

L’arrivo sul mercato è previsto a metà febbraio. Il prezzo? 1499 €.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Tecnologia

AlphaTheta Corporation ha annunciato  il rilascio del piano rekordbox Professional per il suo brand Pioneer DJ, che offre nuove funzionalità e spazio illimitato sul...

Tecnologia

Pioneer DJ annuncia oggi l’ultimo nato nella sua linea di DJ mixer: il DJM-V10-LF. L’unità offre ai cursori dei canali una corsa più lunga,...

Tecnologia

Dopo il rinnovamento della linea ammiraglia con il CDJ-3000 e il DJM-V10, Pioneer  presenta un controller di media gamma per il DJ Mobile (anche...

Spettacolo

Si chiama “Save The Arts and The Artists” e più che un movimento è un grido d’allarme lanciato da Joe T. Vannelli, DJ e...