Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Sport

Rally di Roma Capitale e Automobile Club Roma insieme per un’edizione speciale

Prosegue anche per l’edizione 2020 del Rally di Roma Capitale la collaborazione con l’Automobile Club di Roma, una sinergia che in questi anni ha permesso all’evento organizzato da Motorsport Italia di crescere sotto l’aspetto sportivo e istituzionale.

La collaborazione, nelle ultime edizioni dell’evento capitolino, ha portato alla creazione di iniziative di ampio respiro che hanno coinvolto la cittadinanza di Roma grazie all’effetto accentratore del Rally di Roma Capitale. Positive le esperienze di “La strada non è un videogioco”, l’installazione dei corner con i simulatori di guida delle autoscuole ACI Ready2Go al Villaggio dei Motori, il coinvolgimento come testimonial del pilota disabile perugino Gianluca Tassi, recentemente primo italiano nella classifica per vetture a quattro ruote dell’Africa Eco Race 2020 corsa ad inizio anno.

Momento di grande impatto di questa edizione sarà invece quello alla partenza di Castel Sant’Angelo, quando verrà realizzata una foto ricordo con tutti i piloti sul palco di partenza, primo importante momento che rappresenterà la ripartenza del settore rally in Europa. Anche l’evento Rally Stars Roma Capitale, la gara nella gara riservata alle WRC+, sarà intitolato ad AC Roma, così come una delle prove speciali in programma.

Anche quest’anno – ha dichiarato Giuseppina Fusco, Presidente dell’Automobile Club Roma – l’Automobile Club Roma contribuirà alla realizzazione del Rally di Roma Capitale, a conferma dell’impegno dell’Ente a sostegno dello sport automobilistico. Contribuendo alla realizzazione di questa prestigiosa manifestazione, intendiamo inviare ai cittadini e agli appassionati un messaggio di fiducia e incoraggiamento alla ripresa delle attività e, allo stesso tempo, esortare al rispetto delle misure di contenimento della emergenza epidemiologica in corso”.
Per queste ragioni – ha proseguito il Presidente di AC Roma – il contributo dell’Ente sarà destinato all’acquisto dei dispositivi di sicurezza e alla realizzazione delle pettorine (tabard) in uso a tutto il personale di servizio: commissari di percorso, giornalisti e fotografi, operatori sanitari, ecc. Le casacche saranno realizzate in tessuto usa e getta per rispettare le misure Covid-19 e garantire la sicurezza di tutto lo staff operativo al lavoro per l’evento”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare

Motori

Dalle immagini presentate lo scorso anno per il 50° anniversario della partecipazione di Nissan all’East African Rally, JUKE Hybrid Rally Tribute si è trasformato...

Sport

Da 45 anni, Sparco veste piloti e equipaggia le migliori auto da competizione sportiva nelle maggiori serie mondiali dalla F1 al WRC passando per...

Sport

La storia di Toyota è stata da sempre legata a doppio filo al motorsport. Dalla prima vittoria nel Rally di Giappone nel 1958, ai...

Motori

Ritorna sotto nuove vesti e sulle strade di tutto il mondo l’auto che fece sognare un’intera generazione di appassionati: l’Abarth 131 Rally. Nel quarantesimo...