Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Sport

Rally Italia Talent 2021: le selezioni ripartono dalla Sicilia

Archiviata con grande soddisfazione la prima selezione regionale, svoltasi nell’ultimo fine settimana di marzo in Sardegna, sulla Pista del Corallo di Alghero (SS), Rally Italia Talent 2021 riparte dalla Sicilia alla ricerca di altri talenti da lanciare nel mondo dei rally. Sabato 17 e domenica 18 aprile il Talent dei motori farà dunque tappa presso l’Autodromo di Pergusa, in provincia di Enna, per dare modo agli aspiranti rallisti locali di mettersi in luce a bordo di Suzuki Swift Sport Hybrid, Auto Ufficiale della manifestazione. L’obiettivo di tutti i concorrenti è dichiarato: guadagnarsi il passaggio alle fasi successive e continuare cullare il sogno di partecipare gratuitamente a una gara valida per i Campionati o i Trofei titolati ACI Sport nel Team ufficiale di Rally Italia Talent.

Rally Italia Talent propone un format unico nel suo genere, ideato da Renzo Magnani nel 2014 e ancora oggi senza eguali nel panorama internazionale. Sempre più aderente allo spirito originario ben sintetizzato dall’hashtag #rallypertutti, in questa sua ottava edizione la manifestazione punta a mettere in auto ancora più appassionati, dando l’opportunità di mettersi al volante anche ai quattordicenni.

Quest’anno prende infatti il via il progetto ACI Talent +14, che per la prima volta permette a chiunque abbia compiuto 14 anni di guidare una Swift Sport Hybrid dotata di doppi comandi affiancato dagli istruttori RIT. L’iniziativa intende sia contribuire a diffondere la passione per i motori nei giovani sia mettere la prima pietra nella formazione di una nuova generazione di automobilisti consapevoli, svezzati nel modo migliore da campioni di livello internazionale in un contesto emozionante e sicuro.

I partecipanti che aderiranno a questa campagna promozionale dovranno versare una quota d’iscrizione simbolica, cifra che sarà poi devoluta a organizzazioni attive nel mondo a favore dei bambini più bisognosi.

Dopo il successo dello scorso anno, Rally Italia Talent conferma poi l’iniziativa Rally Italia Talent Ability, che dà l’opportunità di affrontare le prove dinamiche insieme agli altri concorrenti anche a chi ha una disabilità agli arti inferiori. Ciò grazie alla presenza in ogni appuntamento di una SWIFT con cambio robotizzato e comandi speciali allestita dalla HandyTech, di Moncalvo d’Asti.

Tutti possono dunque provare ad aggiudicarsi un sedile nel team RIT, anche chi non ha mai gareggiato in vita sua, non ha mai avuto una licenza sportiva e magari neppure una patente. I vincitori delle finali nazionali nelle categorie Under 16, Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati Disabili potranno diventare piloti e navigatori ufficiali e prendere parte a una vera gara gratis.

L’esperienza insegna tra l’altro che gli esaminatori arruolati da ACI Sport hanno l’occhio lungo e sanno davvero individuare i candidati più talentuosi: i rittini vincitori delle precedenti edizioni si spesso sono distinti nelle competizioni cui hanno partecipato e alcuni sono avviati a una promettente carriera agonistica.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

Lo sviluppo della CBR1000RR-R Fireblade SP, la supersportiva “Born to Race” di Honda, ha dato vita a una vera superbike omologata, frutto della costante...

Sport

Parte da Roma la GR YARIS RALLY CUP, il primo monomarca organizzato da Toyota in Italia. Il debutto per la stagione 2021 è previsto...

Sport

Bridgestone, leader mondiale nelle soluzioni avanzate e nella mobilità sostenibile, annuncia oggi il suo portafoglio completo di prodotti e servizi innovativi che contribuiranno a migliorare e supportare la...

Motori

Anteprima mondiale a Monza per la hypercar PEUGEOT 9X8 con cui la Casa del Leone torna nel campionato del mondo endurance dal 2022. Ci...