Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Seat: avviata la produzione di Tarraco e-Hybrid

SEAT continua ad ampliare la sua gamma di modelli elettrificati con l’avvio della produzione di Seat Tarraco e-Hybrid. La versione ibrida plug-in dell’ammiraglia del marchio eroga una potenza massima di 245 CV (180 kW), diventando così la Tarraco più potente prodotta fino a oggi. Oltre che per la potenza, il modello si distingue anche per la sua autonomia in modalità puramente elettrica, fino a 49 km (58 km nel ciclo NEDC), grazie alla batteria agli ioni di litio da 12,8 kWh. In caso di utilizzo combinato di motore elettrico e a benzina, Seat Tarraco e-Hybrid può percorrere fino a 730 km.

A patto che la batteria sia sufficientemente carica, Seat Tarraco e-Hybrid si avvia sempre in modalità completamente elettrica. La trazione passa alla modalità ibrida quando la capacità energetica della batteria scende al di sotto di un certo livello o se la velocità supera i 140 km/h. In modalità ibrida, il conducente ha la possibilità di mantenere lo stato di carica, aumentarlo o ridurlo al livello desiderato.

Oltre alle diverse modalità ibride plug-in (e-Mode, Automatic Hybrid o Manual Hybrid), accessibili e configurabili tramite il sistema di infotainment, il SUV spagnolo è dotato di due appositi pulsanti (e-Mode e s-Boost) situati accanto al pomello della leva del cambio, di nuova concezione e illuminato.

L’attivazione diretta dell’e-Mode agevola l’accesso alle aree urbane, sfruttando solo l’energia elettrica a emissioni zero; il pulsante s-Boost, invece, offre un’esperienza di guida più scattante e prestazioni più elevate.

Grazie alla combinazione di motore elettrico e motore a combustione, le emissioni di CO2 sono comprese tra 37 e 46,4 g/km, con un consumo di 1,6 – 2,0 litri ogni 100 km in base al ciclo di prova ufficiale WLTP. Per ricaricare la batteria, è sufficiente collegarla a un alimentatore: un ciclo di ricarica completo avviene in 3 ore e mezza utilizzando un caricabatteria da 3,6 kW (Wallbox) e poco meno di 5 ore con un caricabatteria da 2,3 kW.

Seat Tarraco e-Hybrid è completamente connessa, grazie alla connettività in car e out car. Il propulsore elettrico consente un controllo ancora maggiore fuori dall’auto: tramite l’app Seat Connect, gli utenti possono accedere infatti ai dati della vettura da remoto, gestire il processo di ricarica e comandare la climatizzazione a distanza

La vettura sarà disponibile nella versione a 5 posti e in abbinamento agli allestimenti top di gamma FR ed Xcellence, offrendo ai clienti un’ulteriore possibilità di adattare la vettura alle proprie esigenze.

Progettata e sviluppata a Barcellona, presso la sede di Martorell, Seat Tarraco e-Hybrid entra in produzione questa settimana, a Wolfsburg.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Motori

KODIAQ si presenta in versione aggiornata: dopo circa quattro anni dall’avvio dell’offensiva SUV, ŠKODA sottopone a restyling il suo primo grande SUV di successo...

Test

Con Across Plug-in, Suzuki entra nel segmento dei SUV da oltre 4,5 metri, ponendosi come punto di riferimento nella categoria delle vetture plug-in. Nel...

Motori

Al lancio della prima generazione nel 2017, Compass ha rappresentato il ritorno di Jeep nel segmento dei C-SUV ed è stata la prima Jeep...

Sport

Il team Nissan e.dams arriva a Roma per affrontare le prime due gare europee della nuova stagione dell’ABB FIA Formula E World Championship. Il...