Series ISC-PPR1-WA16 e ISC-PDL1-WA18 di Bosch

ArredamentoBosch

I rilevatori antintrusione Professional Series di Bosch sono unità di rilevazione versatili e di facile installazione, questi sono in grado di eliminare quasi completamente i falsi allarmi e di migliorare le prestazioni di rilevazione. Sono progettati per assicurare il massimo dell’efficienza, consentendo all’utente finale di regolare facilmente l’area di copertura.
Series ISC-PPR1-WA16 e ISC-PDL1-WA18 di Bosch
Rispetto ai normali rilevatori di movimento, che si limitano a reagire all’input proveniente da uno o due sensori, i rilevatori Professional Series di Bosch integrano ed elaborano i dati provenienti da un massimo di cinque sensori diversi, per consentire la gestione intelligente degli allarmi. L’esclusiva tecnologia di combinazione dati dei sensori si avvale di un sofisticato microcontrollore posto all’interno del rilevatore.

Questo consente di regolare e bilanciare costantemente la sensibilità di tutti i sensori, evitando falsi allarmi. I rilevatori Professional Series ISC-PPR1-WA16 e ISC-PDL1-WA18 offrono una tecnologia antimascheramento, conforme a tutti gli standard normativi internazionali, per la rilevazione di oggetti posti di fronte, o all’interno dell’area di copertura. La combinazione di obiettivi a prisma brevettati e la rilevazione ad infrarossi attivi garantiscono una protezione assoluta contro eventuali tentativi di aggressione, permettendo di rilevare anche i materiali come stoffa, carta, metallo, plastica, nastro e spray.

I sensori a infrarossi Bosch sono sensibili anche alle minime differenze tra la temperatura dell’ambiente e quella del soggetto rilevato. Due sensori PIR (uno a lungo raggio ed uno a breve-medio raggio) assicurano una risoluzione raddoppiata per monitorare con maggiore efficacia l’intera area di copertura.
Elaborando sia la luce infrarossa sia quella bianca, i rilevatori Professional Series sono in grado di eliminare i falsi allarmi provocati dalle luci isolate come, per esempio, quelle dei fari dei veicoli di passaggio.

Inoltre, quando la temperatura dell’ambiente si avvicina a quella del corpo umano, la sensibilità aumenta automaticamente fino a raggiungere un intervallo ristretto a pochi gradi dalla temperatura corporea dell’individuo. Questo consente la rilevazione di sottili differenze di temperatura evitando, così, il rischio di falsi allarmi alle temperature più alte.

L’ottica a focalizzazione tripla, con obiettivi appositamente progettati da Bosch, assicura la copertura delle zone a breve, medio e lungo raggio in modo da eliminare i punti morti in tutto lo spazio che va dalla parete di installazione, fino al limite massimo dichiarato per il raggio di rilevazione.
La suddivisione del lavoro in tre obiettivi e in più sensori, migliora la risoluzione del segnale ottico per ognuno dei raggi di rilevazione e distingue gli intrusi dalle possibili fonti di falsi allarmi.
I rilevatori consentono di monitorare 86 zone e si combinano per creare 11 livelli omogenei di rilevazione all’interno dell’area di copertura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *