Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Tecnologia

ŠKODA: l’intelligenza artificiale al servizio della diagnostica

Sfruttando l’intelligenza artificiale, le tecnologie possono elaborare alcune funzioni cognitive un tempo alla portata solo degli esseri umani. Questi programmi possono interagire con l’ambiente, percepire e valutare nuovi elementi e risolvere problemi specifici. Nella Strategy 2025 di ŠKODA l’intelligenza artificiale gioca  un ruolo primario, nel miglioramento dei processi, dei servizi e nel fornire al Cliente una esperienza ancora più personalizzata.

ŠKODA After Sale insieme a ŠKODA DigiLab stanno, infatti, testando sul campo una nuova app per smartphone, denominata Sound Analyzer. L’app sfrutta sistemi di intelligenza artificiale e aiuta a identificare rapidamente e con maggior accuratezza la necessità di interventi sull’auto. Il programma registra infatti il rumore dell’auto a motore acceso e, comparandolo con un database di riferimento, identifica eventuali anomalie. L’algoritmo alla base del software è poi in grado di stabilire la causa delle anomalie stesse e suggerisce gli approfondimenti opportuni. Sound Analyzer rende quindi la fase di manutenzione dell’auto più efficiente, riducendo i tempi di sosta in officina e migliorando l’esperienza del Cliente.

Nonostante la complessità alla base del programma, il suo utilizzo è molto intuitivo. Tramite smartphone o tablet viene registrato il suono generato dal veicolo con motore acceso. L’algoritmo paragona poi il suono registrato con un database di riferimento e fornisce un rapido riscontro. Il software è già in grado di controllare dieci diversi parametri, tra cui sistema di sterzo, compressore del sistema di condizionamento, funzionamento della doppia frizione nei cambi DSG, con un’accuratezza superiore al 90%. Ovviamente la app sarà in grado di ampliare il campo di applicazione in futuro.

Sound Analyzer è al momento in fase di test in 14 paesi, tra cui Germania, Russia, Austria e Francia e Italia, in 245 Concessionarie (di cui 7 in Italia) e Service ŠKODA. I dati acquisiti sono fondamentali per il processo di “apprendimento” del software stesso e sono quindi essenziali non solo per la verifica del corretto funzionamento ma anche per il miglioramento del programma. L’introduzione di nuove tecnologie basate sulle devianze acustiche aprirà numerose inedite possibilità di manutenzione predittiva in futuro.

“In ŠKODA stiamo operando una massiccia e generalizzata digitalizzazione dei processi. Lavoriamo in stretto rapporto con gli specialisti di ogni dipartimento per identificare da subito il potenziale di una nuova #tecnologia e applicarla nel modo più intelligente” – il commento di Klaus Blum, Responsabile ŠKODA AUTO IT.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Beauty

Chi si allena con dedizione lo sa: la cura della propria alimentazione è importante tanto nella preparazione del corpo all’allenamento, quanto per ottenere una...

Turismo

Archiviato anche il mese di luglio, ormai possiamo affermarlo con certezza. Il turismo estivo del 2020 in Italia è caratterizzato dalla cautela, e ci...

Spettacolo

Focus, la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione, diretta da Marco Costa, al canale 35 del telecomando – presenta la seconda edizione di «Universo...

Test

E’ la “cugina” crossover della Golf e, come la Golf, nasce con il compito di fare grandi numeri sul mercato. Parliamo della Volkswagen T-ROC,...