Subaru Forester MY19, la sicurezza prima di tutto

MotoriSubaruTest

Introdotta nel 1997, Subaru Forester, vettura iconica della Casa delle Pleiadi, si rinnova incrementando le doti di versatilità e sicurezza che hanno sempre contraddistinto il SUV giapponese.

La MY19, mantiene i principali tratti stilistici della carrozzeria e l’architettura degli interni del modello precedente. A fare la differenza è soprattutto l’accresciuta dotazione relativa, in particolare, all’allestimento Premium.

La vera novità però, arriva dall’aggiornamento del pacchetto sicurezza ed in particolare dall’innovativo sistema di assistenza alla guida “EyeSight v3” che contribuisce a renderla una best-in-class per ciò che concerne la sicurezza. EyeSight v3, è basato su due telecamere stereo che catturano immagini a colori tridimensionali che gli permettono di riconosce forma, velocità e distanza di veicoli, moto, biciclette e pedoni. Quando rileva un potenziale pericolo, il sistema prima avverte il guidatore e poi, se è necessario, frena autonomamente il veicolo per evitare incidenti. Questo dispositivo aggiornato all’ultima versione, porta con se tutta una serie di funzionalità importanti per la sicurezza. Sotto questo aspetto troviamo infatti: l’Adaptive Cruise Control che mantiene la velocità selezionata dal guidatore e la modula a seconda della distanza dal veicolo che precede; il Lane Sway Warning e Departure Warning che avvertono il guidatore con un segnale sonore se ha superato la corsia senza azionare la freccia. Il Lead Vehicle Start Alert che agisce quando l’auto è ferma in coda: non appena il sistema rileva il movimento del veicolo che precede, una spia lampeggiante e un segnale acustico avvertono il conducente segnalandogli lo sblocco del traffico.

Alla guida, il SUV giapponese ribadisce le sue grandi doti di versatilità e si lascia guidare con facilità anche su fondi particolarmente sconnessi. Merito anche della trazione integrale permanente Symmetrical AWD con ripartizione attiva della coppia  e dell’innovativo sistema X-Mode. Il sistema, selezionabile da un tasto posizionato davanti alla leva del cambio, interviene sul controllo del motore, sulla trazione integrale AWD, sull’impianto frenante e su altri componenti della vettura, per garantire una migliore motricità sui terreni più accidentati e sui fondi a scarsa aderenza. L’X-Mode ingloba anche il dispositivo HDC (Hill Descent Control), che permette di mantenere una velocità costante sui pendii più ripidi.

Su strada il comportamento della vettura è sempre sincero. Si viaggia molto bene perchè l’abitacolo è ben insonorizzato. Il motore boxer 2.0 da 150 muove in maniera disinvolta la vettura che ha comunque una stazza importante. Per avere un po’ di brio in più, si può fare affidamento sul sistema di guida intelligente SI-DRIVE che, tramite le due modalità Intelligent Mode e Sport Mode, modifica la risposta del motore e del cambio automatico CVT Lineartronic.

La Subaru Forester MY19 è proposta in 3 versioni, tutte a trazione integrale permanente, con tre differenti allestimenti (Free, Style e Premium), solo con motorizzazione boxer a benzina di 2.0 litri  da 150 CV. Tutti i modelli sono equipaggiati con cambio automatico Lineartronic a variazione continua CVT. Il listino parte da 31.900 euro per la versione FREE e supera i 38.000 per la versione PREMIUM.

hiddenCountTag: 1|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *