Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Suzuki S-CROSS Hybrid: SUV dinamico e confortevole

Dopo quasi 10 anni e un aggiornamento nel 2018, Suzuki S-Cross arriva alla sua seconda generazione e lo fa puntando sulla continuità tecnologica, grazie all’introduzione del motore mild-hybrid 48V e una suite di ADAS che assicura la guida autonoma di Livello 2. Noi l’abbiamo provata.

Già al primo sguardo la nuova S-CROSS HYBRID rivela un look SUV moderno e accattivante. L’ampia superficie della griglia al frontale è segnata dall’emblema Suzuki sospeso da una barra cromata. Qui, ed al posteriore, sono diversi i dettagli silver per gli skid-plate che definiscono il look aggressivo inconfondibilmente SUV. I gruppi ottici anteriori e posteriori a Led aggiungono al risparmio energetico un tocco di stile, mentre i passaruota squadrati sottolineano la forza del design delle fiancate, unendo muscolosità e dinamismo.

Tutto nuovo è poi anche l’ambiente interno. La plancia è stata profondamente rivista e ora grazie ad un inserto in ecopelle nella sezione davanti al passeggero trasmette un più alto livello di qualità percepita. La strumentazione offre un display a supporto dei quadranti principali, mentre nella parte alta del tunnel centrale spicca lo schermo da 9 pollici con un sistema multimediale completo anche se non proprio un fulmine di velocità. Il sistema infotainment offre tutte le dotazioni necessarie, inclusi Apple CarPlay, Android Auto, il sistema di comunicazione Bluetooth sia per le chiamate che per lo streaming audio, il riconoscimento vocale. Per tenere sotto controllo tutti i sistemi di bordo è inoltre in grado di mostrare i dati sulla condotta di guida con consumi, autonomia, gestione del sistema ibrido e gli avvisi. Si interfaccia infine con la videocamera posteriore e la videocamera 360° con visione bird eye, sintetica esterna e sintetica interna.

La nuova S-Cross è in grado di ospitare 5 adulti garantendo sempre tutto lo spazio necessario. Il comfort dei passeggeri anteriori non va mai a discapito di quello dei passeggeri che siedono sul divano posteriore. Quest’ultimo è regolabile su due livelli di inclinazione degli schienali, per garantire sempre la seduta ottimale. L’abitacolo è poi ricco di spazi di vani per riporre piccoli e grandi oggetti. Gli schienali abbattibili con ripartizione 60:40 e il piano di carico regolabile su più posizioni rendono semplice trasportare tutto quello che serve nell’ampio baule da 430 litri.

La nuova Suzuki S-Cross Hybrid viene proposta in abbinamento ad un solo propulsore a benzina abbinato ad un sistema mild-hybrid a 48 V. Si tratta del 1.4 BoosterJet a 4 cilindri e 16 valvole, che genera un massimo di 129 CV per 235 Nm. Il motore elettrico, che ha funzione di generatore e starter, quando la batteria a 48 V è sufficientemente carica regala poi un surplus di potenza di 13,6 CV. In condizioni normali il sistema è in grado di ridurre il consumo di carburante garantendo supporto all’erogazione di coppia attraverso un motore elettrico. Quando rileva la richiesta di potenza, il sistema di compensazione della coppia e il torque boost aumentano la risposta, la fluidità e l’accelerazione.

A livello di prestazioni, il propulsore non delude perchè mostra una buona prontezza grazie anche ai 14 CV in più offerti dall’unità elettrica nel momento in cui si schiaccia l’acceleratore. Bene anche il comfort a bordo: a velocità costante il rumore del motore è appena percettibile e anche i fruscii aerodinamici sono piuttosto contenuti.

Il costo della Suzuki S-Cross parte dai 28.890 euro della variante Top+ con cambio manuale e trazione anteriore, ed arriva a sfiorare i 34.000 euro nella versione Starview con cambio automatico e trazione integrale.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Ti potrebbe interessare