Toyota, plastica ecologica all’interno dei veicoli

AnticipazioniMotoriToyota

Toyota annuncia i propri piani per aumentare l’uso di materiali plastici naturali a zero emissioni di CO2 su un maggior numero di modelli, a cominciare da un nuovo veicolo ibrido la cui uscita è prevista per il prossimo anno. I nuovi materiali plastici studiati da TMC, conosciuti come “Plastica Ecologica”, verranno utilizzati nella produzione delle modanature antiurto delle portiere, dei rivestimenti interni, delle imbottiture dei sedili e di altre parti interne del veicolo. Entro il 2009, TMC punta ad un utilizzo di questa “Plastica Ecologica” in circa il 60% dei componenti interni del veicolo.

Esistono due tipologie di base di “Plastica Ecologica”: quella prodotta interamente con materiali derivanti da piante, e quella prodotta mediante la combinazione di materiali derivati da piante e di altri derivati dal petrolio. Con la presenza di materiali naturali in entrambe le tipologie, la “Plastica Ecologica” produce una minore quantità di CO2 nel corso del ciclo vitale del prodotto (dalla manifattura allo smaltimento) rispetto ai materiali plastici ottenuti esclusivamente dal petrolio, oltre a consentire un minore utilizzo dello stesso.

La “Plastica Ecologica” è adeguatamente resistente al calore e agli urti, aspetto assolutamente necessario all’interno di un veicolo, grazie all’interazione tra diverse tecnologie come quelle che consentono la formazione di legami a livello molecolare, e al mescolamento omogeneo dei materiali non raffinati derivati da piante e petrolio. Garantendo la stessa qualità e analoghe caratteristiche funzionali dei materiali plastici convenzionali, essa può essere utilizzata nella produzione dei veicoli.

TMC continua a sviluppare una molteplicità di tecnologie avanzate, studiate per realizzare una mobilità sostenibile e crede sia importante ottenere una crescente disponibilità di esse sul mercato. TMC è così diventato il primo produttore di automobili al mondo a utilizzare materiali plastici interamente derivati da piante nella produzione di interni, quando nel 2003 lanciava sul mercato Giapponese la “Raum”, dotata di Plastica Ecologica che utilizzava acido polilattico ed altri materiali di origine naturale. L’obiettivo di TMC è quello di portare avanti la ricerca, lo sviluppo e l’applicazione pratica in modo da estendere l’utilizzo della “Plastica Ecologica” a diverse parti dell’automobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *