Opel Astra TwinTop

MotoriOpel

Ingegnoso tetto rigido retrattile in tre pezzi. In meno di 30 secondi di trasforma, premendo un pulsante, da coupé in cabriolet.
Astra TwinTop
Ampio bagagliaio, innovativa funzione “Easy Load”, autotelaio adattabile con taratura continua degli ammortizzatori e fari bi-xenon AFL che accompagno i movimenti dello sterzo.

La nuova cabrio-coupé Astra TwinTop – esposta in anteprima italiana al Bologna Motor Show (3-11 Dicembre 2005) – rappresenta la quarta interpretazione della nuova Opel Astra lanciata dalla Casa tedesca del gruppo General Motors dopo le fortunate versioni 5 porte, Station Wagon e GTC. Questa elegante automobile a 4 posti dotata di un tetto d’acciaio di nuova generazione che si retrae con un meccanismo elettroidraulico sarà, da Primavera 2006, nelle concessionarie.

Una particolarità di Astra TwinTop è rappresentata dalle ingegnose cinematiche del suo innovativo tetto che si ripiega in tre parti, lasciando un bagagliaio della capacità di ben 440 litri (più di 200 con il tetto abbassato). La sofisticata funzione “Easy Load” aumenta la funzionalità della vettura: premendo un pulsante, le varie parti del tetto ripiegate orizzontalmente all’interno del bagagliaio possono essere sollevate di circa 25 centimetri rendendo così facilmente accessibile il vano e aumentandone l’ampiezza. L’innovativa tecnologia ha permesso anche di realizzare una vettura dalla linea dinamica, armonica e ben proporzionata. Con una lunghezza di quasi 4,5 metri, la nuova Opel Astra TwinTop ha dimensioni paragonabili a quelle delle cabriolet del segmento medio.

«Astra TwinTop è la nostra seconda cabrio-coupè, dopo la fortunata Tigra, ad essere dotata di un innovativo tetto retrattile d’acciaio» afferma Cesare Prati, amministratore delegato di General Motors Italia. «Linea armoniosa, sportiva ed elegante, tecnologie uniche, tipica versatilità dei modelli Opel, grande bagagliaio ed ampio spazio per quattro persone – Astra TwinTop è un’automobile che non passa inosservata e che è bello guidare in tutte le stagioni dell’anno».

Questa cabrio-coupè a 2 porte ha gli stessi contenuti tecnici della terza generazione Astra e una gamma di motorizzazioni molto ampia che comprende 4 propulsori a benzina (da105 a 200 CV) ed il turbodiesel common-rail 1.9 CDTI da 150 CV con filtro del particolato DPF (Diesel Particulate Filter) di serie. La versione con motore 2.000 ECOTEC Turbo da 200 CV supera i 230 km/h. La disponibilità di soluzioni uniche come l’autotelaio adattabile IDSPlus (Interactive Driving System) con taratura continua degli ammortizzatori (CDC) ed i fari AFL (Adaptive Forward Lighting) bi-xenon che accompagnano i movimenti dello sterzo distinguono la nuova Astra TwinTop dalle concorrenti.

Linea moderna e grande abitabilità con l’innovativa tecnologia del tetto

La linea moderna di Opel Astra TwinTop, caratterizzata da un dinamico frontale a freccia, identifica questo modello come membro della famiglia Astra. Eppure il 70% delle parti di carrozzeria della nuova TwinTop sono assolutamente originali. Le armoniose proporzioni di questa vettura (lunga 4,48 metri, larga 1,76 ed alta 1,41) sono evidenti: basta osservarne il profilo laterale che è esaltato dall’andamento cuneiforme della linea di cintura e da quello arcuato del tetto. Anche la coda di Astra TwinTop è ben proporzionata. Indipendentemente dal fatto che il tetto sia chiuso oppure aperto, niente rovina l’aspetto della vettura, come accade invece spesso sulle cabriolet con tetto d’acciaio retrattile.

Il bagagliaio, ampio e funzionale, presenta due scomparti laterali ed un vano nascosto sotto al piano di carico dove è possibile riporre il frangivento (a richiesta) e ha una capacità di circa 440 litri con il tetto chiuso (oltre 200 a vettura scoperta). Due persone adulte trovano comodamente posto sui sedili posteriori, dove possono affrontare anche lunghi viaggi. Ciò è stato reso possibile realizzando un tetto in tre pezzi completamente nuovo: le sue singole sezioni sono più piccole di quelle di un tetto convenzionale e possono essere riposte nel bagagliaio risparmiando spazio, a tutto vantaggio della capacità e del comfort dei sedili. Premendo un pulsante oppure utilizzando il telecomando (a richiesta), il tetto può essere aperto o chiuso automaticamente in meno di 30 secondi.
Borse e altri oggetti possono essere caricati comodamente sulla vettura anche quando il tetto è aperto e riposto nel bagagliaio grazie anche all’ausilio della funzione “Easy Load”.

Opel Astra TwinTop dispone dell’ampio sistema di sicurezza Opel SAFETEC che comprende soluzioni di sicurezza attiva e passiva. Quando il tetto è abbassato, roll-bar (a richiesta) garantiscono ulteriore protezione in caso di ribaltamento. Nascosti subito dietro ai poggiatesta posteriori, entrano automaticamente in azione in una frazione di secondo dall’inizio del ribaltamento.

Continua la tradizione delle fortunate cabriolet Opel

La nuova Astra TwinTop prosegue una tradizione di successi. La precedente Astra Cabrio, costruita dal 2000 presso la carrozzeria Bertone, è stata venduta in 55.000 esemplari in tutta Europa. La prima edizione di Astra Cabrio (1993) e la precedente Kadett Cabrio (1987) sono state vendute in oltre 100.000 esemplari. Con la recente Tigra TwinTop, la Casa tedesca aveva già nella sua gamma una spider-coupé a 2 posti con tetto ripiegabile in acciaio. Da Settembre 2004 questo modello è stato prodotto in oltre 41.000 unità. La nuova Opel Astra TwinTop sarà costruita a partire dall’inizio del 2006 ad Anversa, in Belgio, nello stesso impianto dove sono prodotte le Astra 5 porte e GTC.

Le migliori offerte

hiddenCountTag: 0|||hiddenCountRequest: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *